Regolamento | Discussioni Recenti | Nuovi Post dal tuo Ultimo Accesso | Discussioni in Rilievo

PER I NUOVI ISCRITTI: comunicare ai moderatori via MP la propria adesione al forum

New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

Napoli | Raccolta dei rifiuti, igiene e cura del verde stradale

Last Update: 9/11/2020 8:50 PM
3/21/2013 7:04 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 14,777
Registered in: 2/13/2012
Colli Aminei: un’officina che conferiva rifiuti pericolosi, filtri e latte di olio nei contenitori differenziati anziché conferirli alla ditta specializzata per lo smaltimento.
Sequestrato il contenitore dei rifiuti, il responsabile è ora obbligato a smaltirli regolarmente.

3/21/2013 7:16 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,088
Registered in: 2/13/2012
oggi invece si sono recati a via Settembrini

"Via Settembrini: a seguito della segnalazione di un Cittadino veniva individuata una “discarica a cielo aperto” che, date le dimensioni, rendeva difficoltosa finanche la circolazione veicolare. Attente indagini hanno fatto scattare i sigilli agli immobili oggetto di abusi edilizi e le denunzie dei responsabili che dirigono il cantiere."


www.facebook.com/pages/Polizia-Ambientale/243729655763783
3/21/2013 7:17 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,088
Registered in: 2/13/2012
ahh, spero li facciani piangere come multe sta gente maledetta. E impressionante come hanno ridotto la strada.
3/21/2013 7:22 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 14,777
Registered in: 2/13/2012
[SM=x2819237]
Le foto sono nella pagina precedente
Oggi pomeriggio hanno anche multato un hotel a Via San Giacomo per sversamento [SM=g2982593]
3/21/2013 7:23 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 14,777
Registered in: 2/13/2012
Re: da facebook AsiaNapoli
Mark Corleone, 21/03/2013 15:19:


Alle porte l’inaugurazione dei 2 nuovi centri di raccolta

Ci siamo martedì 26 marzo le porte dei due nuovi centri di raccolta di “Capodichino” e “Fuorigrotta” si apriranno al pubblico. In queste ore, che ci separano dalla tanto attesa inaugurazione, stiamo concludendo gli ultimi preparativi per rendere le isole ecologiche, che ricordiamo sono spazi dedicati al raccolta dei rifiuti, accoglienti e funzionali per i cittadini che vivono nei quartieri limitrofi e non solo. Si parte alle 11.30 di martedi 26 marzo con l’apertura dell’isola ecologica di Cupa Capodichino mentre in via Arturo Labriola l’appuntamento è previsto per le 12.15




Con queste due nuove sarannno attive 6 isole ecologiche di tipo fisso.

Colli Aminei (Saverio Gatto)
Ponticelli
Ponte della Maddalena
Scampia
Capodichino (San Pietro)
Fuorigrotta
[Edited by Madeco 3/21/2013 7:24 PM]
3/21/2013 7:27 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,043
Registered in: 3/5/2013
gli Hotel che vengono multati per sversamento abusivo davvero non si può sentire(come qualsiasi sversamento..)perchè, in teoria,dovresti avere molta cura dell'immmagine,specie delle vicinanze del tuo Hotel...
3/21/2013 7:28 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 14,777
Registered in: 2/13/2012
Re:
ForzaNapoli.80, 21/03/2013 19:27:

gli Hotel che vengono multati per sversamento abusivo davvero non si può sentire(come qualsiasi sversamento..)perchè, in teoria,dovresti avere molta cura dell'immmagine,specie delle vicinanze del tuo Hotel...




E se non ricordo male è pure il secondo multato in pochi giorni...
3/21/2013 7:29 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,043
Registered in: 3/5/2013
si,l'altro nella zona della stazione...
3/21/2013 7:57 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,671
Registered in: 3/17/2012
Admin
Re:
Madeco, 21/03/2013 18:59:

Discarica a cielo aperto a Via Settembrini: sigilli agli immobili oggetto di abusi edilizi e denunzie dei responsabili che dirigono il cantiere.





[SM=g2982593]

__________________________
https://projecteuler.net/profile/Gjemon.png
3/21/2013 8:04 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,283
Registered in: 2/13/2012
Ma come si può fare!? Io non ho parole per certa gentaglia che vive in questa città martoriata.

E poi magari sono gli stessi che si lamentano.

Altro che multe....!!!
3/21/2013 8:06 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,671
Registered in: 3/17/2012
Admin
Comunque un gran plauso a questo nuovo dipartimento di polizia ambientale che, a quanto pare, legge realmente le segnalazioni dei cittadini ed agisce anche con celerità. Continuiamo così, questo è l'unico vero modo di sistemare la nostra città!

__________________________
https://projecteuler.net/profile/Gjemon.png
3/21/2013 8:34 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 8,966
Registered in: 2/14/2012
Utente [inside]
Re:
ForzaNapoli.80, 21/03/2013 19:27:

gli Hotel che vengono multati per sversamento abusivo davvero non si può sentire(come qualsiasi sversamento..)perchè, in teoria,dovresti avere molta cura dell'immmagine,specie delle vicinanze del tuo Hotel...



