Regolamento | Discussioni Recenti | Nuovi Post dal tuo Ultimo Accesso | Discussioni in Rilievo

New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author

Campania | Ambiente e Salute

Last Update: 3/24/2020 12:28 PM
11/20/2013 5:37 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,068
Registered in: 3/3/2012
[SM=g2982593] ok dopo il libro che lo porterà alla ribalta nazionale aspettatevi una candidatura.. [SM=j3408771]

__________________________
Salutandovi indistintamente..

http://www.pianofortegioiello.it/
11/20/2013 7:00 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,833
Registered in: 2/14/2012
Re:
BiagPal, 19/11/2013 23:32:

[SM=g3545873] Salvo ma quali fusti radioattivi! I magistrati Cantone e Cafiero De Rao (quindi non 2 stupidi ma i magistrati che più di tutti in questi anni hanno combattuto i Casalesi) hanno sostenuto che sono state fatte numerose analisi che hanno mostrato come non sia stato sversato alcun fusto radioattivo.



Guarda che quello nella deposizione ha proprio indicato anche dei posti precisi dove ci sarebbe il materiale radioattivo, hai visto il servizio? Secondo te uno che dice balle indica anche il luogo preciso rischiando di essere smentito qualora scavassero?
11/20/2013 10:54 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,474
Registered in: 2/27/2013
Terra dei fuochi, via libera alla legge contro abbandono e rogo dei rifiuti


Via libera dal Consiglio regionale della Campania alla legge contro l'abbandono e il rogo di rifiuti. Il disegno di legge, firmato dal presidente regionale Caldoro e dall'assessore all'Ambiente Giovanni Romano, è stato approvato all'unanimità.

La legge prevede un coordinamento tra i diversi enti territoriali per le attività di prevenzione e contrasto dell'abbandono e dei roghi di rifiuti, con particolare riferimento alla Terra dei Fuochi. Il provvedimento prevede inoltre l'istituzione di un Registro delle aree interessate da abbandono e roghi di rifiuti presso ciascun Comune della Campania, il Censimento dei siti di stoccaggio temporaneo dei rifiuti da parte dei Comuni, misure urgenti per la raccolta, la messa in sicurezza la prevenzione dell'abbandono e del deposito incontrollato di rifiuti contenenti amianto, l'attività di sorveglianza ambientale volontaria.

In campo un forte impegno economico della Regione che stanzia per l'attuazione del disegno di legge 5 milioni di euro di risorse interamente regionali.

«Il nostro lavoro, iniziato nel 2010, continua senza sosta». Con queste parole il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, commenta l'approvazione da parte del Consiglio regionale della Campania del disegno di legge 'Misure straordinarie per la prevenzione e la lotta al fenomeno dell'abbandono e dei roghi di rifiutì, con particolare riferimento alla cosiddetta Terra dei fuochi tra le province di Napoli e Caserta'. Caldoro ringrazia il Consiglio regionale «per il lavoro fatto». «Questa iniziativa, fortemente voluta dalla Giunta regionale, si inserisce a pieno titolo nelle azioni messe in campo per 'Terra dei fuochi'», conclude.

«Dal Consiglio regionale campano una prima concreta, corposa ed efficace risposta contro l'abbandono e i roghi di rifiuti e per la legalità nella Terra dei Fuochi». Così il presidente del Consiglio regionale Paolo Romano ha commentato l'approvazione del disegno di legge. «La Regione Campania stanzia 5 milioni di euro per prevenire e contrastare l'illegalità su un territorio martoriato dai veleni e dalle incapacità politico-amministrative del passato - ha affermato - facendo il primo importante passo per un percorso virtuoso verso il ripristino della legalità, il risanamento del territorio e le bonifiche». «Adesso il Governo nazionale e la Comunità europea - ha concluso - devono fare la loro parte per dare vita alle bonifiche e porre fine ad una situazione emergenziale che riguarda tutti».

«Non possiamo chiedere all'Europa e all'Italia di spegnere gli incendi nella Terra dei Fuochi». Così il capogruppo regionale del Pd, Raffaele Topo e Il consigliere Antonio Amato, spiegano in Aula il voto favorevole del gruppo e invitano la Regione Campania ad «assumersi la responsabilità di affiancare sindaci, associazioni ambientaliste e le forze dell'ordine, per assumerci come comunità campana la responsabilità di cancellare questa tragedia».

