Napoli | Eventi

Pages: [1], 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, ..., 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29
Mcmarra
00Thursday, June 21, 2012 11:22 AM
Spettacoli, manifestazioni, concerti, inaugurazioni, street food festival e feste
Napoli | Eventi





Questa discussione nasce dall'esigenza di informare i forumer di CdN ed in generale i napoletani su quelli che sono i possibili eventi secondari, concerti, feste e manifestazioni sportive e non che avvengono nel capoluogo partenopeo. [SM=x2819343]


______________________________________________________________________



Salve a tutti provengo dal forum SSC e già da tempo vi seguo su questo nuovo forum dietro segnalazione di 1799.[SM=x2819352]
Visto come è strutturato CdN ho ritenuto opportuno aprire una nuova discussione su questa nuova sfida per la città il progetto a mio avviso è bello e ambizioso. Ho ritenuto perciò di aprire una discussione dedicata sul tipo di quella che è stata fatta per la America's Cup.

Napoli | Coppa Davis, Italia - Cile

Rotonda Diaz, Settembre 2012





Il campo da tennis è uno spettacolo
Ecco il magnifico progetto dello stadio del tennis per Italia-Cile di Davis a Napoli in settembre. Di seguito le immagini della presentazione con, guest star, il grande Nicola Pietrangeli


Eccolo, lo stadio del mare. O meglio, il teatro del mare. Una struttura da quattromila posti che sorgerà originariamente per ospitare l’incontro di Coppa Davis tra Italia e Cile dal 14 al 16 settembre prossimi, e poi resterà una ventina di giorni “a disposizione della città per eventi e manifestazioni”, come ha detto stamani il sindaco de Magistris presentando al Tennis Club di viale Dohrn la sfida tennistica.

Un impianto, quello che verrà montato alla Rotonda Diaz, a ferro di cavallo sul mare, con davanti il lungomare più bello del mondo e il sole ad illuminarlo tutto il giorno. Due gli anelli, uno azzurro e l’altro verde, come i colori dell’area marina. A curare il progetto l’architetto Fabio Casalini insieme al consigliere del circolo Paolo Conte. “L’idea è avere un grande anfiteatro tra terra e mare, che possa ospitare anche spettacoli e altre kermesse”, ha detto Casalini. “La soprintendenza? Speriamo e crediamo che non ci siano problemi, si tratta di un periodo di tempo limitato per una struttura facilmente rimovibile”.

Spalle al mare ci sarà la tribuna autorità, che potrebbe divenire dopo la Davis un palco per gli spettacoli teatrali. E ancora, nel tratto che separa il campo dagli scogli un’area vip con intorno la spiaggia. Ai lati del campo, lungo via Caracciolo, previsto un Villaggio Eventi con stand e giochi. “Abbiamo lavorato – ha spiegato ancora Casalini – per accorciare la distanza tra il circolo
e il nuovo stadio”. Il costo si aggira intorno ai 130mila euro, che dovrebbero essere coperti dallo sponsor della Federtennis, la Bnl, che tanto ha spinto per sposare il progetto del sodalizio del presidente Luca Serra e che crede di poter recuperare i soldi spesi con la vendita dei biglietti. Stretti i tempi: la federazione internazionale vuole che l’impianto venga montato entro la terza settimana di agosto. “Abbiamo un cronoprogramma, rispetteremo i tempi”, ha concluso de Magistris.


LINK FOTO REPUBBLICA

______________________________________________________________________

Da IL MATTINO
NAPOLI - Presentata nei saloni del Tennis Club Napoli la sfida Italia-Cile di Coppa Davis in programma dal 14 al 16 settembre, valida per i playoff del World Group. Per il ritorno della più importante manifestazione tennistica per nazioni a Napoli dopo diciassette anni c’è il progetto , curato dall’archtietto Fabio Casalini, di installare il campo centrale alla Rotonda Diaz, affacciato sul Golfo, con una tribuna per 4mila spettatori.

