La questione meridionale

Pages: [1], 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9
tutna
00Thursday, June 21, 2012 12:28 PM
Spunti di riflessione sugli aspetti storici ed economico-commerciali
Premessa: non sono un meridionalista. Sono meridionale. Dopo aver letto l'indagine Svimez e un articolo di Saviano (http://espresso.repubblica.it/dettaglio/emigranti-di-tutto-il-sud-tornate/2182029) e dopo aver avuto la consapevolezza che la stragrande maggioranza dei miei colleghi dell'università è dovuta emigrare al nord Italia, ho voluto approfondire l'argomento del neo-colonialismo di tipo economico-commerciale del nord nei confronti del sud.

Non voglio parlare di soluzioni di tipo macro-economico, ma di qualcosa che può effettivamente fare il semplice cittadino. Per esempio, scegliere come fare la spesa.

Ho notato come sia difficile trovare prodotti (in particolare mi riferisco agli alimentari, ma il discorso potrebbe essere molto più ampio) del sud Italia. Non parlo delle catene della grande distribuzione, ma anche del piccolo commerciante. Per esempio, ieri mi sono reso conto di come fosse praticamente impossibile trovare uno yogurt prodotto nel meridione. Anche quello marchiato Ciro Amodio era prodotto in provincia di Milano.

Ho fatto delle ricerche su internet e mi sono imbattuto in questo articolo.

Spero che l'argomento possa essere di interesse.

Uno studio dell’economista Paolo Savona ha messo in evidenza il fatto che su 72 miliardi l’anno di spesa fatta dai cittadini del Sud, ben 63 sono di beni e servizi prodotti al Nord. Solo una parte dei restanti 9 miliardi resta poi nel Mezzogiorno, essendo compresa in essi anche la quota di spese estere.
Ufficiale è il fatto che la bilancia commerciale delle Regioni settentrionali sia positiva verso il sud Italia e negativa verso l’estero – fatta eccezione per il Veneto – che ha entrambe le voci positive. Questo cosa vuol dire?
Che le Regioni del sud Italia sono il mercato di riferimento delle aziende del Nord, le quali senza la nostra quota di consumi, sarebbero in passivo e destinate al fallimento.

La legge detta del “Federalismo fiscale”, fortemente volute dalla Lega Nord, prevede “il coordinamento dei centri di spesa con i centri di prelievo”.
Tradotto in linguaggio corrente: “le ricchezze-tasse restano a disposizione della Regione che le produce-versa”.

In termini pratici:

Io, a Napoli, acquisto una colomba “Le Tre Marie”, prodotto a Milano da una società con sede a Via Bistolfi, 31 – 20134.
Gli utili della società – a cui ho dato il mio modesto contributo – versati in tasse verranno usati per costruire scuole, strade, ospedali, ferrovie, teatri…
DOVE? A MILANO. E LA LEGA RINGRAZIA.

Domanda:
Cosa posso fare perché, invece, i miei soldi restino in Campania, Abruzzo, Calabria, Basilicata, Puglia, Molise, Sicilia?

Risposta:
Compro una pastiera, un casatiello, un migliaccio, un sanguinaccio….

Effetto:
I miei soldi – tradotti in tasse – verranno usati per mantenere aperti ed efficienti scuole, strade, ospedali, trasporti pubblici, asili nido…
DOVE? NELLE NOSTRE REGIONI! E I NOSTRI FIGLI RINGRAZIANO!

Se, quando fai la spesa, compri un prodotto del sud, che effetti produci?
Fai crescere l’economia del sud.
I tuoi soldi restano al sud e vengono utilizzate per garantire A TE i servizi pubblici: istruzione, trasporto, sanità….
- Crei posti di lavoro vicino casa tua
- Dai una mano all’ambiente
- Risparmi
Come raggiungere il risultato?

Attraverso:

Acquisto
Consumo
Diffusione di merci prodotte nel Sud Italia, da aziende, agricoltori, artigiani che abbiano la sede legale della propria attività nel Sud Italia.

Ho scoperto che nel Sud Italia produciamo ogni sorta di prodotto e che alcune catene di supermercati – non quelle nazionali, ma quelle nate e cresciute sul territorio – ne sono ben forniti. Certo è fastidioso dover leggere le etichette ogni volta che si acquista un prodotto, però gli effetti – anche in termini di soddisfazione personale – sono notevoli, per cui vi invito a fare un piccolo sforzo.
tutna
00Thursday, June 21, 2012 12:32 PM
Elenco aziende prese da articolo precedente

(LE AZIENDE SOTTO RIPORTATE SONO SOLO INDICATIVE. )

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

1) BISCOTTI – CEREALI - MERENDINE

Biscotti

Fantasie del mattino Divella, www.divella.it/, Puglia
Biscotti Doemi, www.doemi.com/, Puglia
Biscotti Dais, www.dais.it/, Sicilia
Dolce Giorno, www.dolcegiorno.com/index.asp?Lang=ita, Calabria
Di Leo Frollini, www.dileo.it/, Basilicata
Ciabor Biscotti, Campania
Biscotti Falcone, www.dolciariafalcone.com/, Abruzzo

Cornetti

Kornè Ambrosino, www.ambrosino.it/prodotti.htm, Campania
Cornetti Pandittaino, www.pandittaino.it/, Sicilia

Cereali per la prima colazione

Cereali Mr Kenny, www.mrkanny.it/, Puglia

Merendine

D’Auria, www.panettonidauria.it/, Campania
Merendine Dais, www.dais.it/, Sicilia
Merendine Falcone, www.dolciariafalcone.com/, Abruzzo
Pan di Spagna Divella, www.divella.it/, Puglia
Tortini Divella, www.divella.it/, Puglia



2) CAFFÈ

Kimbo, www.kimbo.it/home/home.asp, Campania
Kosè, www.kose.fr/contatti.asp, Campania
Passalacqua, www.passalacqua.com/, Campania
El Tostador, www.caffeeltostador.com/, Campania
Guglielmo www.caffeguglielmo.it/ Calabria
Caffè Torrisi, www.torrisi.it/index.php?lang=it, Sicilia
Caffè Aiello, www.caffeaiello.it/, Calabria
Caffè Mauro, www.caffemauro.com/, Calabria
Caffè Quarta, www.quartacaffe.com/, Puglia
Caffè del Professore, ilcaffedelprofessore.it/, Sicilia
Zicaffè, www.zicaffe.com/, Sicilia
Caffè Saquella, www.saquella.it/, Abruzzo
Caffè Mokambo, www.mokambo.it/, Abruzzo
Caffè Kenon, www.kenon.it/, Campania
Caffè Moak, www.caffemoak.com/, Sicilia
Caffè Milord, www.caffemilord.it/, S.Giorgio a Liri (Terra di Lavoro)
Biancaffè, www.biancaffe.com/, Campania
Caffè Motta, www.intercaf.it/, Campania
Caffè Barbera, www.caffebarbera.it/, Sicilia
Caffè Maresca, caffemaresca.com/, Campania
Caffè Moreno, www.caffemoreno.it/, Campania
Caffè Cilento, www.caffecilento.it, Campania
Caffè Trucillo, www.trucillo.it/, Campania
Caffè Castorino, caffecastorino.it/prodotti.htm, Campania
Caffè Opinum. www.opinumcaffe.it/, Basilicata
Escaffè, www.escaffe.com/, Basilicata
Sao Caffè, www.saicaf.it/, Puglia
Caffè Saicaf, www.saicaf.it/, Puglia
Caffè Cremè, www.caffecreme.it/, Puglia