«Abbiamo chiesto la rapida approvazione del provvedimento - affermano Amato e Topo - per permettere alla Regione di assumere alcuni impegni nei confronti degli Enti locali e delle associazioni e fare la propria parte, compreso l'impegno di finanziare alcune essenziali attività di controllo». «Oltre all'attività di prevenzione e lotta al fenomeno dei righi di rifiuti - concludono - nei prossimi mesi la priorità è la messa in sicurezza dei siti inquinati, che è attività di più rapida realizzazione, rispetto al piano bonifiche, necessaria per scongiurare i rischi segnalati dalle varie autorità sanitarie»

__________________________
La struttura alare del calabrone, in relazione al suo peso, non è adatta al volo, ma lui non lo sa e vola lo stesso

11/21/2013 9:29 AM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 10,294
Registered in: 2/14/2012
bubolazza, 20/11/2013 00:21:

forse non si sono ancora rotti i contenitori per questo le analisi non hanno avuto riscontri, schiavone poi ha accennato ad altri fascicoli "sul nucleare" ancora secretati... chi sà.. speriamo.

Ma fusti che sono in grado di nascondere la radioattività non esistono. Se fossero stati seppelliti fusti con scorie nucleari sarebbero stati già individuati.
Io sinceramente mi fido molto più di magistrati con la M maiuscola come Cantone, che non di un camorrista come Schiavone che sta parlando solo adesso perché la camorra adesso ha tutto l'interesse affinché si avvii un grosso piano di bonifiche da accaparrarsi.



__________________________
11/21/2013 9:36 AM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 10,294
Registered in: 2/14/2012
Linea68, 20/11/2013 19:00:

Guarda che quello nella deposizione ha proprio indicato anche dei posti precisi dove ci sarebbe il materiale radioattivo, hai visto il servizio? Secondo te uno che dice balle indica anche il luogo preciso rischiando di essere smentito qualora scavassero?

Salvo e secondo te ci voleva quel servizio per saperlo?! Nel luogo esatto che ha indicato Schiavone, Cantone ha dichiarato al TGR che sono state fatte analisi su analisi e non è stata trovata alcuna scoria nucleare! Hanno trascorso intere settimane a scavare e non hanno trovato nessuna scoria nucleare.
Ed io tra Cantone e Schiavone, mi fido al 100% di Cantone e per nulla di un Camorrista che adesso si sta arricchendo grazie alla ribalta che gli stanno concedendo i media!



__________________________
11/21/2013 9:47 AM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,474
Registered in: 2/27/2013
Piero Pelù: «Campani scusateci,
la mia Toscana vi ha avvelenati»

Il rocker «prova vergogna» per le scoperte nella Terra dei fuochi. «Saprò come farla pagare a chi di dovere»


NAPOLI — «Come toscano mi scuso con la Campania e colgo l'occasione per farlo dalle pagine del Corriere del Mezzogiorno. Ho letto giorni orsono che tra i rifiuti tossici ritrovati nella terra dei fuochi ci sono anche quelli toscani. Anche la mia civilissima Toscana ha fatto questo? Ne ho sofferto. Mi vergogno e vi prometto che saprò nella mia terra come farla pagare a chi di dovere». Parole di Piero Pelù, sincere e cariche di rabbia.

ALLA FNAC - Il rocker fiorentino (che oggi, mercoledì, alla Fnac di via Luca Giordano alle 17 presenterà il suo nuovo cd «Identikit»), un pezzo di storia della musica italiana, continua nel suo sfogo: «Il dramma della terra dei fuochi riguarda noi tutti; è un errore circoscriverlo. Dobbiamo stare attenti a non perdere mai di vista la nostra libertà di cittadini. Ci vuole coraggio ma agendo tutti insieme mi piace sperare che ci possa essere un nuovo futuro».