«È un evento nato in pochi giorni grazie alla volontà politica e umana», ha detto il sindaco Luigi de Magistris. Il presidente del Tc Napoli, Luca Serra, ha ringraziato Comune, Provincia, Regione e Unione industriali per il supporto offerto. Presente Nicola Pietrangeli, capitano della squadra azzurra che vinse la Davis nel ’76 in casa del Cile.
MiZaR-82
00Thursday, June 21, 2012 11:34 AM
Ciao McMarra!!!
Condivido l'idea di creare una discussione apposita per la Coppa Davis.
Visto che però l'infrastruttura che sarà creata è pensata come temporanea, credo sia meglio spostare in discussioni locali il thread, e rinominarlo in Coppa Davis - Napoli 2012 ;)
Poi, più "sotto" la manifestazione, provvederemo a mettere il topic in evidenza così come fatto per l'America's Cup :)
1799
00Thursday, June 21, 2012 11:44 AM
ottima idea, benvenuto mc marra. [SM=x2819352]
Coma White
00Thursday, June 21, 2012 2:09 PM
Che oscenità, uno stadio in mezzo al lungomare.
Meno male che trattasi di cosa temporanea.
_Gio'_
00Thursday, June 21, 2012 2:26 PM
Benvenuto Mc Marra! :)
tonino80
00Thursday, June 21, 2012 2:29 PM
ma xke sempre opere temporanee e mai un qualcosa che resti alla cittadinanza?
MiZaR-82
00Thursday, June 21, 2012 3:09 PM
^^ perché la riqualificazione del lungomare si farà in base ad un progetto che deve essere preparato con criterio, e che certamente non potrà prevedere delle installazioni di tal tipo, almeno se non integrate con un resto che attualmente è allo stadio delle ipotesi.
Nel frattempo, vista l'impossibilità di creare qualcosa di duraturo per valorizzare la zona in tempi brevi, il comune ritiene di sfruttare la pedonalizzazione del lungomare e il bellissimo scenario per ottenere un nudo e crudo ritorno di immagine, prestando i luoghi ad ospitare manifestazioni di alto livello che portino benefici in tal senso.
Le installazioni saranno provvisorie, ma probabilmente saranno frutto di sponsorizzazioni.
Coma White
00Thursday, June 21, 2012 3:42 PM
Visto che parlando della questione "temporaneità delle opere", mi è venuta in mente una cosa.

Secondo voi, non sarebbe fattibile la realizzazione di un nuovo "monumento", pure di una certa portata, che si riesca a collocare in qualche nuovo quartiere (penso alla zona occidentale o anche orientale) per farne un ulteriore simbolo, con l'uso esclusivo di fondi privati (per fare un esempio: Piccadilly Circus )?
Augusto1
00Thursday, June 21, 2012 3:44 PM
Re:
tonino80, 21/06/2012 14.29:

ma xke sempre opere temporanee e mai un qualcosa che resti alla cittadinanza?



Ci mancherebbe anche che una cosa simile restasse definitivamente...

Una bella opera che resti definitivamente alla cittadinanza potrebbe essere la climatizzazione sulla metro...


Brigante1981
00Thursday, June 21, 2012 3:53 PM
questo progetto è a 0 spese per il comune e fruttera una barca di soldi al circolo tennis!
il comune ci guadagnerà col tempo con il marketing territoriale!
ottima iniziativa!
Augusto1
00Thursday, June 21, 2012 3:59 PM
Ci sarebbe mancato pure che non fosse a zero spese...
Brigante1981
00Thursday, June 21, 2012 4:08 PM
se non fosse stato a 0 spese ma a spese del comune sarebbe stato molto ma molto ma molto meglio per il comune,se avesse un minimo di capacità organizzativa, infatti, a fronte di una spesa inferiore a 400 milaeuro ci saranno incassi quantomeno 3 volte superiori.
Augusto1
00Thursday, June 21, 2012 4:14 PM
Re:
Brigante1981, 21/06/2012 16.08:

se non fosse stato a 0 spese ma a spese del comune sarebbe stato molto ma molto ma molto meglio per il comune,se avesse un minimo di capacità organizzativa, infatti, a fronte di una spesa inferiore a 400 milaeuro ci saranno incassi quantomeno 3 volte superiori.



Se il comune avesse soldi da spendere farebbe meglio ad utilizzarli per comprare i pezzi di ricambio per i mezzi pubblici. Quelli che servirebbero per supportare i lungomari liberati. Altro che tennis.


Publio Papinio Stazio
00Thursday, June 21, 2012 4:19 PM
Re:
Coma White, 21/06/2012 15.42:

Visto che parlando della questione "temporaneità delle opere", mi è venuta in mente una cosa.

Secondo voi, non sarebbe fattibile la realizzazione di un nuovo "monumento", pure di una certa portata, che si riesca a collocare in qualche nuovo quartiere (penso alla zona occidentale o anche orientale) per farne un ulteriore simbolo, con l'uso esclusivo di fondi privati (per fare un esempio: Piccadilly Circus )?




Tutto è possibile, ma ci sono tante di quelle cose da fare che qualsiasi operazione rischia di essere percepita come non necessaria e/o prioritaria.
- TYLER -
00Thursday, June 21, 2012 4:32 PM
Bentrovato McMarra. Novità riguardo la stazione di piazza di vittorio? Se si ti consiglio di scriverlo sul thread delle metro [SM=x2819344]


Ritornando in tema...
BiagPal
00Thursday, June 21, 2012 5:00 PM
- TYLER -, 21/06/2012 16.32:

Bentrovato McMarra. Novità riguardo la stazione di piazza di vittorio? Se si ti consiglio di scriverlo sul thread delle metro...

