Regolamento | Discussioni Recenti | Nuovi Post dal tuo Ultimo Accesso | Discussioni in Rilievo

New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 » | Next page
Print | Email Notification    
Author

Napoli | Real Albergo dei Poveri

Last Update: 10/14/2019 9:48 AM
2/14/2012 2:41 AM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,158
Registered in: 2/13/2012

da Flickr

Il Real Albergo dei Poveri, noto anche come Palazzo Fuga, è, de facto, il più grande palazzo di Napoli, nonché uno tra i più estesi d'Europa. Con un prospetto addirittura più lungo di quello dell'altrettanto imponente Reggia di Caserta, questa gigantesca costruzione doveva essere il simbolo della grandiosità, del potere e della "bontà" di Carlo III di Borbone nei confronti del suo popolo, che versava in gran parte in condizioni spesso pietose. L'edificio venne collocato, non a caso, in quella che era un tempo l'entrata principale di Napoli, venendo da Roma, in modo da poter immediatamente sbalordire i forestieri con le sue dimensioni grandiose. La costruzione di questo ambizioso luogo iniziò intorno al 1750, ad opera di Ferdinando Fuga.

Monarca illuminato qual era, Re Carlo volle a tutti costi la presenza di questo grande edificio, in modo da poter dare vitto, alloggio ed un futuro alle classi più povere del Regno. Gli "ospiti" del palazzo, suddivisi per sesso ed età, venivano quindi "guidati" in un percorso che li avrebbe portati ad una formazione vera e propria nel campo lavorativo: il Palazzo Fuga non era quindi un semplice edificio, ma una vera e propria idea materializzata in tutta la sua imponenza ed ambizione. Fiore all'occhiello del progetto era sicuramente la chiesa a pianta radiale che doveva sorgere nel grande cortile centrale, nonché culminare in una cupola particolarmente vasta, data l'enorme mole di fedeli che tale "edificio nell'edificio" doveva ricevere. Oggi (come all'epoca), di questo tempio, sono visibili giusto alcuni muri e la controfacciata (con tanto di campanile a vela).

Se oggi, con i suoi tre, giganteschi cortili, il Real Albergo risulta di dimensioni impressionanti, realizzare che si tratta di un'opera incompiuta (ed in ogni caso "ridimensionata" rispetto a quello che era il progetto originale) fa quasi rabbrividire. Infatti, furono proprio le sue dimensioni, fin troppo notevoli, a condannare la realizzazione di tale progetto. Da luogo "illuminato", il palazzo diventò una prigione (Reclusorio). Successivamente, ospitò al suo interno un opificio, di cui oggi rimangono alcuni elementi di archeologia industriale. Le vicende di tale industria sono strettamente legate a quelle del più noto Lanificio Sava di Santa Caterina a Formello, la cui manodopera proveniva proprio dalle celle di Palazzo Fuga, quando utilizzato come carcere.

La storia travagliata, dall'uso indefinito, che da sempre accompagna questo enorme edificio, continua ancora oggi. Nel 1980 venne, inoltre, danneggiato dal terremoto e, da allora, ospita anche alcune famiglie di sfollati nel cortile più orientale. E fu proprio dagli anni '80 che il palazzo vide catalizzare su di sé un rinnovato interesse per la sua storia ed il suo potenziale. Un primo, vero recupero cominciò negli anni '90, tentando di ridare alla facciata il colore (pare) originale, un rosa moto chiaro (sbiadito molto in fretta, ora bianco). Lavori di consolidamento continuano, più o meno in contemporanea, all'interno. Il tutto, date soprattutto le enormi dimensioni del palazzo e, di conseguenza, per la quantità di soldi necessaria, procede a rilento, anche se molti locali dell'edificio (all'interno ed all'esterno) sono attualmente utilizzati in svariati modi, per eventi, incontri ecc.
[Edited by Skeltar 2/14/2012 3:11 AM]

__________________________
2/14/2012 2:55 AM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,158
Registered in: 2/13/2012
Qui riporto il... "reportage" fatto da me e già condiviso circa due settimane fa su SSC.
Spero sia utile ai fini di questo nuovo Forum.