E questo è un hotel a quattro stelle, eh... [SM=g2982593]

__________________________
Ristoranti pub e locali di Napoli http://bastachesemagna.wordpress.com/
Piste e percorsi ciclabili di Napoli http://goo.gl/maps/1YoYv
3/22/2013 1:41 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 8,822
Registered in: 4/16/2012
Il nesso tra imprenditoria napoletana e sversamento abusivo è qualcosa di abominevole. e poi pretendono che i turisti non scappino da napoli per l'immondizia, branco di incompetenti.
[Edited by Mark Corleone 3/22/2013 2:40 PM]
3/22/2013 2:36 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,331
Registered in: 2/13/2012
Incredibile a via Settembrini.
3/22/2013 2:47 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 8,822
Registered in: 4/16/2012
RIFIUTI:NAPOLI;CLINI,BENE DIFFERENZIATA MA PROBLEMA ECOBALLE BRUXELLES


(ANSA) - BRUXELLES, 21 MAR - Aumenta la raccolta differenziata a Napoli, ma il problema rimane quello delle ecoballe, sei milioni di tonnellate, che devono essere smaltite e che ripropongono il tema dell'inceneritore. Ne ha parlato il ministro dell'Ambiente Corrado Clini in una conferenza stampa al termine del Consiglio Ue. "La differenziata è aumentata ed in una città come Napoli é arrivata al 35%. Una parte viene portata in Olanda, una soluzione concessa dalla normativa Ue anche se non elegante - ha affermato -. Il Comune di Napoli inoltre si è concentrato sul recupero delle frazioni umide" politica che libera il campo dalla necessità di un nuovo inceneritore. Un tema che invece resta aperto "per lo smaltimento di sei milioni di ecoballe". "Non sprigionano sostanze nocive - spiega Clini - perché è materiale secco e disidratato, per i quali non c'é pericolo se smaltiti in impianti che rispettano la normativa Ue. L'unico problema è che sono una quantità enorme".



azz addirittura siamo arrivati al 35%!?!?
[Edited by Mark Corleone 3/22/2013 2:48 PM]
3/22/2013 2:51 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,043
Registered in: 3/5/2013
ma l'ha detto il Ministro Clini??quindi dovrebbe essere veritiero e non come qualcuno potrebbe pensare un pò gonfiato dallo stesso Comune?beh,se è vero il 35% mi sembra un grande dato,perchè bisogna pensare sempre rispetto alla grandezza della città..cioè una cosa è il 70% a Salerno e un altro è il 35 a Napoli,d'altronde a Torino che è una delle migliori tra le più grandi siamo se non sbaglio a poco più del 40...
3/22/2013 3:58 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 8,822
Registered in: 4/16/2012
Rifiuti, in arrivo maximulta alla Campania De Magistris: «La colpa non è nostra e la raccolta differenziata continuerà»

Rifiuti Campania, a maggio arriverà
la maximulta dell'Ue: pazienza finita

di David Carretta
BRUXELLES - La pazienza è finita e il conto alla rovescia è cominciato. La Commissione europea si prepara a chiedere una multa di diverse decine di milioni di euro all’Italia nell’ambito della procedura di infrazione per la gestione dei rifiuti in Campania.

La decisione sarà presa «in maggio», rivela una fonte comunitaria ben informata. «A meno di progressi straordinari» nei prossimi due mesi, il secondo deferimento dell’Italia davanti alla Corte di giustizia, accompagnato dalla richiesta di una pesante sanzione pecuniaria, è quasi certo. L’esecutivo comunitario non si aspetta un cambio di rotta in così poco tempo. Dopo aver accettato di lavorare sul piano rifiuti presentato dalla regione Campania nel 2011, nonostante i molti dubbi sulla reale capacità di superare la procedura di infrazione, il commissario all’Ambiente, Janez Potocnik, è determinato a passare all’azione.

Ufficialmente la Commissione sta ancora «analizzando la situazione», spiega il portavoce del commissario Potocnik, Joe Hennon. E il ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, si dice «ottimista». La regione Campania «sta rispettando il timing e sta riportando alla Commissione». Clini, però, ammette che «siamo al limite». Secondo il ministro dell’Ambiente rimangono «dei problemi che riguardano la localizzazione delle discariche di servizio», ma le autorità campane «stanno facendo di tutto per superarli». Soprattutto – sottolinea Clini - «quando siamo venuti qui all’inizio dell’anno scorso, la situazione era disperata».

Oggi invece i «numeri sono importanti». A Napoli la raccolta differenziata ha raggiunto il 35% e – per il ministro – è un «risultato straordinario». Una parte di rifiuti va in Olanda, «non è elegante, ma è in linea con le regole europee». Secondo Clini, non ci sarà bisogno di un nuovo inceneritore, se non per risolvere il problema delle ecoballe, il cui materiale «non rappresenta un rischio».

