Regolamento | Discussioni Recenti | Nuovi Post dal tuo Ultimo Accesso | Discussioni in Rilievo

PER I NUOVI ISCRITTI: comunicare ai moderatori via MP la propria adesione al forum

New Thread
Reply
 
Previous page | « 9 10 11 | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Napoli | Real Albergo dei Poveri

Last Update: 10/14/2019 9:48 AM
7/10/2017 3:03 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,768
Registered in: 2/13/2012
sul mattino si parla di una importante svolta per l'albergo dei poveri. L'edificio verrebbe ceduto dal comune allo stato e si prevede che poi possano trasferirsi lì la questura e la prefettura!!!
7/10/2017 4:19 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,641
Registered in: 3/21/2013
:^^^ Sarebbe una importante operazione da cui guadagnerebbero tutti. :okay:

Il comune di Napoli che incasserebbe una notevole somma di denaro per far fronte alla situazione di predissesto liberandosi di una struttura costosa da manutenere sostanzialmente inutilizzata.
Lo stato acquisirebbe una struttura da poter valorizzare destinandola ad uffici di prefettura e questura e non solo potendo poi vendere gli edifici di pregio lasciati liberi in zone centralissime.

Infine aumentando gli spostamenti verso piazza Carlo III diventerebbe sempre più necessaria la realizzazione della linea della metropolitana Museo - Napoli-Afragola TAV :naughty:
[Edited by Nuvola.CdN 7/10/2017 4:20 PM]
7/10/2017 4:20 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,331
Registered in: 2/13/2012
L'operazione è di scopo puramente fiscale, così il comune guadagna un botto dalla cessione al demanio statale. Non so quanti uffici esterni abbiano la prefettura e la questura, superficialmente nell'articolo si parla delle sedi centrali da dismettere (chissà se è così), ma a naso mi vengono in mente gli uffici immigrazione e passaporti (city e via Ferraris), per non parlare della caserma della stradale che sta quasi di fronte all'albergo dei poveri.

Comunque non mi sembra che l'area di piazza Carlo III sia migliore quanto a infrastrutture di contorno per gli uffici (se vogliamo parlare solo delle sedi centrali, che a mio avviso dovrebbero essere mantenute per rappresentanza, si parlerebbe di trasferimento dalla zona di piazza Plebisicito-piazza Municipio-cosiddetta city che ha servizi di appoggio e specialmente parcheggi, che se sono al momento insufficienti figurarsi dove ce ne sono ancor di meno...)

Mi aspetterei dal demanio un completamento della zona posteriore del palazzo, che mai è stata terminata, poi bisogna capire la percentuale occupata da questi nuovi servizi rispetto alla totalità del palazzo al momento. Bisogna poi capire se le altre destinazioni potranno essere fatte in un secondo momento (la museale specialmente: una costola del Mann pienamente dedicata a Napoli città nella sua storia, dal proto-storico, al greco-romano, al bizantino-medievale pre-normanno)
7/11/2017 11:13 AM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,331
Registered in: 2/13/2012
Ahi ahi ahi, il palazzone sembra non valutare 120 milioni, ma meno della metà (forse)

Non abbiamo idea di come sta conciato dentro e già sogniamo alberghi a 5 stelle e garage immensi...
7/11/2017 11:57 AM
 
Modify
 
Quote
Considera che al comune rimarrebbe la parte che dev'essere adibita a residenza per i senza dimora...i lavori se li accollerebbe lo stato...poi a comune e città metropolitana tornerebbero in uso i palazzi del centro che sarebbero ben alienabili
10/3/2017 3:06 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 8,822
Registered in: 4/16/2012
Gaeta – Piscopo: Centro servizi per senza fissa dimora presso il Real Albergo dei Poveri, entro fine anno termine dei lavori
“La Città di Napoli, entro fine anno, sarà dotata di un ulteriore centro servizi sociali diurno dedicato alle persone adulte in difficoltà presso l'ex Albergo dei Poveri. Si aggiungerà in questo modo un nuovo tassello alla serie di interventi che l'amministrazione comunale pone in essere per i cittadini fragili arricchendo la rete di servizi alla persona presenti in tutte le municipalità” - dichiarano gli Assessori Roberta Gaeta e Carmine Piscopo, promotori del progetto “Restituire la dignità” realizzato in collaborazione con il Rotary Club Napoli Nord Est.

I lavori, per una superficie di circa 270 mq della struttura, sono stati finanziati per 74.000,00€ dalla Rotary Foundation mentre la restante parte a copertura dell'importo complessivo dei lavori di 130.000,00€ dal Comune.

Il progetto prevede la realizzazione di uno spazio di accoglienza diurno con servizi igienici e docce, divisi per uomini e per donne, ospitati in 3 locali situati a piano terra di via Tanucci, 9.