3) DOCIFICANTI E SALI

Miele

Vastapi, www.vastapi.it/, Campania
Solmielato, www.solmielato.it/, Sicilia
Apicoltura Iblea, www.apicolturaiblea.it/index.htm, Sicilia
De Nunzio, www.mieledenunzio.it/acacia_e_millefiori.htm, Campania

Zucchero bianco

Belsol, www.supermercatipiccolo.it/belsol.html, Campania
Zucchero Kerò, www.prodottikero.it/, Campania
Zucchero Sudzuccheri, www.sudzuccheri.it/, Campania
Zucchero Sicilzuccheri www.sicil-zuccheri.com/, Sicilia

Zucchero di canna

Zucchero di canna, Pomigliano D’Arco, Na, Campania

Sale

Sale di Sicilia, www.italkali.com/it/marchi.php, Sicilia
Armonia di Sale, www.italkali.com/it/marchi.php, Sicilia



4) SPALMABILI

Cioccolata e creme spalmabili

Cioca, Basile F. s.r.l., Saviano (NA), Campania
Crema di Nocciole Fruit Service, www.fruitservice.eu/, Sicilia
Crema di Mandorle Fruit Service, www.fruitservice.eu/, Sicilia
Crema di Pistacchio Fruit Service, www.fruitservice.eu/, Sicilia
Crema di Pistacchio I veri sapori dell’Etna, www.iverisaporidelletna.com/, Sicilia

Marmellate e Confetture

Terre D’Amuri, www.terradamuri.it/home.php, Sicilia
Sicilfrutti, www.sicilfrutti.it/, Sicilia
Agrirape, www.agrirape.it/, Sicilia
Nevola, www.aziendanevola.it/azienda.html, Sicilia
Solefrutta, www.solefrutta.it/azienda.asp, Calabria
Antichi sapori di Sicilia, www.antichisaporidisicilia.it/Scripts/default.asp, Sicilia



5) LATTE E DERIVATI

Latte fresco Alta Qualità

Centrale del Latte di Salerno, www.centralelatte.sa.it/, Campania
Latte fresco Alta Qualità SP, www.supermercatipiccolo.it/nostri.html, Campania
Latte Zappalà, www.zappala.it/, Sicilia
Latte Yma, www.yma.it/, Campania
Latte Sole, www.lattesole.it/, Sicilia
Latte Rugiada, www.latterugiada.it/, Basilicata
Latte Altis, www.delgiudice.it/, Molise
Latte Foreste Molisane, www.forestemolisane.it/, Campania

Yogurt

Yma, www.yma.it/, Campania
Burro Rugiada, www.latterugiada.it/, Basilicata
Del Giudice, www.delgiudice.it/, Molise

Burro

Burro Zappalà, www.zappala.it/, Sicilia
Burro della Centrale del latte di Salerno, www.centralelatte.sa.it/, Campania
Yma, www.yma.it/, Campania
Latterie riunite, www.latterieriunite.it/home.htm, Sicilia
Foreste Molisane, www.forestemolisane.it/, Campania
Del Giudice, www.delgiudice.it/, Molise

Formaggi freschi

Formaggi Zappalà, www.zappala.it/, Sicilia
Sole, www.lattesole.it/, Sicilia
Latterie riunite, www.latterieriunite.it/home.htm, Sicilia
Scamorza Puccio, www.latte-puccio.com/, Sicilia

Panna per dolci

Hulalà, www.codap.it/index.php?option=com_frontpage&Itemid=211, Campania
Foreste Molisane, www.forestemolisane.it/, Campania
Del Giudice, www.delgiudice.it/, Molise

Panna spray

Spray Pan, www.codap.it/index.php?option=com_frontpage&Itemid=210, Campania
Sole, www.lattesole.it/, Sicilia

Panna da cucina

Gran Cucina, www.codap.it/index.php?option=com_frontpage&Itemid=210, Campania
Foreste Molisane, www.forestemolisane.it/, Campania
Del Giudice, www.delgiudice.it/, Molise



6) CONSERVE

Conserve di pomodoro

La Doria, www.gruppoladoria.com/it/prodotti/default.asp, Campania
Valgrì, www.valgri.it/, Campania
La Torrente, www.latorrente.com/, Campania
Tagliamonte, www.tagliamonte.biz/new/elenco_categoria.php, Campania
Gran Pomodoro Contorno, www.fratellicontorno.com/, Sicilia
Annalisa, www.annalisa.it/, Campania
Pomilia, www.pomilia.it/, Campania
La Contadina S.r.l., www.lacontadinasrl.com/, Campania

Pesto e condimenti per pasta

Terre D’Amuri, www.terradamuri.it/home.php, Sicilia
Agromonte, www.agromonte.it/, Sicilia
Donna Rosa, www.pensabenechiossone.it/home.html, Sicilia
Nevola, www.aziendanevola.it/conserve.html, Sicilia
Priebel, www.pribelcondimenti.com/, Sicilia
Antichi sapori di Sicilia, www.antichisaporidisicilia.it/Scripts/default.asp, Sicilia

Peperoni arrostiti in barattolo

La Fiammante, www.lafiammante.com/lafiammante.asp, Campania

Tonno

Delfino, www.delfinobattistasrl.it/il_tonno.htm, Campania
Sardanelli, www.sardanelli.it/2008/default.htm, Calabria
Callipo, www.callipo.com/, Calabria
Mattina, www.tonnomattina.com/, Sicilia
Coalma, www.coalma.it/, Sicilia
Adelfio, www.adelfionline.com/, Sicilia

Mais

Pomilia, www.pomilia.it/, Campania

Pesche sciroppate

Pomilia, www.pomilia.it/, Campania

Legumi in scatola

Pomilia, www.pomilia.it/, Campania



7) OLIO E SOTTOLI

Olio extravergine d’oliva

Dante, www.oliodante.it/olio-dante/, Campania
De Santis, www.oleariadesantisspa.it/, Puglia
De Cecco, www.dececco.it/IT/, Abruzzo
Antico Oleificio Due Sicilie, oleificioduesicilie.wordpress.com, Calabria (*)
Oro di Calabria ExtraBio, orodicalabria.wordpress.com, Calabria(*)
San Giorgio, www.olearia.it/, Calabria
Terre D’Amuri, www.terradamuri.it/home.php, Sicilia
Barbera, www.oliobarbera.it/index.php?option=com_frontpage&Itemid=1, Sicilia
Oleificio “Al Mulino”, www.oleificioalmulino.it/, Sicilia
Rustico, www.oliodicaro.com/1-italiano.html, Sicilia
Antico Molino, www.iamifood.com/index.php?option=com_frontpage&Itemid=1, Sicilia
Colline del Platani, www.iamifood.com/index.php?option=com_frontpage&Itemid=1, Sicilia
Olio Verde, www.iamifood.com/index.php?option=com_frontpage&Itemid=1, Sicilia

(*) Vendita online diretta dal produttore al consumatore

Olio di semi

Gargiulo, www.oliogargiulo.com/, Campania
Alit, www.matalunispa.com/2010/, Campania

Sottolio

D’Amico, www.damico.it/home.html, Campania
Chiodo www.funghichiodo.com/modules.php?name=Sections, Calabria
Donna Rosa, www.pensabenechiossone.it/home.html, Sicilia
Antichi sapori di Sicilia, www.antichisaporidisicilia.it/Scripts/default.asp, Sicilia
Disìo – Salerno Conserve, www.salernoconserve.com/, Calabria



