Napoli | Street art

Pages: [1], 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18
- TYLER -
00Friday, February 24, 2012 12:28 PM


Banksy - Via Tribunali - Napoli



Arte di strada o arte urbana (in inglese street art) è il nome dato dai mezzi di comunicazione di massa a quelle forme di arte che si manifestino in luoghi pubblici, spesso illegalmente, nelle tecniche più disparate: spray, sticker, stencil, proiezioni video, sculture ecc. La sostanziale differenza tra la street art e i graffiti si riscontra nella tecnica non per forza vincolati all'uso di vernice spray e al soggetto non obbligatoriamente legato allo studio della lettera, mentre il punto di incontro che spesso fa omologare le due discipline rimane il luogo e alle volte alcune modalità di esecuzione, oltre all'origine mass-mediatica della terminologia (originariamente semplicemente Writing).
Ogni artista che pratica street art ha le proprie motivazioni personali, che possono essere molto varie. Alcuni la praticano come forma di sovversione, di critica o come tentativo di abolire la proprietà privata, rivendicando le strade e le piazze; altri più semplicemente vedono le città come un posto in cui poter esporre le proprie creazioni e in cui esprimere la propria arte. La street art offre infatti la possibilità di avere un pubblico vastissimo, spesso molto maggiore di quello di una tradizionale galleria d'arte.

Dal San Gennaro di Jorit a Forcella alla Partenope di Bosoletti a Materdei. Una mappa delle opere di street art guida cittadini e turisti, basta cliccare al seguente link di "NapoliStreetArt" goo.gl/ZGUcXt Le opere vengono continuamente aggiornate, sono contrassegnate da foto e indicano il punto preciso in cui si trovano.


- TYLER -
00Friday, February 24, 2012 12:34 PM

Colorful Stairs in Wuppertal



BLU - Amsterdam
1799
00Friday, February 24, 2012 12:35 PM
io non l'ammetto.

sarà pure arte, ma questi sono prima di tutto vandali.
- TYLER -
00Friday, February 24, 2012 12:42 PM

BLU - Lisbona



BLU - Belgrado



BLU - Grecia



Nomerz - Russia



Agostino Iacurci - Civitavecchia



Sconosciuto



Sconosciuto




Sconosciuto






Skeltar
00Friday, February 24, 2012 12:52 PM
Re:
1799, 24/02/2012 12.35:

io non l'ammetto.

sarà pure arte, ma questi sono prima di tutto vandali.



Dipende.
Innanzitutto da dove vengono realizzate queste "opere d'arte"...

Se potessi commissionare un vero e proprio artista farei "riempire" di opere simpatiche, ma non troppo invadenti, tutte quelle "mura cieche" (non conosco il termine corretto) che molti palazzi presentano.

Un esempio: I AM A WALL a Milano.

CRIME 80
00Friday, February 24, 2012 12:55 PM
non dimentichiamoci dei nostri KAF, IABO e CYOP.
- TYLER -
00Friday, February 24, 2012 1:15 PM
Re: Re:
Skeltar, 24/02/2012 12.52:



Dipende.
Innanzitutto da dove vengono realizzate queste "opere d'arte"...

Se potessi commissionare un vero e proprio artista farei "riempire" di opere simpatiche, ma non troppo invadenti, tutte quelle "mura cieche" (non conosco il termine corretto) che molti palazzi presentano.

Un esempio: I AM A WALL a Milano.




[SM=p2820491]

Un esempio è questo Stencil di Banksy a Bristol. Questa casa da che era anonima,ora è meta di turisti e appassionati del genere. L'immobile ha acquistato anche valore nel tempo.




bartol0
00Friday, February 24, 2012 1:32 PM
Re:
CRIME 80, 24/02/2012 12.55:

non dimentichiamoci dei nostri KAF, IABO e CYOP.




ecco, ho scoperto ora chi sono 'sti due e penso che possano andare tranquillamente a farsi friggere, 'sti vandali che non sono altro.






mi starebbero pure simpatici se 'sta roba la andassero a fare nei palazzoni di periferia, ma nel centro storico certe cose non le ammetto proprio. perlomeno l'opera di Banksy è unica ed è stata realizzata su un muro abbastanza rovinato, ma i graffiti di 'sti due sono presenti ovunque e spesso su muri immacolati prima del loro arrivo, per cui rinnovo il mio invito a questi due signori di andare a farsi friggere.
- TYLER -
00Friday, February 24, 2012 1:37 PM
C'è un confine sottile tra vandalismo ed opera artistica per quanto riguarda lo street art. Personalmente credo che la riconversione di mura abbandonate,facciate di palazzi o rinterpretazione di particolari forme presenti per strada sia un ottimo modo per abbellire una città.
Ovviamente NON tollero quando a fare le spese sono chiese,monumenti e strutture nuove. Bisogna saper scindere queste due cose.