Gli accessi alla struttura saranno consentiti esclusivamente nelle fasce orarie mattutina e pomeridiana, secondo turni stabiliti dagli operatori sociali che avranno in gestione la struttura e che seguono da anni i cittadini senza dimora. Pertanto, l'utilizzo del servizio sarà regolamentato da orari e appuntamenti prefissati e gli utenti saranno seguiti dal momento del loro ingresso, per tutto il percorso di utilizzo del servizio.

“Il progetto si rivolge, così, alle nuove povertà. Siamo certi – concludono gli Assessori – di poter contare sulla sensibilità e sulla solidarietà del quartiere”.

Contestualmente, l'Amministrazione comunale sta lavorando con il Governo alla rifunzionalizzazione dell'intero complesso monumentale, per la realizzazione del già annunciato progetto Federal building.
[Edited by Mark Corleone 10/3/2017 3:06 PM]
10/13/2019 11:57 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,690
Registered in: 2/16/2012
Sarebbe un progetto stupendo che porterebbe lavoro e soprattutto darebbe modo di mantenere una struttura del genere. Era da tanto che speravo che qualcuno proponesse anche Napoli per qualche sede di organismi europei in uscita dall'Inghilterra.
Speriamo che la cosa vada avanti.
10/14/2019 3:27 AM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 496
Registered in: 7/11/2017
Non so bene quale sia l'effettivo ruolo della BERS, ma aspettarsi che davvero una qualsiasi istituzione del genere si trasferisca a Napoli, e per di più in un palazzo storico che necessita di una pesante ristrutturazione, in una zona senza metro, senza parcheggi, senza nulla...

Leggo che è una banca di sviluppo dell'Europa centro-orientale, perché dovrebbero venire a Napoli, che non è un centro finanziario, non può offrire una sede decente (parlo di oggi, non fra 50 anni) e non ha nemmeno forti legami culturali con l'area in questione?

Chiedo senza polemica eh. Sono anch'io favorevole a qualsiasi iniziativa tolga dall'isolamento economico Napoli e il sud in generale, ma messa così mi sembra una fantasia.
10/14/2019 7:40 AM
 
Modify
 
Quote
Effettivamente sarebbe ennesima guerra contro i mulini a vento
10/14/2019 8:45 AM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,093
Registered in: 2/14/2012
la normale di pisa cerca una sede, e se gli cedessero il palazzo per 100 anni a fronte di ristrutturazioni? ovviamente verrebbero fatte a step. il mio sogno è vedere il palazzo trasformato in un campus universitario. ci sarebbe lo spaio per fare tutto
[Edited by luca.pagano 10/14/2019 8:46 AM]
10/14/2019 9:48 AM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,690
Registered in: 2/16/2012
luca.pagano, 14/10/2019 08.45:

la normale di pisa cerca una sede, e se gli cedessero il palazzo per 100 anni a fronte di ristrutturazioni? ovviamente verrebbero fatte a step. il mio sogno è vedere il palazzo trasformato in un campus universitario. ci sarebbe lo spaio per fare tutto

La Normale si è dovuta tirare fuori con dimissioni di Barone per proteste dei soliti leghisti italiani e quindi è stata fondata la Scuola Superiore Meridionale (non volevano si fregiasse del titolo di 'Normale'ma la sostanza resta la stessa) gestita direttamente dalla Federico II e che temporaneamente ha sede in largo s.Marcellino. Per la sede definitiva si parla di Mezzocannone o altre proposte di prestigio ma l'albergo dei poveri temo sia troppo vasto ed ingestibile per un progetto del genere. Per me dovranno fare meglio dall'anno prossimo in materia di offerta formativa e dottorati(per ora limitati a materie umanistiche) nonché alla pubblicizzazione della grossa opportunità.
Considerate a mo' di esempio che per i 30 posti di corso ordinario, che offrono anche zero tasse, alloggio etc, hanno partecipato una quarantina di persone circa.

Per quanto riguarda la sede europea, bisognerebbe almeno tentare di trovare un qualche vantaggio con ogni sforzo: da quanto mi risulta Napoli è la più grande area a non avere sedi centrali italiane (ci sarebbe l'agcom ma è stata vampirizzata da una sede a Roma) ed europee. Per i trasporti pubblici una soluzione si troverebbe abbastanza agevolmente; bisognerebbe invece vedere i tempi per un eventuale parcheggio e soprattutto per ampliare le zone recuperate. Altrimenti che io ricordi c'è un intero grattacielo nel centro direzionale in vendita.
[Edited by Na.Samurai 10/14/2019 10:04 AM]
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | « 9 10 11 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:34 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com