La valutazione della Commissione è diversa, a cominciare dalle ecoballe, che sono uno dei principali punti di contenzioso con le autorità italiane: le 6 milioni di ecoballe devono essere smaltite rispettando le regole ambientali europee. Ma non solo. In una lettera indirizzata all’europarlamentare Enzo Rivellini, lo scorso novembre, i funzionari della Commissione sottolineavano obiettivi molto più ambiziosi per la raccolta differenziata: il 50% entro la fine del 2013 per Napoli, secondo il programma transitorio sottoscritto dall’Italia nel giugno del 2012. Lo scorso anno erano stati sollevati dubbi anche sullo stato di avanzamento delle infrastrutture - discariche, centri di compostaggio e inceneritori - previste dal piano rifiuti.

La decisione sulla multa finora è slittata per dimostrare la volontà di cooperazione dell’esecutivo comunitario. Il difficile dialogo con le autorità campane è andato avanti con alti e bassi. Più volte la Commissione è stata costretta a inviare lettere di richieste di informazioni, a cui l’Italia ha risposto all’ultimo momento utile. Il cronoprogramma concordato con Bruxelles prevede una verifica trimestrale e gli uomini di Potocnik hanno voluto attendere i dati definitivi del 2012 per la raccolta differenziata prima di dare il loro orientamento sulla multa. Ma la vicenda va avanti da troppo tempo. La prima procedura di infrazione era stata avviata il 27 giugno del 2007.

Il 4 marzo del 2010 la Corte di Giustizia di Lussemburgo aveva già condannato l’Italia «per non aver saputo organizzare, in Campania, una rete di impianti sufficienti ad assicurare lo smaltimento del i rifiuti urbani in modo da non danneggiare la salute umana e l’ambiente».
Se in maggio la Commissione proporrà effettivamente di sanzionare l’Italia, toccherà agli stessi giudici di Lussemburgo dare il via libera definitivo alla multa. L’ammontare, che sarà calcolato dalla Commissione, è ancora incerto: dipenderà dal Pil del paese, dalla gravità della violazione e dalla sua durata. Alcune stime indicano una cifra di almeno 20 milioni di euro, più una sanzione quotidiana che il ministro Clini ha valutato attorno ai 500.000 euro al giorno.



NAPOLI - Il possibile blocco dei fondi europei per la raccolta differenziata derivante dalla multa che potrebbe arrivare dall'Europa non modificherà il cronoprogramma del Comune di Napoli per la diffusione del "porta a porta".

Ad affermarlo è il sindaco di Napoli Luigi de Magistris che, a margine di un incontro con gli studenti sul razzismo, ha spiegato che «il programma messo in campo dal Comune prescinde dai fondi europei che sono una variabile». Le risorse dell'Europa, ha detto il sindaco, «avrebbero consentito di accelerare enormemente il nostro programma, ma - ha proseguito de Magistris - andremo avanti, magari un pò più lentamente, ma sempre in quella direzione».

«Sono certo che non c'è alcuna responsabilità della nostra amministrazione»: così il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha commentato la possibilità che a maggio l'Unione Europea decida di multare l'Italia nell'ambito della procedura di infrazione per la gestione dei rifiuti in Campania.

«Noi - ha detto il sindaco a margine di un'iniziativa al Maschio Angioino - abbiamo fatto tutto quello che si poteva fare, azioni che ci sono state riconosciute anche dal ministro Clini, non sempre tenerissimo nei nostri confronti, e dalla Commissione Europea Petizioni». «Se ci sono sanzioni che si devono pagare - ha aggiunto de Magistris - sono per colpe del passato».



scusate ma pochi mesi fa non si parlava che erano stati sbloccati i fondi dalla UE per napoli?! bah... fatemelo dire ECCHECCAZZO!
[Edited by Mark Corleone 3/22/2013 4:00 PM]
3/24/2013 1:23 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 8,822
Registered in: 4/16/2012
c'è chi anche sugli impianti di compostaggio fa campagna elettorale
giustamente siccome il sindaco ha detto (giustamente) no agli inceneritori è giusto che si punti a combattere contro gli impianti di compostaggio facendo altro terrorismo psicologico:

[Edited by Mark Corleone 3/24/2013 5:55 PM]
3/24/2013 5:38 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,702
Registered in: 2/16/2012
non c'è niente da fare, c'è sempre chi sfrutta l' ignoranza per andare contro il progresso per egoismo
3/25/2013 9:13 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 8,822
Registered in: 4/16/2012
Report con tutti gli interventi della polizia ambientale nel mese di febbraio
ricordo che la pattuglia speciale di polizia ambientale è stata creata ad hoc per il controllo sul territori di discariche abusive, sversamenti illeciti, etc...

se avete un po' di tempo (e voglia) dategli una occhiata!:

REPORT FEBBRAIO POLIZIA AMBIENTALE
[Edited by Mark Corleone 3/25/2013 9:14 PM]
New Thread
Reply
Cerca nel forum

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:54 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com