Se vedi l'opera di BLU(italiano) a lisbona, non potrai mai immaginare che è stata commissionata dallo stesso comune,che per abbellire quei palazzi ha deciso di dare un tocco creativo all'immobile. Ora è meta di tanti turisti.
Niemals
00Friday, February 24, 2012 1:39 PM
quelli di kaf sono sgorbi senza alcun senso, non è arte. Non merita nemmeno di essere nominato nello stesso topic di banksy
MiZaR-82
00Friday, February 24, 2012 1:45 PM
^^ per quanto rispetti il talento in ogni forma, bansky è assolutamente imparagonabile a quei writers. Lui si che dà valore aggiunto a quel che "tocca" con la sua arte. E in ogni caso quoto totalmente Tyler.
- TYLER -
00Friday, February 24, 2012 1:51 PM
Probabilmente il più grande Street Artist del mondo | BANKSY

Biografia | Banksy

Sito Ufficiale | Banksy

Sigla Simpson | Banksy

Film Documentario - Exit Through The Gift Shop | Banksy

Alcune sue opere














Palestina


Palestina


Betlemme




































1799
00Friday, February 24, 2012 2:20 PM
se leonardo da vinci facesse la dama con l'ermellino su un muro di santa chiara, sarebbe un genio vandalo.

il punto è questo.

bansky è un genio nel suo campo, ma se imbratta (senza autorizzazione) i muri di londra, resta un genio vandalo.

- TYLER -
00Friday, February 24, 2012 2:24 PM
Ci sono opere civili che con tutte le autorizzazioni si potrebbero definire vandaliche.
- TYLER -
00Friday, February 24, 2012 2:35 PM


Questo graffito invece si trova all'incrocio delle quattro vie di secondigliano. Mi ha sempre colpito,perchè immaginavo la contrapposizione della bellezza artificiale che si nascondeva dietro quel porticato,quasi a difenderla dalla reale brutalità.
CityclassR4
00Friday, February 24, 2012 4:01 PM
Viva Bansky.

Altro che Cip e Ciop. Due coglie incredibili, con i loro soggetti artistici ritratto delle loro truci menti perverse.
basilisco87
00Saturday, February 25, 2012 12:32 AM
Re:
- TYLER -, 24/02/2012 13.37:

C'è un confine sottile tra vandalismo ed opera artistica per quanto riguarda lo street art. Personalmente credo che la riconversione di mura abbandonate,facciate di palazzi o rinterpretazione di particolari forme presenti per strada sia un ottimo modo per abbellire una città.
Ovviamente NON tollero quando a fare le spese sono chiese,monumenti e strutture nuove. Bisogna saper scindere queste due cose.

Se vedi l'opera di BLU(italiano) a lisbona, non potrai mai immaginare che è stata commissionata dallo stesso comune,che per abbellire quei palazzi ha deciso di dare un tocco creativo all'immobile. Ora è meta di tanti turisti.


- TYLER -, 24/02/2012 14.24:

Ci sono opere civili che con tutte le autorizzazioni si potrebbero definire vandaliche.



2 mega quotoni, e viva banksy che a me piace tantissimo.

Per quanto riguarda il discorso del vandalismo, siamo tutti d'accordo sul considerare vandali chi imbratta tagga e imbruttisce qualcosa che non andrebbe toccato, dal centro storico ai muri dei palazzi sotto casa mia al rione alto tanto per fare un esempio.
Ci vuole buon senso e ci vogliono spazi dedicati.
Tra l'altro questa mania di scarabocchiare dappertutto è un pò tutta italiana (non solo napoletana)...non saprei giudicare il resto d'europa ma vi assicuro che in spagna questo schifo non avviene, vuoi per mentalità, vuoi per manutenzione superiore a quella nostrana.
Ne consegue che gli ambienti urbani non sono così degradati come appaiono da noie la street art quella vera viene messa in risalto positivamente perchè esiste solo laddove è giusto che ci sia.
1799
00Saturday, February 25, 2012 11:12 AM
Re: Re:
basilisco87, 25/02/2012 00.32:

- TYLER -, 24/02/2012 13.37:

C'è un confine sottile tra vandalismo ed opera artistica per quanto riguarda lo street art. Personalmente credo che la riconversione di mura abbandonate,facciate di palazzi o rinterpretazione di particolari forme presenti per strada sia un ottimo modo per abbellire una città.
Ovviamente NON tollero quando a fare le spese sono chiese,monumenti e strutture nuove. Bisogna saper scindere queste due cose.