8 ) UOVA

OvoGì, www.ovogi.it/, Campania
Raia Vincenzo, www.raiavincenzo.it/, Campania
Fattoria Fontanavecchia, www.fontanavecchia.it/, Campania
Ovogioia, www.ovogioia.it , Campania
Sole, www.lattesole.it/, Sicilia
Uova Terrarossa, www.terrarossa.org/, Puglia



9) ACETO

Aceto De Nigris, www.denigris.it/, Campania



10) PASTA – RISO – FARINA E DERIVATI – LEGUMI

Pasta

Le Gemme del Vesuvio, www.legemmedelvesuvio.com/, Campania
PIRRO, www.pastapirro.it/ita/ Calabria
Setaro, www.setaro.it/, Campania
Antonio Amato, www.antonioamato.it/welcome.htm, Campania
Divella, www.divella.it/, Puglia
Garofalo, www.pastagarofalo.it/, Campania
De Cecco, www.dececco.it/IT/, Abruzzo
Granoro, www.granoro.it/Default.aspx, Puglia
Pasta Riscossa, www.riscossa.it/it/index.asp, Puglia
Pasta Ambra, www.pastaambra.it/, Puglia
Pasta Poiatti, www.poiatti.it/, Sicilia
Pasta Alberto Poiatti, www.albertopoiatti.it/, Sicilia
Pasta La Molisana, www.lamolisana.it/, Molise
Pasta Regal, www.pastificioregal.it/, Abruzzo
Pasta Delverde, www.delverde.eu/, Abruzzo
Pasta Faraci, www.pastafaraci.it/, Sicilia
Pasta Paone, www.pastapaone.it/index.php, Formia (Terra di Lavoro)
Pasta Russo, www.pastarusso.com/, Campania
Pasta Baronia, www.pastabaronia.it/, Campania
Pasta I Segreti, www.rossitascioni.com/, Abruzzo
Pasta Rummo, www.lentalavorazione.it/, Campania
Pasta Di Martino, www.dimartinonline.it/, Campania
Pasta Vietri, www.pastavietri.it/, Campania
Pasta Faella, www.pastificiofaella.com/, Campania
Pasta Reggia, www.pastificiopallante.it, Campania
Pasta Ambra, www.tandoi.it/ , Puglia
Pasta Molini Tandoi, www.tandoi.it/ , Puglia
Pasta Pedone, www.tandoi.it/ , Puglia
Pasta Liguori, www.pastaliguori.com/, Campania

Pasta fresca

Past’Ovo, pastovoproduzione.it/azienda.php, Sicilia
Romeo, www.pastificioromeo.it/, Calabria
Divella, www.divella.it/, Puglia

Tortellini

Ciccarese, www.pastificiociccarese.it/azienda.html, Campania
Divella, www.divella.it/, Puglia

Riso

Ellebi, www.ellebi.biz/, Campania
Il Riso di Sibari www.risodisibari.com/ Calabria
Magisa, www.risodisibari.com/index.html, Calabria

Farina

Divella, www.divella.it/, Puglia
De Cecco, www.dececco.it/IT/, Abruzzo
Molini Tandoi, www.molinitandoi.it/, Bari
Antico Molino Caputo, www.molinocaputo.it/default.html, Campania

Pancarrè

Kornè Ambrosino, www.ambrosino.it/prodotti.htm, Campania
Pancarrè Dais, www.dais.it/, Sicilia

Pane e panini

Pandittaino, www.pandittaino.it/, Sicilia

Pangrattato

Pangrattato Pandittaino, www.pandittaino.it/, Sicilia

Taralli

Taralli Tesori d’Apulia, www.tesoridapulia.com/, Puglia
Taralli Di Leo, www.anticofornodileo.it/home.asp, Puglia

Pop Corn

Poppy, www.agria.it/intro.html, Campania

Legumi secchi

Select, www.agria.it/intro.html, Campania



11) FRUTTA SECCA

Fatina, www.fatina.com/home.html, Campania
M. Greco, www.mgreco.it/, Campania
Dolci pensieri di Calabria www.dolcecalabria.it/home.asp Calabria
Fruit Service, www.fruitservice.eu/, Sicilia
I veri sapori dell’Etna, www.iverisaporidelletna.com/, Sicilia
Auriemma, www.auriemmafruttasecca.it/, Campania
Ambrosio, www.ambrosiosrl.it/home.html, Campania



12) CARNI – SALUMI – AFFETTATI

Carne in confezione

Jubatti, www.soalca.it/, Abruzzo

Carne di pollo da banco frigo

Avimecc, www.avimecc.com/prodotti.htm, Sicilia

Salumi e affettati

Spiezia, www.spiezia.it/client/render.aspx?root=1550&lang=it-IT, Campania
Lucana Salumi, www.lucanasalumi.it/, Basilicata
Monti Erei, www.salumimontierei.it/, Sicilia



13) VERDURE

Insalata in busta

Bella Fresca, www.bellafresca.it/index.htm, Sicilia



14) BEVANDE

Acqua

Acqua Sepinia, www.sepinia.it/, Molise
Acqua Gaudianello, www.gaudianellomonticchio.it/, Basilicata
Acqua Leggera, www.gaudianellomonticchio.it/, Basilicata
Acqua Lilia, www.acqualilia.it/Lilia/index.htm, Basilicata
Acqua Sveva, www.acquasveva.com/FontiVulture/index.htm, Basilicata
Acqua Vivien, www.acqua2o.it/labelitalia/vivien/vivien.htm, Basilicata
Acqua Santa Maria Degli Angeli, www.cutolorionero.it/, Basilicata
Acqua Santo Stefano, www.sorgentisantostefano.it/index.htm, Campania
Acqua Fonte Noce www.fontenoce.it/ Calabria
Acqua Calabria-Mangiatorella-Fontedoro- Sila- Fabrizia-Certosa-Futura, www.acquacalabria.it/ Calabria
Acqua Sorgente dell’Amore, www.sorgentedellamore.it/, Calabria
Acqua Suio, www.suio.it/dovesiamo.htm, Castelforte (Terra di Lavoro)
Acqua Visciolo, www.cutolorionero.it/, Basilicata
Acqua Geraci, www.acquageraci.it/, Sicilia
Acqua Toka, www.acquatoka.com/FontiVulture/index.htm, Basilicata

Vino

Cirò, www.vinostore.it/calabria.php Calabria
Bortone, I vini del Regno www.facebook.com/media/set/fbx/?set=a.1796107835565.99748.16... (per il momento c’è solo questo link) Puglia
Librandi www.librandi.it/vini/vini.htm Calabria
Ippolito www.viniciro.it/vini/ippolito-1845/ Calabria

Birra

Mida, Il Mastro Birraio di Calabria, Calabria
Almond, www.birraalmond.com/index.php, Abruzzo
Desmond, www.birrificiodesmond.com/home.html, Abruzzo
Magia d’Estate, www.birrificiomaiella.com/, Abruzzo
Opperbacco, www.opperbacco.it/, Abruzzo
B94, www.birrificiob94.it/, Puglia
AEFFE, www.afbirra.it/, Campania
Il Chiostro, www.ilchiostro.net/, Campania
Iris, www.irisbirra.it/, Campania
Karma, www.birrakarma.com/, Campania
Br’hant, www.birrificiolucano.it/, Basilicata
Birra Morena, www.birramorena.com/, Basilicata