Parte 1


Skeltar:

Oggi sono andato con l'università ad una visita guidata all'interno di quello che è senza dubbio uno dei palazzi più grandi, ambiziosi ed estesi d'Italia, il Real Albergo dei Poveri (o Palazzo Fuga, o Serraglio).
Abbiamo visto solo l'ala Ovest (pian terreno) ed il cortile centrale.
Interessante notare (ma su questo forum già sarà noto) che il palazzo non solo è, come sanno pure i bambini, un'opera incompiuta, ma è addirittura un progetto più ridimensionato di quello originale, che prevedeva infatti ben 5 cortili, invece dei 3 attualmente (più o meno) realizzati.

Perdonate la rozzezza di questa immagine da me realizzata.
(non è assolutamente in scala)



Se fossero state realizzate anche le altre due "ali", avremmo probabilmente perso una parte dell'Orto Botanico. Fortunatamente, già all'epoca, si resero conto che si trattava di un'opera fin troppo grande, faraonica, si potrebbe dire, quindi decisero di "rimpicciolire" il tutto, ignorando che ciò non sarebbe comunque bastato. Infatti, ancora oggi, si ha l'impressione di essere in una "città nella città": il palazzo è immenso, non ci sono altre parole per descriverne le dimensioni, se non virtualmente "infinito"

[Edited by Skeltar 2/17/2012 5:40 PM]

__________________________
2/14/2012 2:58 AM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,158
Registered in: 2/13/2012
Parte 2


Skeltar:

Ora alcune foto.
Eccolo qui: il palazzo di tutti i palazzi. Il palazzo dove gli altri palazzi andrebbero a vivere, tanto lo spazio che c'è.



Ingresso, anch'esso restaurato.




Opificio all'interno del cortile (anzi, "cortilone") principale, ovviamente molto posteriore all'Albergo in sé.


Particolari di quella che doveva essere l'entrata principale dell'enorme chiesa (a pianta radiale) a sei bracci, ovviamente anch'essa mai realizzata. Ma ci ritorneremo dopo...



Un corridoio recuperato in tempi recenti.


Il cortile occidentale (fa parte dell'ala del palazzo che si affaccia sull'Orto Botanico)



La cappella, pensata come soluzione temporanea in attesa della costruzione dell'enorme chiesta radiale già menzionata.


Le volte non intonacate sono ricostruzioni recenti.
Ci è stato spiegato che Carlo III, allora Re di Napoli, mise non poca fretta ai suoi ingegneri ed allo stesso Fuga, tanto che quest'ultimo, per accelerare i tempi, costruì prima i muri di tali sale come quella in foto e, successivamente, le volte. Questo ha comportato alcuni difetti strutturali e numerose infiltrazioni, alle quali si cerca lentamente di rimediare. I restauri del Real Albergo consistono, infatti, prima di tutto in un'opera di consolidamento.



L'altro lato del cortilone occidentale.


Una porta sull'Orto Botanico.


Altre foto del cortilone occidentale.
E' evidente la natura "incompleta" dell'immensa struttura.
Le impalcature visibili in alcune foto sono in realtà parti del palco montato in occasione dell'ultimo Napoli Teatro Festival.







Di nuovo il cortile principale. L'Opificio (credo).


Di fronte, il "retro" di Palazzo Fuga, visibile dalla tangenziale, con quella che doveva forse essere la contro-facciata dell'enorme chiesa radiale. Si nota anche un campanile a vela, forse accompagnato da un gemello, o crollato o mai realizzato.
Terminati i menzionati lavori per garantire la stabilità dell'intero palazzo, si discute anche della possibilità di completare il progetto in sé. Ovviamente, qui si cade nel kitsch e/o nel falso storico. La "chiesona" all'interno di Palazzo Fuga doveva, per esempio, essere sormontata da una enorme cupola, probabilmente destinata ad essere la più grande di Napoli. Risulta quindi difficile e anacronistico continuare su questa strada e, stando a ciò che ci hanno detto i professori presenti, si potrebbe potenzialmente optare per un progetto più moderno. Certo, servono prima i soldi, grande "nemico" di questo palazzo, in quanto finiscono sempre ogni qualvolta qualcuno propone di metterci mano... :lol:




I "bracci" della chiesa.
Ovest


Est


[Edited by Skeltar 2/14/2012 2:58 AM]