Se vedi l'opera di BLU(italiano) a lisbona, non potrai mai immaginare che è stata commissionata dallo stesso comune,che per abbellire quei palazzi ha deciso di dare un tocco creativo all'immobile. Ora è meta di tanti turisti.




2 mega quotoni, e viva banksy che a me piace tantissimo.

Per quanto riguarda il discorso del vandalismo, siamo tutti d'accordo sul considerare vandali chi imbratta tagga e imbruttisce qualcosa che non andrebbe toccato, dal centro storico ai muri dei palazzi sotto casa mia al rione alto tanto per fare un esempio.
Ci vuole buon senso e ci vogliono spazi dedicati.
Tra l'altro questa mania di scarabocchiare dappertutto è un pò tutta italiana (non solo napoletana)...non saprei giudicare il resto d'europa ma vi assicuro che in spagna questo schifo non avviene, vuoi per mentalità, vuoi per manutenzione superiore a quella nostrana.
Ne consegue che gli ambienti urbani non sono così degradati come appaiono da noie la street art quella vera viene messa in risalto positivamente perchè esiste solo laddove è giusto che ci sia.




perfetto, e chi decide dove è giusto che ci sia, bansky?

no, lo decide il comune.

tutto quel che viene deciso unilateralmente dall'artista (sia pure geniale come bansky, perchè lo è, lo riconosco anch'io) è puro e semplice vandalismo.
- TYLER -
00Saturday, February 25, 2012 11:18 AM
Allora ragioniamo in generale. Quelli di Cleanap o Friarielli ribelli sono vandali secondo questo ragionamento? Per fare quello che hanno fatto non hanno chiesto permesso a nessuno.

1799
00Saturday, February 25, 2012 11:28 AM
Re:
- TYLER -, 25/02/2012 11.18:

Allora ragioniamo in generale. Quelli di Cleanap o Friarielli ribelli sono vandali secondo questo ragionamento? Per fare quello che hanno fatto non hanno chiesto permesso a nessuno.





che paragone.

il punto non è chiedere il permesso a qualcuno, il punto è modificare l'estetica.

guarda che un'opera d'arte gigante su una facciata di un edificio è un pugno in un occhio, a me non piace la città in stile cartone animato.

non a caso, quando queste opere vengono autorizzate, è sempre per quartieri periferici degradati.
- TYLER -
00Saturday, February 25, 2012 11:34 AM
"Tutto quello che viene deciso dall'artista unilateralmente è vandalismo"
Lo hai detto tu,non io. Questo significa chiedere permesso a qualcuno,ovvero al comune o chi sovraintende quel posto.

"non a caso, quando queste opere vengono autorizzate, è sempre per quartieri periferici degradati."

Allora ti riporto di nuovo l'esempio di BLU a Lisbona. Quel palazzo,anzi ne sono stati fatti 2 a Via Avenida da Libertade,non una strada qualsiasi.

Il paragone c'è perchè stai generalizzando e correlando il concetto di vandalismo a quello che secondo te non è autorizzato.

Anche a me da fastidio vedere scritte,muri imbrattati e quant'altro su edifici storici,chiese,piazze e strutture nuove... Quello è vandalismo, non arte IMHO. Il vero artista rispetta il luogo in cui crea un opera,molto spesso la stessa opera diventa parte integrande del luogo circostante,richiamando la sua storia,la sua tradizione e le sue problematiche.




basilisco87
00Saturday, February 25, 2012 12:47 PM
Troppo semplice stare a parlare di opere autorizzate, ce ne sono tanti esempi e non solo nelle periferie, ma su queste non c'è niente su cui obbiettare o discuture.

Comunque sono giusti entrambi i discorsi di tyler e 1799, ma alla fine la cosa importante è riuscire a riconoscere questo confine sottile tra il vandalismo e l'opera d'arte nel momento in cui qualche artista decidesse di andare avanti lo stesso in maniera non autorizzata.

Poi giusto per riprendere un esempio di prima, se leonardo mi disegna la dama con l'ermellino su un muro di santa chiara, per me anche sarà un genio vandalo...ma più vandalo che genio.