«NON MI SONO MAI TIRATO INDIETRO» - Piero Pelù è un artista vero, uno di quelli che da sempre ci ‘mette la faccia': «Non mi sono mai tirato indietro — continua — non si può distinguere la musica dal mondo: la musica è figlia del quotidiano, del momento storico. Circa dieci anni scrissi Occhi, canzone dedicata ai profughi ("E sbarcano segnati dall'immensità dei mari… e dei ricordi scavalcano le onde paraboliche verso un niente che ha fretta…"); qualche anno dopo ho composto Fiorirà in cui parlavo della protesta dei giovani di Locri contro lo strapotere della ‘ndrangheta e di tutte le mafie in Italia.
Nell'estate del 2006 ho ricevuto anche una lettera anonima di minacce. Denunciai subito l'accaduto ai carabinieri». Purtroppo entrambi i brani sono ancora oggi quanto mai attuali al punto che li ha inseriti nel nuovo album Identikit (Teg/Sony Music) in cui ripercorre gli ultimi 14 anni della sua vita. «Proprio così. Attuali, purtroppo.


GIGI D'ALESSIO E LA TERRA DEI FUOCHI
Pausa di riflessione [SM=x2819346] [SM=x2819346] [SM=x2819346]

- Intanto, sulle morti per tumore nella Terra dei fuochi, interviene anche il cantautore napoletano Gigi D'Alessio: «Non voglio difendere nessuno, Nord o Sud, destra o sinistra, so solo - afferma D'Alessio - che le terre sono zeppe di veleno e le persone muoiono di cancro. Io ho perso mia madre, mio padre e mio fratello per il tumore, ma il problema è che non c'è futuro per chi deve ancora nascere e intanto questi litigano soltanto e non si concretizza nulla». Colpa del sindaco? «Del sindaco con tutto rispetto... io voglio difendere la popolazione, deve intervenire la Comunità europea e ci vuole la volontà di tutti». Il problema però - dice ancora l'artista, parlando questa volta del disastro in Sardegna - è che «chi deve fare il proprio lavoro non lo fa: la colpa è sempre di chi ci amministra. È come se andassi su un palco e non cantassi, questi rischi si devono prevenire, non si può - conclude - giocare con la vita delle persone».

E poi perdonatemi una variazione sul tema: ma che è sta storia del rock? Non mi dite che mo si mette a fare canzonette rock impastate col suo lamento??? Sparatemi vi prego
[SM=x2819345] [SM=x2819345] [SM=x2819345]

Ritornando al discorso sull'attualità, nell'inedito «Sto Rock» canta: «Il rock affila i denti contro gli arroganti come te». E' una sorta di manifesto? «Sì. Io affilo i denti, mi indigno per le cose assurde che accadono, come il disastro ambientale che hanno procurato alla vostra — ma anche nostra — meravigliosa Campania Felix; uccidendo chissà quante persone innocenti. La malavita organizzata può arrivare ovunque, ma noi possiamo stare attenti, abbiamo il dovere di farlo, tutti insieme».
[Edited by Ninconanco81 11/21/2013 9:53 AM]

__________________________
La struttura alare del calabrone, in relazione al suo peso, non è adatta al volo, ma lui non lo sa e vola lo stesso

11/21/2013 11:11 AM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,124
Registered in: 2/14/2012
posso fare un'osservazione?
fino e oggi sono stati sversati rifiuti dalla camorra, tutti lo sapevano e nessuno manifestava. da un po' di tempo nella terra dei fuochi non si sversa piu' perchè i riflettori puntati sono un deterrente forte. si dovrebbe passare alla seconda fase, quella della bonifica. c'è chi ha paura che i lavori di bonifica saranno appaltati a imprese colluse e camorriste direttamente. nel momento in cui il business è passato dallo sversamento illegale alla bonifica, tutti si sono risvegliati dal loro torpore manifestando per la terra dei fuochi chiedendo una bonifica capillare su tutto il territorio
11/21/2013 11:20 AM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,474
Registered in: 2/27/2013
Re:
luca.pagano, 21/11/2013 11:11:

posso fare un'osservazione?
fino e oggi sono stati sversati rifiuti dalla camorra, tutti lo sapevano e nessuno manifestava. da un po' di tempo nella terra dei fuochi non si sversa piu' perchè i riflettori puntati sono un deterrente forte. si dovrebbe passare alla seconda fase, quella della bonifica. c'è chi ha paura che i lavori di bonifica saranno appaltati a imprese colluse e camorriste direttamente. nel momento in cui il business è passato dallo sversamento illegale alla bonifica, tutti si sono risvegliati dal loro torpore manifestando per la terra dei fuochi chiedendo una bonifica capillare su tutto il territorio




Spiegati meglio per cortesia
perchè da come è scritto stai avanzando ipotesi di connivenza o collusione tra i manifestanti e i casalesi
e sarebbe non grave, di più
[SM=p2820491]
[Edited by Ninconanco81 11/21/2013 11:24 AM]

__________________________
La struttura alare del calabrone, in relazione al suo peso, non è adatta al volo, ma lui non lo sa e vola lo stesso

11/21/2013 12:28 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,158
Registered in: 2/13/2012
Non cominciamo a darci del colluso a vicenda.
Se ci diamo addosso pure "noi" è la fine.