Spumante dolce

Moscato Spumante Consorzio Viticoltori Associati del Vuture, www.coviv.com/index.html, Basilicata



Bibite gasate

Bibite Tomarchio – Aranciata, Chinotto, Cola, Gassosa, Ginger, www.tomarchiobibite.it/, Sicilia
Bibite Arnone - Aranciata, Chinotto, Cola, Gassosa, Ginger, www.arnone.it/, Campania
Sicilbega, www.sicilbega.com/, Sicilia
Bibite Avena, www.fratelliavena.com/, Basilicata

Succhi di frutta

Oranfrizer, www.oranfrizer.it/index.php?fbl=home, Sicilia
La Doria, www.gruppoladoria.com/it/prodotti/default.asp, Campania

Liquori

Amaro Averna, www.amaroaverna.it/index.php, Sicilia
Grappa Averna, www.amaroaverna.it/index.php, Sicilia
Sambuca Averna, www.amaroaverna.it/index.php, Sicilia
Amaro Lucano, www.amarolucano.it/base_00.html, Basilicata
Liquore alla Liquirizia Amarelli, www.liquirizia.it/, Calabria
Vecchio Amaro del Capo, www.caffo.com/, Calabria
Amaro Elisir San Marzano Borsci, www.borsci.com/, Puglia
Genxia – Liquore di Genziana, www.jannamico.com/, Abruzzo
I segreti di Nonna Rufina, www.nonnarufina.it/avvio.html, Sicilia
Amaro Tutone, www.tutone.it/, Sicilia
Anice Unico Tutone, www.tutone.it/, Sicilia
Liquori Melanù, www.melanu.it/, Campania
Liquori La Materdomini, www.lamaterdomini.it/, Campania
Liquori Profumi della Costiera, www.profumidellacostiera.it/, Campania
Amaro Silano Bosco, www.boscoliquori.it/home/, Calabria



15) PRODOTTI SURGELATI – GELATI

Cornetti Surgelati

Nuova Santa Rosa, www.nuovasantarosa.com/, Campania

Sofficini

I Soavelli, www.soavegel.it/home.htm, Puglia
I Caldi surgelati Rispo, www.risposurgelati.it/?center=azienda, Campania

Surgelati di Mare

Le bontà 3 Mari, www.3mari.com/index.php, Calabria
Papillon, www.papil.it/, Puglia

Surgelati per fritture

3 Forni, www.3mari.com/index.php, Calabria
Papillon, www.papil.it/, Puglia

Gelati

Polaretti Dolfin, www.dolfin.it/page.php?cPath=1, Sicilia
Sigel, www.sigel.it/index.php, Sicilia
Papillon, www.papil.it/, Puglia
Gelindo Gelati, www.gelindogelati.com/, Molise

Granite

Granita, www.dolfin.it/page.php?cPath=1, Sicilia



16) DOLCI

Torrone

Di Gennaro, www.dg3dolciaria.it/, Campania
Tomarchio, www.a-tomarchio.it/, Sicilia
Oliviero, www.gmfoliviero.it/, Campania

Confetti

Confetti Pelino, www.pelino.it/, Abruzzo
Confetti Tortora Rossano Calabro (CS) Calabria
Confetti Crispo, www.crispoconfetti.com/, Campania
Confetti Boccia, www.confettiboccia.it/, Campania
Confetti Ovidio, www.confettiovidio.it/ , Abruzzo
Confetti William Di Carlo, www.dicarlo.it/home.php, Abruzzo

Uova di cioccolato

Uova di Pasqua M. Greco, www.mgreco.it/, Campania
Uova di Pasqua Dolfin, www.dolfin.it/page.php?cPath=1, Sicilia
Uova di Pasqua Monardo, www.dolciariamonardo.com/, Calabria
Antica Dolceria Rizza, www.anticadolceriarizza.it/, Sicilia
Uova di Pasqua Di Gennaro, www.dg3dolciaria.it/, Campania
Uova di Pasqua Gallucci, www.cioccolatogallucci.it/, Campania
Uova di Pasqua Oliviero, www.gmfoliviero.it/, Campania
Uova il Galletto, www.dolciariailgalletto.it/, Campania

Cioccolato

Cioccolato Dolce Calabria, www.dolcecalabria.it/home.asp, Calabria
Cioccolato Monardo, www.dolciariamonardo.com/, Calabria

Caramelle

Tonino’s, www.silagum.it/, Calabria
Gelco S.r.l., www.gelco.it/ , Abruzzo

Colomba Pasquale

Colomba Dais, www.dais.it/, Sicilia

Prodotti alimentari Terra di Sapori – vendita on-line, www.terradisapori.it/, Campania



17) DETERGENTI PER LA CASA

Detersivi Detersfuso alla spina, www.detersfuso.it/prodotti.html, Campania

Detergenti casa Rio Casamia, www.kemeco.it/, Sicilia

Candeggina

Candidalba, www.albadetergenti.it/, Campania
Sial, www.sialchimica.it/ita/home.html, Sicilia

Detergente Piatti

Alba Concentrato Piatti, www.albadetergenti.it/, Campania
Sial, www.sialchimica.it/ita/home.html, Sicilia



Detersivo bucato

Alba Lavatrice, www.albadetergenti.it/, Campania
Sial, www.sialchimica.it/ita/home.html, Sicilia

Igienizzante pavimenti e sanitari

Albaform, www.albadetergenti.it/, Campania
Sial, www.sialchimica.it/ita/home.html, Sicilia

Alcool

Alba, www.albadetergenti.it/, Campania
Sial, www.sialchimica.it/ita/home.html, Sicilia



18) MONOUSO

Monouso di plastica

Presto, www.imimonouso.it/ita/default.asp, Campania
Dacca, www.dacca.it/default.aspx, Sicilia
Paif, www.paif.it/, Campania
Aristea, www.aristeaspa.it/, Campania

Monouso di alluminio

Alluminio Cotital, www.contital.com/, Napoli

Rotolone di Carta

Birillo, www.paperdi.it/, Campania
Tovy Bell, www.sanigen.it/index.php, Puglia

Tovaglioli di carta

Corona, www.tedimcart.com/prodotti1.htm, Campania
Tovy Bell, www.sanigen.it/index.php, Puglia
Gran Festa, www.sanigen.it/index.php, Puglia
Kelly, www.cartotecnicanapolitano.it/, Campania

Carta igienica

Corona, www.tedimcart.com/prodotti1.htm, Campania
Rolly Bell, www.sanigen.it/index.php, Puglia
Linda, www.sanigen.it/index.php, Puglia



19) PER L’IGIENE PERSONALE

Detergenti Detersfuso per l’igiene personale alla spina, www.detersfuso.it/prodotti.html, Campania

Fazzoletti di carta

Tissue Bell, www.sanigen.it/index.php, Puglia

Dischetti struccanti

Fioccobell, www.sanigen.it/index.php, Puglia

Bastoncini ovattati

Cottonbell, www.sanigen.it/index.php, Puglia

Pannolini

Babybell, www.sanigen.it/index.php, Puglia
Berry, www.sanigen.it/index.php, Puglia

Assorbenti

Ninfea, www.sanigen.it/index.php, Puglia
Ladypants, www.sanigen.it/index.php, Puglia