Harring sul muro di Berlino...corregetemi se sbaglio ma mi sembra che inizialmente nessuno autorizzò gli artisti a dipingere sul muro
finestracaustica
00Saturday, February 25, 2012 1:13 PM
Re:
1799, 24/02/2012 14.20:

se leonardo da vinci facesse la dama con l'ermellino su un muro di santa chiara, sarebbe un genio vandalo.

il punto è questo.

bansky è un genio nel suo campo, ma se imbratta (senza autorizzazione) i muri di londra, resta un genio vandalo.




E' l'aver creato ciò che ha creato, senza avere autorizzazioni, che ha permesso a Bansky di esprimere il proprio genio (più comunicativo che prettamente artistico, a mio parere ma tant'è). Bansky e soci sono figli di un tempo diverso rispetto a quello che ha permesso ad artisti come Leonardo di produrre e diventare celebre. Cambiano le epoche, cambiano i costumi, cambiano le opportunità di mettersi in mostra.
E poi basta guardarsi intorno: Quanti tra insegne e cartelli, assolutamente autorizzati, sono inadeguati al contesto in cui sono collocati? Chi sono i veri vandali?

Fosse per me, obbligherei per legge a ricoprire di murales le facciate cieche degli edifici moderni.
1799
00Saturday, February 25, 2012 1:16 PM
il confine tra arte e imbrattamento è troppo sottile e di certo non si può lasciare l'iniziativa all'artista.

il discorso è molto semplice.

tutto ciò che non è autorizzato e che modifica l'estetica di un luogo è un atto di vandalismo.

che poi l'atto vandalico piaccia è un altro discorso. a qualcuno può piacere persino un lucchetto su un lampione pensate un po'.
1799
00Saturday, February 25, 2012 1:18 PM
Re: Re:
finestracaustica, 25/02/2012 13.13:



E' l'aver creato ciò che ha creato, senza avere autorizzazioni, che ha permesso a Bansky di esprimere il proprio genio (più comunicativo che prettamente artistico, a mio parere ma tant'è). Bansky e soci sono figli di un tempo diverso rispetto a quello che ha permesso ad artisti come Leonardo di produrre e diventare celebre. Cambiano le epoche, cambiano i costumi, cambiano le opportunità di mettersi in mostra.
E poi basta guardarsi intorno: Quanti tra insegne e cartelli, assolutamente autorizzati, sono inadeguati al contesto in cui sono collocati? Chi sono i veri vandali?

Fosse per me, obbligherei per legge a ricoprire di murales le facciate cieche degli edifici moderni.




quindi decide bansky se quel che fa in un determinato luogo ci sta bene oppure no.

capisco.

1799
00Saturday, February 25, 2012 1:20 PM
io ho deciso che pitturare di viola il cartello stradale sotto casa mia sia artistico. e ve lo dovete tenere, oggettivamente il viola è più gradevole del grigio sporco, dà un tocco di vita alla mia strada, dovreste ringraziarmi, ho deciso anche per voi.
finestracaustica
00Saturday, February 25, 2012 1:30 PM
Re: Re: Re:
1799, 25/02/2012 13.18:




quindi decide bansky se quel che fa in un determinato luogo ci sta bene oppure no.

capisco.





Devi anche considerare che Bansky nasce artisticamente a Londra, una città agli antipodi rispetto a Napoli, come evoluzione dello spazio urbano. Di ciò che era Londra 350 anni fa, non rimane praticamente nulla. Ti dirò, sono convinto che se gli edifici "imbrattati" da Bansky resteranno in piedi ancora a lungo, sarà proprio grazie alla sua firma, la quale ha indubbiamente un grande valore.

Valore che in una città come Napoli sarà molto ridimensionato, evidentemente.
- TYLER -
00Saturday, February 25, 2012 2:38 PM
Clet Abraham | Segnali d' autore

Pittore e scultore francese, Clet Abraham all’inizio degli anni ’90 decide di lasciare la Francia per trasferirsi in Italia. Comincia così il suo pellegrinaggio nel “bel paese”, prima Roma e dopo Bologna, che nel 2006 si conclude a Firenze dove oggi Clet risiede e lavora.

Sarà forse in questo suo lungo viaggio che Clet Abraham si è imbattuto nell’imponente quantità di segnali stradali presenti nel nostro paese. Come egli stesso ha affermato: “Sempre più invaso dalla segnaletica stradale, lo spazio urbano deve farsi reversibile, aggiungere significati a quelli originari, orientare altri e nuovi gradi di lettura“.
































- TYLER -
00Saturday, February 25, 2012 2:58 PM

Galway, Ireland


Dublin, Ireland


Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:20 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com