__________________________
2/15/2012 11:47 AM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,439
Registered in: 2/15/2012
questo è proprio un bel thread io ho sempre sognato di realizzare oltre alla città dei giovani al suo interno un museo di richiamo internazionale in modo da dargli(una volta recuperato del tutto) una importanza ed una immagine da annoverarlo tra i più bei palazzi d'europa. Per me si potrebbe realizzare data le sue dimensioni una world in miniatura, cioè realizzare centri storici in miniatura delle maggiori città del mondo, so che per il forum si voleva organizzare una idea del genere(non so se accantonata)
2/17/2012 5:09 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 315
Registered in: 2/17/2012
Spettacolare! Ho avuto modo di studiare qualcosina su Palazzo Fuga all'università, e ci hanno fatto vedere foto e progetti davvero stupendi... peccato sia uno dei tanti "eterni incompiuti" di Napoli...
2/17/2012 5:20 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 438
Registered in: 2/13/2012
Re:
Ammuina, 17/02/2012 17.09:

uno dei tanti "eterni incompiuti" di Napoli...



Curioso, sono proprio le parole che stavo pensando, mentre vedevo le foto.

__________________________

Visit my site www.flapane.com
My trips - My pics
6/26/2012 4:00 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,441
Registered in: 2/14/2012
Da NapoliToday...

De Magistris: "Albergo dei Poveri per diseredati e disagiati"

Il Real albergo dei Poveri diventerà una sede di accoglienza per i "disagiati" della città. Lo ha annunciato il sindaco Luigi De Magistris parlando di nuovi progetti per la struttura costruita da Ferdinando Fuga nel '49 e voluta da Ferdinando II di Borbone.


La struttura monumentale in fase di restauro ospiterà i senza fissa dimora, gli immigrati e i poveri della città. "Abbiamo subito un notevole taglio ai trasferimenti economici dal Governo e dalla Regione - ha detto de Magistris - nonostante questo abbiamo mantenuto inalterato il bilancio per le Politiche Sociali, nei prossimi giorni presenteremo le novità per Palazzo Fuga e una sarà il centro di accoglienza, che stiamo realizzando con padre Alex Zanotelli".“


Ti prego no!!
[Edited by - TYLER - 6/26/2012 4:00 PM]

__________________________
" Un pesce morto può solo seguire la corrente.Soltanto uno vivo riesce ad andarci contro. "

- William Claude Fields -
6/26/2012 5:08 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 5,924
Registered in: 2/14/2012
Sfasteriuser
bene. attendiamo le novità annunciate allora.

__________________________
Frullino, sei il mio battito d'ali
6/26/2012 5:25 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,500
Registered in: 3/4/2012
Non sono d'accordo, ma se l'unica via per il restauro è questa, allora me ne farò volentieri una ragione.
6/26/2012 5:36 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 321
Registered in: 2/14/2012
in fin dei conti è pur sempre i suo scopo originario... no?
Comunque al momento sono solo chiacchiere. Vedremo.

__________________________
[...] Il mio paese mi fa male in questi empi anni,
per i giuramenti non mantenuti,
per il suo abbandono e per il destino,
e per il grave fardello che grava i suoi passi. [...]
6/26/2012 6:12 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,068
Registered in: 3/3/2012
ma fare un grande progetto con più università di tutto il mondo per fare un mega campus dove far tenere lezioni di tutte le maggiori e più importanti discipline? una sorta di erasus dove però tutte le università più importanti concorrono per avere diciamo in modo brutale un "appalto" a tempo determinato dove far partecipare i propri studenti a progetti incontri a questo punto internazionali su qualsiasi tematica e con il più la funzione di contenitore universale di culture utile come esperienza per i partecipanti e produttivo per la ricerca e la concorrenza, vabbè sto sognando *-*

__________________________
Salutandovi indistintamente..

http://www.pianofortegioiello.it/
6/26/2012 6:45 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,500
Registered in: 3/4/2012
Re:
bubolazza, 26/06/2012 18.12:

ma fare un grande progetto con più università di tutto il mondo per fare un mega campus dove far tenere lezioni di tutte le maggiori e più importanti discipline? una sorta di erasus dove però tutte le università più importanti concorrono per avere diciamo in modo brutale un "appalto" a tempo determinato dove far partecipare i propri studenti a progetti incontri a questo punto internazionali su qualsiasi tematica e con il più la funzione di contenitore universale di culture utile come esperienza per i partecipanti e produttivo per la ricerca e la concorrenza, vabbè sto sognando *-*