Salviettine imbevute

Babybell, www.sanigen.it/index.php, Puglia

Crema da Barba

Elastic, www.dermofarma.it/ , Campania

Bagnoschiuma

Etna Cosmesi, www.etnacosmesi.com/, Sicilia

Shampoo

Olevanoil Cosmetics, www.olevanoil.it/, Campania

Crema idratante

Etna Cosmesi, www.etnacosmesi.com/, Sicilia
Olevanoil Cosmetics, www.olevanoil.it/, Campania
Teina Adam, www.teina-adam.it/, Campania

Crema Corpo

Olevanoil Cosmetics, www.olevanoil.it/, Campania
Teina Adam, www.teina-adam.it/, Campania

Crema mani

Olevanoil Cosmetics, www.olevanoil.it/, Campania
Teina Adam, www.teina-adam.it/, Campania

Saponi

Carthusia, www.carthusia.it/CarthusiaWeb/showpage/1, Campania
Etna Cosmesi, www.etnacosmesi.com/, Sicilia

Profumi

Carthusia, www.carthusia.it/CarthusiaWeb/showpage/1, Campania
ZYZ, www.profumizuma.it/index.php, Sicilia

Stick labbra

Olevanoil Cosmetics, www.olevanoil.it/, Campania

Tinture per capelli

Renee Blanche, www.reneeblanche.it/, Campania

Gel per capelli

Renee Blanche Extremefix, www.reneeblanche.it/, Campania
Naturalgel, www.naturalgel.it/, Campania



20) PRODOTTI ERBORISTICI

Alch, www.alch.it/, Sicilia
Bergarital, www.bergarital.com/, Calabria
MiZaR-82
00Thursday, June 21, 2012 12:37 PM
davvero molto, molto interessante.
Publio Papinio Stazio
00Thursday, June 21, 2012 2:41 PM
Io, invece, sono un meridionalista radicale, ma, in qualità di moderatore e nel pieno rispetto dell'utenza che potrebbe non pensarla come me, mantengo un approccio soft sull'argomento...
Comunque si. Detto banalmente, noi siamo una riserva di caccia commerciale. I lavoratori (principalmente del nord, ma anche del sud) sono costretti, da decenni, a pagare molte tasse per mantenere in vita il sistema assistenzialistico-parassitario meridionale, in modo che la produzione settentrionale possa trovare uno sbocco senza perdere competitività. Paolo Savona, che non è meridionalista, ma che è uno dei maggiori economisti europei, al termine del suo studio (durato anni) è giunto alla conclusione che i meridionalisti brutti e cattivi avevano ragione.

Pensate che noi rappresentiamo, in termini di consumi diretti ed indiretti, il 40% del Pil Lombardo che è tra i più alti d'Europa.
tutna
00Thursday, June 21, 2012 2:51 PM
[SM=x2819237]
Per questo ho ritenuto che alcuni accorgimenti anche negli acquisti di tutti giorni da parte di ognuno di noi possano essere utili.
Publio Papinio Stazio
00Thursday, June 21, 2012 3:02 PM
Re:
tutna, 21/06/2012 14.51:

[SM=x2819237]
Per questo ho ritenuto che alcuni accorgimenti anche negli acquisti di tutti giorni da parte di ognuno di noi possano essere utili.




In realtà, però, non è così semplice. I prodotti settentrionali usano i canali della grande distribuzione e, muovendosi sui grandi numeri, riescono a fornire un prezzo migliore. Ora, visto e considerato che il cittadino meridionale si muove come qualsiasi altro operatore economico che dispone di reddito limitato, si orienterà verso i prodotti che presentino il miglior rapporto qualità-prezzo e comprerà, per esempio, non il caffè Passalacqua (che è uno dei nostri vanti), ma il caffè COOP prodotto in una torrefazione dell'Emilia Romagna. Questo vale per la pasta, per il vino, per la frutta (avremmo le migliori potenzialità agricole d'Europa), per i prodotti caseari ed, udite udite, per il turismo...
tutna
00Thursday, June 21, 2012 3:13 PM
Re: Re:
Publio Papinio Stazio, 21/06/2012 15.02:




In realtà, però, non è così semplice. I prodotti settentrionali usano i canali della grande distribuzione e, muovendosi sui grandi numeri, riescono a fornire un prezzo migliore. Ora, visto e considerato che il cittadino meridionale si muove come qualsiasi altro operatore economico che dispone di reddito limitato, si orienterà verso i prodotti che presentino il miglior rapporto qualità-prezzo e comprerà, per esempio, non il caffè Passalacqua (che è uno dei nostri vanti), ma il caffè COOP prodotto in una torrefazione dell'Emilia Romagna. Questo vale per la pasta, per il vino, per la frutta (avremmo le migliori potenzialità agricole d'Europa), per i prodotti caseari ed, udite udite, per il turismo...




Assolutamente.
Però il consumatore ha una responsabilità nei suoi acquisti. E' lo stesso discorso che si fa per i prodotti biologici, per le aziende che non rispettano i diritti dei lavoratori, ecc.

Chi ha la possibilità economica può scegliere. Ma anche chi ha meno possibilità ha delle alternative. Forse non comprerà il Passalacqua che resta sempre un pò caro, ma all'Illy preferirà il Kimbo.

Io, per esempio, ho fatto una scelta di campo (e di gusto [SM=x2819352] ) con la pasta (che non mangio frequentemente e, quindi, posso sopportare il maggiore costo). Compro solo la Garafolo. Vedo, però, che molti consumatori nostrani preferiscono, per esempio, la Barilla alla Divella (pugliese). E parliamo di prodotti della stessa fascia di prezzo.

Quindi, secondo me, molto dipende anche dalla pubblicità e dalle politiche della GD che fa accordi solo con i più forti sul mercato (e qui si aprirebbe un altro capitolo).
MiZaR-82
00Thursday, June 21, 2012 3:16 PM
Domanda: “le ricchezze-tasse restano a disposizione della Regione che le produce-versa”.

Se si parla in termini fiscali, uno stabilimento, che so, Ferrarelle, che è a Riardo (CE), produce ricchezza che poi viene "accumulata" e versata sotto forma di tasse a partire dalla regione della sua sede legale, Roma.
Così come la mia azienda, che ha sede a Torino e stabilimento vicino Napoli.

Quindi, il fatto che molte aziende abbiano sede legale da Roma in su, per tanti motivi che si possono immaginare, è un danno pazzesco, giusto?
tutna
00Thursday, June 21, 2012 3:22 PM
Re:
MiZaR-82, 21/06/2012 15.16:

Domanda: “le ricchezze-tasse restano a disposizione della Regione che le produce-versa”.

Se si parla in termini fiscali, uno stabilimento, che so, Ferrarelle, che è a Riardo (CE), produce ricchezza che poi viene "accumulata" e versata sotto forma di tasse a partire dalla regione della sua sede legale, Roma.
Così come la mia azienda, che ha sede a Torino e stabilimento vicino Napoli.

Quindi, il fatto che molte aziende abbiano sede legale da Roma in su, per tanti motivi che si possono immaginare, è un danno pazzesco, giusto?




In termini di tasse sì. Quello che almeno lasciano qui è un pò di lavoro.
Publio Papinio Stazio
00Thursday, June 21, 2012 3:23 PM
Anche...Il problema è che, in un'economia di mercato, le scelte del consumatore sono determinate da una combinazione di fattori. Certo, l'informazione può fare qualcosa...Io, per esempio, non compro più pandori da supermarket a Natale. Preferisco spendere qualcosa in più e comprare qualche prelibatezza da Gay-Odin, ma quanti, davanti ad un pandoro da 2 euro e 50 centesimi, non pensano: "ma si, avrò ospiti e, con meno di 3 euro, li faccio abbuffare come maiali nella fase di pre-macellazione"?
Quanti di noi preferiranno visitare Venezia, piuttosto che il Salento, visto che è più comodo arrivare ad Oslo che a Gallipoli?
E'mai possibile che, per non sottrarre turisti a Roma, si preferisce non puntare sugli aeroporti in campania, in modo che tutti quelli che sono diretti a Napoli o sulle Isole, debbano comunque passare per Roma?