Per ora, bisogna semplicemente "sfruttare" questa onda emotiva per creare una maggiore consapevolezza tra la popolazione. Io credo, senza negare la proverbiale strapotenza che comunque serpeggia nelle nostre zone, che molte persone non abbiano mai alzato la testa semplicemente perché scoraggiate, pensando di essere "sole". Ora, invece, si sentono più ottimiste, nonché più decise a far sentire la propria voce.

__________________________
11/21/2013 12:55 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,068
Registered in: 3/3/2012
Terra dei fuochi. Il pm Cafiero: rifiuti tossici sì, radioattivi no, Schiavone spesso parla per sentito dire

PER APPROFONDIRE: terra dei fuochi, cafiero, rifiuti tossici, radioattivi, campania
di Daniela De Crescenzo A+ A- Stampa
«Schiavone alcune cose le sa personalmente, per averle vissute, altre le racconta per averle apprese, partecipando agli incontri con Francesco Schiavone o altri personaggi apicali del clan dei casalesi. Quando ha fornito indicazioni precise abbiamo proceduto agli scavi e alcuni fusti sono stati trovati. In altri casi non c’è stata un’indicazione chiara». Il procuratore di Reggio Calabria, Federico Cafiero de Raho, è stato il primo a raccogliere le indicazioni del collaboratore di giustizia e, dopo l’ultima ondata di rivelazioni, accetta di fare il punto della situazione.

Sono mai stati trovati rifiuti radioattivi?
«Schiavone parla di rifiuti radioattivi, ma bisognerebbe capire che cosa intende dire. I rifiuti radioattivi sono così particolari e di provenienza così specifica che sembra difficile possano essere arrivati in Campania. Il terreno può essere contaminato, infatti, solo con sostanze arrivate da siti nucleari dismessi o da analoghe fonti».

Cosa è stato sversato in Campania?
«Sono arrivati rifiuti altamente tossici e questa è cosa ben diversa. Schiavone ha parlato di intombamenti dietro allo stadio di Casal di Principe senza fornire però indicazioni chiare: lo spazio attorno allo stadio è enorme e lui non ha mai saputo fornire una localizzazione precisa».

In quali casi ci sono stati riscontri positivi?
«Il collaboratore parlò di sversamenti eseguiti nei Laghetti di Castelvolturno: questi sono stati dragati e sono stati trovati fusti contenenti sostanze altamente tossiche. Io ero presente: alzai il coperchio di uno di questi fusti e restai stordito. I bidoni sono stati presi e portati via».

__________________________
Salutandovi indistintamente..

http://www.pianofortegioiello.it/
11/21/2013 1:38 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,717
Registered in: 2/16/2012
Ragazzi, sicuramente i tumori sono processi per lo più lenti e probabilmente molti di noi hanno già subito un' iniziazione, che può restare silente e comunque darci il tempo di morire di altro, tuttavia è un dato che dobbiamo stare attenti a possibili nuovi stimoli, anche da parte di altri composti. Già con l' inquinamento prodotto da auto, sigarette, braci e co. respiriamo idrocarburi aromatici policiclici, probabilmente abbiamo subito anche effetti della TCDD (diossina). Nei prossimi anni la nostra regione avrà presumibilmente un' impennata di tumori dovuti a fattori epigenetici, senza contare la questione dei mesoteliomi etc. Provvedere al più presto servirà anche per ridurre ingenti spese sanitarie (che costano davvero un botto).
11/21/2013 2:17 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,474
Registered in: 2/27/2013
Re:
bubolazza, 21/11/2013 12:55:

Terra dei fuochi. Il pm Cafiero: rifiuti tossici sì, radioattivi no, Schiavone spesso parla per sentito dire

In quali casi ci sono stati riscontri positivi?
«Il collaboratore parlò di sversamenti eseguiti nei Laghetti di Castelvolturno: questi sono stati dragati e sono stati trovati fusti contenenti sostanze altamente tossiche. Io ero presente: alzai il coperchio di uno di questi fusti e restai stordito. I bidoni sono stati presi e portati via».