Mi sa che stai sognando...ma è un proprio bel sogno. [SM=x2819662]
6/26/2012 6:53 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,331
Registered in: 2/13/2012
Tutto quanto come sede di accoglienza non credo proprio. Un'ala basta e avanza, anzi, avanzissima!
6/26/2012 6:54 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,500
Registered in: 3/4/2012
Re:
CityclassR4, 26/06/2012 18.53:

Tutto quanto come sede di accoglienza non credo proprio. Un'ala basta e avanza, anzi, avanzissima!




Beh, se si vuol diventare il punto di raccolta di immigrati e/o senzatetto di tutta Europa, l'intero palazzo va più che bene [SM=x2819353]
6/26/2012 7:01 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,331
Registered in: 2/13/2012
E poi, sugli aspetti tecnici il sindaco è proprio l'ultima voce da ascoltare...
6/26/2012 8:05 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,439
Registered in: 2/15/2012
"albergo dei poveri", questo è il nome del palazzo e lo scopo per il quale fu progettato in passato. Anche io speravo che venisse creato al suo interno un attrattore turistico davvero importante, ma se ci pensiamo è giusto così, è giusto che torni ad essere quel progetto filantropico che il discendente del re sole sognava
6/26/2012 8:22 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,068
Registered in: 3/3/2012
lo scopo per cui fu progettato non è quello del CPT (centro permanenza temporaneo) di oggi che creerebbe veramente una mostruosità in piazza carlo III, ma vi immaginate la sera le carovane di immigrati e senzatetto che riempirebbero autobus strade e tram per rientrare a palazzo fuga? io sono nettamente contrario, lo scopo era di dare una nuova speranza ai tanti disperati dell'epoca insegnandogli un mestiere una fede un minimo di istruzione.. oggi cosa diventerebbe? era meglio la mia di proposta :D ma se la inoltro al sindaco dite che cambia idea? ahah

__________________________
Salutandovi indistintamente..

http://www.pianofortegioiello.it/
6/26/2012 8:29 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,283
Registered in: 2/13/2012
Re:
bubolazza, 26/06/2012 18.12:

ma fare un grande progetto con più università di tutto il mondo per fare un mega campus dove far tenere lezioni di tutte le maggiori e più importanti discipline? una sorta di erasus dove però tutte le università più importanti concorrono per avere diciamo in modo brutale un "appalto" a tempo determinato dove far partecipare i propri studenti a progetti incontri a questo punto internazionali su qualsiasi tematica e con il più la funzione di contenitore universale di culture utile come esperienza per i partecipanti e produttivo per la ricerca e la concorrenza, vabbè sto sognando *-*




Magari! Progetti ambiziosi come questo, da noi, sono lontani anni luce.
6/26/2012 9:02 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 8,969
Registered in: 2/14/2012
Utente [inside]
Re:
bubolazza, 26/06/2012 18.12:

ma fare un grande progetto con più università di tutto il mondo per fare un mega campus dove far tenere lezioni di tutte le maggiori e più importanti discipline? una sorta di erasus dove però tutte le università più importanti concorrono per avere diciamo in modo brutale un "appalto" a tempo determinato dove far partecipare i propri studenti a progetti incontri a questo punto internazionali su qualsiasi tematica e con il più la funzione di contenitore universale di culture utile come esperienza per i partecipanti e produttivo per la ricerca e la concorrenza, vabbè sto sognando *-*


Si vabbè, finirebbe per diventare l'ennesima facoltà di Ingegneria della Federico II... [SM=x2819669]


__________________________
Ristoranti pub e locali di Napoli http://bastachesemagna.wordpress.com/
Piste e percorsi ciclabili di Napoli http://goo.gl/maps/1YoYv
6/26/2012 9:17 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,500
Registered in: 3/4/2012
C'era anche in piedi l'idea di farlo diventare sede dei master stoà...
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 » | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:28 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2022 FFZ srl - www.freeforumzone.com