Ed il discorso lo potrei continuare sull'agricoltura... [SM=x2819344]
- TYLER -
00Thursday, June 21, 2012 3:25 PM
Orgoglioso meridionale e meridionalista, presente.
tutna
00Thursday, June 21, 2012 3:27 PM
Hai perfettamente ragione.

Sul pandoro/panettone faccio anche io come te. Però almeno la spesa maggiore la effettuo per qualcosa di locale (come del resto fai tu).

Il discorso è molto complesso. E io non vorrei affrontarlo in termini macro-economici, ma in termini micro.

A chi è interessato e sensibile all'argomento, chiederei: cosa può fare ognuno di noi per far in modo che non tutta la ricchezza vada via dai nostri territori?

P.s. ad esempio i gingilli che regalo a mia moglie, li prendo sempre da artigiani e orafi locali [SM=x2819352]
Publio Papinio Stazio
00Thursday, June 21, 2012 3:28 PM
Re:
MiZaR-82, 21/06/2012 15.16:

Domanda: “le ricchezze-tasse restano a disposizione della Regione che le produce-versa”.

Se si parla in termini fiscali, uno stabilimento, che so, Ferrarelle, che è a Riardo (CE), produce ricchezza che poi viene "accumulata" e versata sotto forma di tasse a partire dalla regione della sua sede legale, Roma.
Così come la mia azienda, che ha sede a Torino e stabilimento vicino Napoli.

Quindi, il fatto che molte aziende abbiano sede legale da Roma in su, per tanti motivi che si possono immaginare, è un danno pazzesco, giusto?



Bravissimo...e ti dico di più: una fettona di aliquota iva va sempre alla regione nella quale ha sede legale l'azienda che produce il bene. Quindi noi paghiamo 2 volte: 1) in termini di consumo diretto 2) in termini di fiscalità indiretta.

P.S.
Pensa che Autostrade Meridionali ha sede a Roma e quindi noi paghiamo la Regione Lazio anche quando usciamo in auto per andare a lavoro o a fare la scampagnata.
tutna
00Tuesday, June 26, 2012 2:41 PM
Pubblicazione con dati non recentissimi sulla migrazione in Italia tra Nord e Sud.

Un dato sulla Campania: dal 2000 al 2005 il saldo migratorio della Campania è del -4,2 (ogni 1000 abitanti). Per i laureati si raggiunge il -7,9.

Credo che questo saldo sia anche peggiorato negli ultimi anni.

www.bancaditalia.it/pubblicazioni/econo/quest_ecofin_2/QF_61/QE...
BiagPal
00Tuesday, June 26, 2012 3:07 PM
Publio Papinio Stazio, 21/06/2012 15.02:

In realtà, però, non è così semplice. I prodotti settentrionali usano i canali della grande distribuzione e, muovendosi sui grandi numeri, riescono a fornire un prezzo migliore. Ora, visto e considerato che il cittadino meridionale si muove come qualsiasi altro operatore economico che dispone di reddito limitato, si orienterà verso i prodotti che presentino il miglior rapporto qualità-prezzo e comprerà, per esempio, non il caffè Passalacqua (che è uno dei nostri vanti), ma il caffè COOP prodotto in una torrefazione dell'Emilia Romagna. Questo vale per la pasta, per il vino, per la frutta (avremmo le migliori potenzialità agricole d'Europa), per i prodotti caseari ed, udite udite, per il turismo...

La mia famiglia ha sempre e solo acquistato caffè Kimbo! [SM=x2819344] Mentre per quanto riguarda la pasta, prima acquistavamo la Antonio Amato mentre adesso acquistiamo la De Cecco.


Linea68
00Tuesday, June 26, 2012 3:15 PM
La questione è ancora aperta, e purtroppo credo ben lontana da una sua risoluzione.


Quello della bilancia commerciale è un discorso che provai a fare anche su SSC, ma ovviamente nessuno, che viva al di sù dell'Arno, ti ammetterà mai che sì, il Nord è ricco anche grazie al Sud. Non perchè è pieno di operai meridionali che hanno reso grandi le industrie 30 anni fa, ma soprattutto perchè oggi il mercato di riferimento di quelle regioni è il mercato del Sud Italia (che sono comunque 14 milioni di consumatori).

Io però credo che le soluzioni debbano essere portate avanti dalla politica, che invece purtroppo, e questo dobbiamo ammetterlo, al Sud spesso e volentieri ha prodotto soltanto cafoni e sciatti, mariuoli in cerca di ricchezza, poche volte gente interessata alla propria terra.

Badate bene che il Sud, rispetto al Nord, ha molte più potenzialità nell'economia moderna.

Per un motivo semplice: le bellezze artistiche, archeologiche, naturali.


Una tecnologia la puoi copiare, un prodotto anche...ma i beni culturali ed il paesaggio no, quello non si può copiare. Quindi c'è un prodotto che hanno solo lì e che non può essere ricreato altrove.


ps: èerò è anche un problema di imprenditori poco coraggiosi al Sud (sarà colpa delle pressioni mafiose?). Se nessuna azienda, oppure poche, riescono a sfondare in casa propria, significa che c'è poca propensione all'investimento, al rischio..e forse ci sono freni esterni (criminalità, inefficienza burocratica, prestiti delle banche più onerosi, ecc.)
Linea68
00Tuesday, June 26, 2012 3:17 PM
Re:
BiagPal, 26/06/2012 15.07:

La mia famiglia ha sempre e solo acquistato caffè Kimbo! [SM=x2819344] Mentre per quanto riguarda la pasta, prima acquistavamo la Antonio Amato mentre adesso acquistiamo la De Cecco.






Ecco, un altro punto è che bisogna valorizzare i prodotti del posto senza lasciarli scappare altrove.


Oggi compri la pasta Voiello, guardi la sede e scopri che è...a Parma.


Fai un giro al supermercato e scopri che il Limoncello, prodotto tipico campano, viene prodotto da aziende del Nord, idem tanti altri prodotti, come quelli dolciari.
BiagPal
00Tuesday, June 26, 2012 3:56 PM
[SM=x2819237] Mai acquistato limoncello al supermercato. Sempre e solo limoncello "fatto in casa".
tutna
00Tuesday, June 26, 2012 4:04 PM
Re: Re:
Linea68, 26/06/2012 15.17:




Ecco, un altro punto è che bisogna valorizzare i prodotti del posto senza lasciarli scappare altrove.


Oggi compri la pasta Voiello, guardi la sede e scopri che è...a Parma.


Fai un giro al supermercato e scopri che il Limoncello, prodotto tipico campano, viene prodotto da aziende del Nord, idem tanti altri prodotti, come quelli dolciari.




Esatto. Come l'acqua Lete (ci dui qualcuno parlava poco sopra) o la Ferrarelle. Prodotte in Campania, ma la sede legale è a Roma...
Linea68
00Tuesday, June 26, 2012 4:04 PM
Re:
BiagPal, 26/06/2012 15.56:

[SM=x2819237] Mai acquistato limoncello al supermercato. Sempre e solo limoncello "fatto in casa".