Ecco una foto emblematica che già postai su uno dei tanti laghetti di CastelVoturno che sono stati dragati


Per quanto concerne i rifiuti radioattivi non dimentichiamoci che noi abbiamo avuto nei pressi del Garigliano una centrale nucleare
e venti anni fa (come tempi ci troviamo con il periodo di forte ascesa casalese) c'era il problema di smaltire le scorie nucleari dopo la sua chiusura
Cesio 137 e Cobalto 60 fu trovato tra il Garigliano e il Circeo e non si sa chi ve lo portò tra l'altro Schiavone parla anche di Latina e della sua provincia.....

E' la somma che fa il totale

__________________________
La struttura alare del calabrone, in relazione al suo peso, non è adatta al volo, ma lui non lo sa e vola lo stesso

11/21/2013 6:27 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 10,294
Registered in: 2/14/2012
[SM=g3545873] E quindi? Cafiero De Raho (e ribadisco anche Cantone) ha detto che non ci sono stati ritrovamenti di rifiuti nucleari. Non dovremmo credergli e dovremmo credere invece a quello che dice un camorrista?

__________________________
11/21/2013 7:26 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,474
Registered in: 2/27/2013
Re:
BiagPal, 21/11/2013 18:27:

[SM=g3545873] E quindi? Cafiero De Raho (e ribadisco anche Cantone) ha detto che non ci sono stati ritrovamenti di rifiuti nucleari. Non dovremmo credergli e dovremmo credere invece a quello che dice un camorrista?




Biagio ahimè in questa storia il dubbio è l'unica certezza fidati solo di te e del materiale cartaceo e audiovisivo lo imparerai crescendo
[Edited by Ninconanco81 11/21/2013 7:41 PM]

__________________________
La struttura alare del calabrone, in relazione al suo peso, non è adatta al volo, ma lui non lo sa e vola lo stesso

11/21/2013 7:49 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,158
Registered in: 2/13/2012
Molti dubbi rimarranno, purtroppo.
Si può combattere solo ciò che si vede.

Speriamo, ovviamente, per il male minore.

__________________________
11/21/2013 9:22 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,124
Registered in: 2/14/2012
Re: Re:
Ninconanco81, 21/11/2013 11:20:




Spiegati meglio per cortesia
perchè da come è scritto stai avanzando ipotesi di connivenza o collusione tra i manifestanti e i casalesi
e sarebbe non grave, di più
[SM=p2820491]




No, assolutamente. Penso che chi manifesta sia un gregge di pecoroni....perchè manifestano oggi e non 5 anni fa? Gomorra parlava anche di questo, e perchè nessuno in piazza?
11/21/2013 9:56 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,474
Registered in: 2/27/2013
Re: Re: Re:
luca.pagano, 21/11/2013 21:22:




No, assolutamente. Penso che chi manifesta sia un gregge di pecoroni....perchè manifestano oggi e non 5 anni fa? Gomorra parlava anche di questo, e perchè nessuno in piazza?



Luca una curiosità
sei per caso berlusconiano?

Comunque le manifestazioni servono; lo stesso Schiavone ha ammesso che lo Stato ha desecretato quelle informazioni anche a causa della presa di coscienza del popolo grazie quindi alle manifestazioni e a quel santo di uomo che è Don Patriciello

Intanto sul fronte scorie nucleari

Scorie nucleari nella Terra dei Fuochi,
Caldoro: «Per ora nessun riscontro»
Il governatore: stiamo effettuato tutti i controlli necessari

NAPOLI - Non ci sono, allo stato, le prove che ci siano anche scorie nucleari interrate nei territori inquinati della Campania. Stefano Caldoro, presidente della Regione Campania, ha spiegato che «anche se il pentito Schiavone dice che ci sono, non abbiamo riscontri diretti». I controlli in corso sul territorio «stanno verificando anche questo» nonostante «le scorie nucleari siano particolarmente piccole e quindi è difficile trovarle in un'area vasta». La situazione attuale «descrive circa 30 anni di sversamenti illegali in un pezzo del territorio ormai già da qualche anno perimetrato dall'autorità giudiziaria». E, guardando tra le carte dei processi, quelle cose dette da Schiavone «erano pubbliche». «Se non hanno avuto divulgazione - conclude - probabilmente è perchè i giornali hanno trattato la notizia solo parzialmente».