Pure io, fortunatamente mia madre sa farlo.


Ma ricordo le etichette dei limoncelli che consultavo al supermercato quando con gli amici si organizzava serate/giornate alcoliche [SM=x2819672]
Linea68
00Tuesday, June 26, 2012 4:14 PM
Re: Re: Re:
tutna, 26/06/2012 16.04:




Esatto. Come l'acqua Lete (ci dui qualcuno parlava poco sopra) o la Ferrarelle. Prodotte in Campania, ma la sede legale è a Roma...




E' vero, l'avevo notato. Io faccio uso abituale di acqua Ferrarelle e Lete. Ha sorpreso anche me vedere che la sede legale è a Roma.

Le sedi legali portano lavoro a laureati e personale qualificato, e in questo caso un prodotto primario campano porta occupati qualificati a Roma e non a Caserta o Napoli.

Ed anche la pasta, se si guarda, proviene in gran parte dal Nord, e io su di pastifici di Gragnano non vedo manco l'ombra..
Coma White
00Tuesday, June 26, 2012 5:03 PM
Re: Re:
Publio Papinio Stazio, 21/06/2012 15.02:




In realtà, però, non è così semplice. I prodotti settentrionali usano i canali della grande distribuzione e, muovendosi sui grandi numeri, riescono a fornire un prezzo migliore. Ora, visto e considerato che il cittadino meridionale si muove come qualsiasi altro operatore economico che dispone di reddito limitato, si orienterà verso i prodotti che presentino il miglior rapporto qualità-prezzo e comprerà, per esempio, non il caffè Passalacqua (che è uno dei nostri vanti), ma il caffè COOP prodotto in una torrefazione dell'Emilia Romagna. Questo vale per la pasta, per il vino, per la frutta (avremmo le migliori potenzialità agricole d'Europa), per i prodotti caseari ed, udite udite, per il turismo...


Linea68, 26/06/2012 15.15:

ps: èerò è anche un problema di imprenditori poco coraggiosi al Sud (sarà colpa delle pressioni mafiose?). Se nessuna azienda, oppure poche, riescono a sfondare in casa propria, significa che c'è poca propensione all'investimento, al rischio..e forse ci sono freni esterni (criminalità, inefficienza burocratica, prestiti delle banche più onerosi, ecc.)



Proprio in questi due interventi sta il punto.

PUNTO DI VISTA DEL CONSUMATORE:
La gente si orienta, prima sulla pubblicità e sul prodotto di vendita... dopodichè opererà la propria selezione in funzione del gusto.
Il problema sta tutto lì.

Perchè mai io devo comprare un prodotto che costa e non mi piace (esempio: caffè Kimbo), solo per agevolare l'economia del Sud?
Se c'è qualcun altro prodotto meridionale che asseconda il mio gusto, ad un buon prezzo, lo comprerò... altrimenti inevitabilmente la mia scelta verterà su altri prodotti.

E' normale ed è anche giusto, che sia così.

PUNTO DI VISTA IMPENDITORIALE:
Come dice Publio, il problema sta anche nel fatto che: al Nord le potenzialità imprenditoriali sono maggiori,i canali preferenziali basati su accordi sulla grande distribuzione permettono di offrire una moltitudine di prodotti a prezzi concorrenziali.
Al Sud, vuoi per scellerate politiche passate, vuoi per ostruzionismo da parte della concorrenza delle imprese del Nord, vuoi perchè su queste cose non si poneva molta attenzione(basta vedere, leggendo, che molti qui dentro solo da poco sapevano che la Ferrarelle Spa avesse sede legale a Roma) e solo con i nuovi canali mediatici si comincia a prendere maggiore consapevolezza di certe cose, ma soprattutto vuoi per il poco coraggio imprenditoriale meridionale, con questo regime fiscale si parte svantaggiati.
La camorra finisce per essere un pò la giustificazione al proprio lassismo e a certe incapacità... se al Sud le cose non vanno c'è sempre dietro lo zampino della camorra.
Chissà perchè, però, ne esistano tante altre, di aziende, che funzionano e confutano questa tesi.
Garofalo, Divella, Kimbo, De Cecco, Gaudianello... tutte impelagate con la camorra?

Dunque la riforma federalista, scorretta e fatta con tutta la malafede possibile, dovrebbe essere una buona occasione, un incentivo, per reperire nuove energie ed incoraggiare, da parte delle autorità locali, gli investimenti imprenditoriali, per migliorare la rete produttiva e distributiva dei prodotti marchiati "Sud" e per incoraggiare il ritorno delle filiali produttive di marchi "alieni" nel nostro territorio.
Publio Papinio Stazio
00Tuesday, June 26, 2012 6:53 PM
Coma, dipende da come lo fai il federalismo. L'iva a chi la paghi, solo alla stato ed alla regione nella quale si consuma (cosa che sarebbe normale) o interamente alla regione nella quale si produce (come vorrebbero i legaioli)?


Altro aspetto: le terre campane e meridionali, pur essendo notoriamente tra le più fertili (in particolare tavoliere e Pianura campana), sono sottoposte ad una scellerata politica europea. Lo Stato italiano è mai andato a Bruxelles per pretenderne la correzione? Risposta: No, perchè le politiche europee penalizzano la nostra agricoltura, ma non le coop settentrionali.

Aspetto legato alla produzione: se io svolgo un'attività lavorativa X e porto il mio risparmio y alla banca Z, per quale motivo, la suddetta banca, sposta il risparmio y (da me prodotto), in investimenti che non si realizzano sul territorio di raccolta? Accade questa cosa in Germania o in Francia? Assolutamente no.

E potremmo discutere a lungo sul perchè le mafie costituisco l'impresa più dinamica del Sud-Italia...
Coma White
00Tuesday, June 26, 2012 7:01 PM
Re:
Publio Papinio Stazio, 26/06/2012 18.53:

Coma, dipende da come lo fai il federalismo. L'iva a chi la paghi, solo alla stato ed alla regione nella quale si consuma (cosa che sarebbe normale) o interamente alla regione nella quale si produce (come vorrebbero i legaioli)?


Hai perfettamente ragione.
Come è stato fatto e come si può intervenire?

Possibilità che si faccia questa modifica sul federalismo dal prossimo governo (perchè se ce lo aspettiamo dal governo attuale, campa cavallo!)...


Altro aspetto: le terre campane e meridionali, pur essendo notoriamente tra le più fertili (in particolare tavoliere e Pianura campana), sono sottoposte ad una scellerata politica europea. Lo Stato italiano è mai andato a Bruxelles per pretenderne la correzione? Risposta: No, perchè le politiche europee penalizzano la nostra agricoltura, ma non le coop settentrionali.


Spiega.

Aspetto legato alla produzione: se io svolgo un'attività lavorativa X e porto il mio risparmio y alla banca Z, per quale motivo, la suddetta banca, sposta il risparmio y (da me prodotto), in investimenti che non si realizzano sul territorio di raccolta? Accade questa cosa in Germania o in Francia? Assolutamente no.


Leggi sopra.
Publio Papinio Stazio
00Tuesday, June 26, 2012 7:34 PM
Allora... tu pensa che, in base ad uno studio relativo agli anni 2002-2009, Emilia Romagna, Veneto, Lombradia e Toscana, con, rispettivamente, 4 miliardi di euro, 2 miliardi di euro, 1,8 miliardi di euro ed 1, 6 miliardi di euro, sono le regioni che hanno ricevuto più contributi dall'Unione Europea. Se consideri che Sicilia e Puglia, con 2,3 milioni di ettari, hanno la più alta quantità di terre destinate a produzione agricola e la più alta concentrazione di aziende agricole ed hanno ricevuto meno della metà della sola Emilia Romagna, capirai che, sommando il ritardo infrastrutturale, quello tecnologico e la distanza tra i mercati principali, l'unico modo per restare competitivi è quello di sfruttare gli immigrati, mediante pratiche di caporalato...L'alternativa è quella di vendere la terra a qualche camorrista per ridurla in discarica.
Coma White
00Tuesday, June 26, 2012 9:00 PM
Re:
Publio Papinio Stazio, 26/06/2012 19.34:

Allora... tu pensa che, in base ad uno studio relativo agli anni 2002-2009, Emilia Romagna, Veneto, Lombradia e Toscana, con, rispettivamente, 4 miliardi di euro, 2 miliardi di euro, 1,8 miliardi di euro ed 1, 6 miliardi di euro, sono le regioni che hanno ricevuto più contributi dall'Unione Europea. Se consideri che Sicilia e Puglia, con 2,3 milioni di ettari, hanno la più alta quantità di terre destinate a produzione agricola e la più alta concentrazione di aziende agricole ed hanno ricevuto meno della metà della sola Emilia Romagna, capirai che, sommando il ritardo infrastrutturale, quello tecnologico e la distanza tra i mercati principali, l'unico modo per restare competitivi è quello di sfruttare gli immigrati, mediante pratiche di caporalato...L'alternativa è quella di vendere la terra a qualche camorrista per ridurla in discarica.


Si, ma i contributi europei vengono erogati in base ai progetti...
Se tali regioni hanno ricevuto tutti questi finanziamenti è perchè evidentemente hanno saputo proporre progetti validi e soprattutto sono state in grado di spenderli...
Publio Papinio Stazio
00Tuesday, June 26, 2012 9:08 PM
Re: Re:
Coma White, 26/06/2012 21.00:


Si, ma i contributi europei vengono erogati in base ai progetti...
Se tali regioni hanno ricevuto tutti questi finanziamenti è perchè evidentemente hanno saputo proporre progetti validi e soprattutto sono state in grado di spenderli...



Si, infatti bisognerebbe riflettere su chi rappresenta le regioni meridionali in Europa. La questione meridionale si fonda su diversi pilastri, tra i quali c'è senz'altro una classe politica locale completamente inetta (che pure serve al sistema-italia)...Se si vuole rilanciare il Sud, bisogna partire dalla ricostruzione di una coscienza politica meridionale ed acquisire una maggiore sensibilità sulle questioni locali che, a causa dello scarsa vigilanza dell'opinione pubblica, costituiscono una zona franca per i vari cialtroni nostrani.

P.S.
L'ex presidente della Regione Piemonte, Mercedes Bresso, è presidente del comitato delle regioni. Organo europeo con funzioni consultive in materia di coesione economica e sociale. Organo che, per l'Italia di sotto, non svolge alcuna funzione di mediazione politica.
Coma White
00Tuesday, June 26, 2012 9:56 PM
Re: Re: Re:
Publio Papinio Stazio, 26/06/2012 21.08:



Si, infatti bisognerebbe riflettere su chi rappresenta le regioni meridionali in Europa. La questione meridionale si fonda su diversi pilastri, tra i quali c'è senz'altro una classe politica locale completamente inetta (che pure serve al sistema-italia)...Se si vuole rilanciare il Sud, bisogna partire dalla ricostruzione di una coscienza politica meridionale ed acquisire una maggiore sensibilità sulle questioni locali che, a causa dello scarsa vigilanza dell'opinione pubblica, costituiscono una zona franca per i vari cialtroni nostrani.

P.S.
L'ex presidente della Regione Piemonte, Mercedes Bresso, è presidente del comitato delle regioni. Organo europeo con funzioni consultive in materia di coesione economica e sociale. Organo che, per l'Italia di sotto, non svolge alcuna funzione di mediazione politica.


Appunto.

Mi dicevano, qualche sera fa, che ci sono milioni e milioni di fondi che sarebbero destinate proprio all'incentivazione di iniziative imprenditoriali, che regolarmente (mi pare ogni triennio) tornano indietro... perchè se ne sono spesi neanche la metà.
Fondi che sarebbero pronti subito ma di cui in pochi approfittano, un pò perchè sono in pochi ad avere vero spirito imprenditoriale, un pò perchè queste risorse non vengono pubblicizzate.
Chi le detiene e dovrebbe distribuirle, preferisce prenderseli e spartirseli nella propria, limitata misura di cui necessita e restituire il resto...piuttosto che dover spartirsi l'intera torta con un'eventuale ulteriori investitori.
tutna
00Tuesday, June 26, 2012 11:38 PM
Re: Re: Re:
Coma White, 26/06/2012 17.03:



Proprio in questi due interventi sta il punto.

PUNTO DI VISTA DEL CONSUMATORE:
La gente si orienta, prima sulla pubblicità e sul prodotto di vendita... dopodichè opererà la propria selezione in funzione del gusto.
Il problema sta tutto lì.

Perchè mai io devo comprare un prodotto che costa e non mi piace (esempio: caffè Kimbo), solo per agevolare l'economia del Sud?
Se c'è qualcun altro prodotto meridionale che asseconda il mio gusto, ad un buon prezzo, lo comprerò... altrimenti inevitabilmente la mia scelta verterà su altri prodotti.


E' normale ed è anche giusto, che sia così.



Lo ritengo in parte giusto anche io. Diciamo che il mio obiettivo sarà quello: a parità di gusto (sul prezzo posso in parte anche sorvolare) sceglierò un prodotto del sud.

Però è anche vero che esistono anche altri criteri per scegliere un prodotto oltre il prezzo e la qualità. Se io so che un'azienda non rispetta i diritti dei lavoratori o fa esperimenti sugli animali o non rispetta l'ambiente, a seconda della mia sensibilità ai diversi argomenti posso scegliere se premiare o meno quell'azienda.

Il consumatore ha un grande potere e una grande responsabilità. Se ne è consapevole può fare molto.

Un altro argomento non pregiudiziale verso alcuni prodotti, ma a favore di altri sarà, per quanto mi riguarda, la produzione nel meridione.

Esempio di un prodotto valido: io trovo buono ed economico lo yogurt Yma (della provincia di Caserta), ma è molto difficile da reperire. Per tornare al discorso della GD.
Coma White
00Wednesday, June 27, 2012 12:30 AM
Re: Re: Re: Re:
tutna, 26/06/2012 23.38:



Lo ritengo in parte giusto anche io. Diciamo che il mio obiettivo sarà quello: a parità di gusto (sul prezzo posso in parte anche sorvolare) sceglierò un prodotto del sud.

Però è anche vero che esistono anche altri criteri per scegliere un prodotto oltre il prezzo e la qualità. Se io so che un'azienda non rispetta i diritti dei lavoratori o fa esperimenti sugli animali o non rispetta l'ambiente, a seconda della mia sensibilità ai diversi argomenti posso scegliere se premiare o meno quell'azienda.

Il consumatore ha un grande potere e una grande responsabilità. Se ne è consapevole può fare molto.


Ah, su questo siamo perfettamente d'accordo.

Per il resto, la crisi non aiuta...

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:35 AM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com