[Edited by Ninconanco81 11/21/2013 10:00 PM]

__________________________
La struttura alare del calabrone, in relazione al suo peso, non è adatta al volo, ma lui non lo sa e vola lo stesso

11/21/2013 10:01 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 10,294
Registered in: 2/14/2012
Ninconanco81, 21/11/2013 21:56:



Luca una curiosità
sei per caso berlusconiano?...

Devi aggiungere: e mmerd'! Vero Luca Pagà? [SM=x2819346] [SM=x2819346] [SM=x2819346]



__________________________
11/22/2013 7:28 AM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,124
Registered in: 2/14/2012
Ovvio biagì....comunque il mio non è assolutamente un discorso politico, e se proprio vogliamo parlare di berlusconi, i suoi elettori sono il primo branco di piecori. ma di collusione della camorra con tutti i liveli della società. Perchè i media stanno spingendo adesso? Io la mia idea ce l'ho
11/22/2013 9:06 AM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,474
Registered in: 2/27/2013
Pianura Padana, rifiuti tossici e nucleari interrati come al Sud
Pubblicato da Luigi Palumbo | il 17/11/2013 | Focus on
nord-inquinato

Se pensavate che il fenomeno dei rifiuti interrati riguardasse solo il Sud, vi sbagliate di grosso, infatti dalle risaie del Vercellese a Pordenone, il terreno della Valpadana è risultato inquinato a causa dei rifiuti tossici, scorie radioattive ed ex terreni industriali in attesa di bonifica.

Anche il Nord è fortemente inquinato e brucia. E quelle pubblicità come la Pomì, che esalta la provenienza padana dei suoi pomodori come garanzia, hanno torto marcio. Tra le risaie del Vercellese, c’è una delle più grandi discariche di rifiuti nucleari italiani, scarti di quelle centrali atomiche spente nel 1987, ma che continuano ad inquinare l’aria e la terra.

In quelle zone sono presenti oltre il 90% delle scorie radioattive italiane, e le mura che dovrebbero contenere queste scorie dopo tanti anni sono irrimediabilmente danneggiate rilasciando colate di acqua radioattiva che finiscono direttamente nella Dora e nel Po, oltre a naturalmente nei terreni circostanti, dove viene coltivato il riso tra il più venduto in Europa e nel mondo.

Ora passiamo a Ispra, una cittadina sul versante lombardo del lago Maggiore, in provincia di Varese dove per decenni era attiva una piccola centrale nucleare dell’Enea, e dove credete che venivano scaricate le scorie ed i liquami? Nelle acque del lago. In quella zona, cioè nella provincia di Varese c’è la più alta incidenza di carcinomi mammari. Circa 800 donne si ammalano ogni anno in questa zona.

Anche in Veneto non se la passano meglio. Infatti Porto Marghera è una delle terre più contaminate d’Europa, a causa di impianti oramai quasi totalmente dismessi, con scarti e scorie ancora da bonificare.

Per concludere in Friuli Venezia Giulia, una ricerca della Asl di Pordenone parla di acque superficiali “a rischio contaminazione“, da idrocarburi rinvenuti nelle acque di falda vicine all’aeroporto militare Usa di Aviano, dove negli anni si sono registrati casi di rottura delle condotte di carburante. Nel 1998 il “Centro di riferimento oncologico di Aviano” segnalava che, all’interno della base americana, a 15 chilometri da Pordenone, il tasso di radioattività dell’aria era cinque volte superiore alla media italiana.

Quindi possiamo tranquillamente dire che il Nord non ha nulla di insegnare al Sud, l’unica cosa che potrebbe trasmettere è la profonda ipocrisia che le aziende utilizzano per pubblicizzare i propri prodotti.

__________________________
La struttura alare del calabrone, in relazione al suo peso, non è adatta al volo, ma lui non lo sa e vola lo stesso

New Thread
Reply

Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:30 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com