Ma perché fate sempre le stesse domande? Non c'è nessuna novità per tutta la tratta Piscinola-Di Vittorio!
Se ci fossero state novità l'avreste saputo.

Chiuso l'OT. [SM=x2819352]


- TYLER -
00Thursday, June 21, 2012 5:03 PM
Bià, lui mi confidò qualcosa inerente la ex scuola ariosto... a suo tempo.
- TYLER -
00Monday, July 2, 2012 4:27 PM
- TYLER -
00Monday, July 2, 2012 4:40 PM



Cento pizzaioli, quattro continenti rappresentati, cinque discipline: al via le Olimpiadi della Verace Pizza Napoletana. Presentazione martedì 3 luglio 2012, ore 14.30 - Città della Scienza, Napoli.

Alle 15.30 cerimonia di accensione dei Forni Olimpici, in presenza dei tanti Maestri Pizzaioli, provenienti da tutto il mondo (tra i Paesi presenti: Stati Uniti, Giappone, Australia, Serbia), che gareggeranno nel corso della tre giorni.

I pizzaioli si dovranno sfidare in cinque categorie differenti: Pizza classica, Pizza fantasia (l'innovazione della tradizione secondo il disciplinare dell'AVPN), Pizza artistica, Pizza fritta e Mastunicola (disco di pasta condito con strutto o olio extravergine, basilico, pepe per esaltare l'impasto). Protagonista sarà, quindi, la Vera Pizza Napoletana, così come viene intesa a Napoli. I concorrenti potranno destreggiarsi non solo con margherita e marinara, ma anche con altri tipi di pizze, utilizzando, però, gli ingredienti non in contrasto con la cucina partenopea. Ad essere premiati saranno sia i singoli “atleti” che le nazioni, che avranno totalizzato il maggior numero di medaglie d'oro. La valutazione finale sarà fatta sulla base di un'innovativa scheda di degustazione/analisi sensoriale, elaborata dall'AVPN in collaborazione con Slow Food Campania, e che sarà proposta anche in eventi futuri come il Salone del Gusto di Torino.
Con “Le Olimpiadi della Verace Pizza Napoletana”, per la prima volta si gareggia partendo dall'impasto stesso, che sarà preparato rigorosamente in loco. La Giuria, composta da chef campani, maestri pizzaioli, docenti universitari ed esponenti del mondo accademico e culturale, valuterà, poi, il prodotto finale seguendo tutte le diverse fasi di lavorazione.

Le “Olimpiadi della Verace Pizza Napoletana” sono tra gli eventi centrali della prima Convention Internazionale che l'AVPN ha voluto per celebrare, studiare, degustare la celebre pietanza partenopea in tutte le sue declinazioni.
In programma ci sono laboratori del gusto e incontri scientifici, workshop e conferenze, oltre che la serata (ingresso su invito) del 5 luglio dedicata alla "Pizza con le Stelle".
Dopo, infatti, la competizione tra i pizzaioli di tutto il mondo, a sfidarsi saranno anche artisti, imprenditori, sportivi e giornalisti, che dovranno dimostrare tutta la propria abilità come impastatori e infornatori. Ogni Stella sarà affiancata da un Maestro della Pizza, un vero e proprio “Pizza Trainer”, che seguirà tutte le fasi della competizione e che, soprattutto, dovrà motivare i propri assistiti con indispensabili consigli.
A fare gli onori di casa sarà l'attore Gino Rivieccio che condurrà la serata, a partire dalle ore 20.30. In gara per “Pizza con le Stelle”: l'attore Massimiliano Gallo in squadra con Lello Surace, l'imprenditore Maurizio Marinella con Guglielmo Vuolo, l'artista Lello Esposito con Gino Sorbillo, il giornalista Luciano Pignataro con Ciro Salvo, la showgirl Julija Majarčuk con Gaetano Esposito, il regista Roberto Gambacorta con Enzo Coccia, il campione olimpionico di canottaggio Davide Tizzano con Gaetano Fazio.
La Giuria sarà presieduta dallo Chef stellato Alfonso Iaccarino.


eventinapoli.com/sagre/940-olimpiadi-della-pizza-verace-na...
granpacco
00Monday, July 2, 2012 8:14 PM
ma non esiste già il thread sugli eventi?
1799
00Monday, July 2, 2012 11:18 PM
questa sera alla rotonda diaz stavano preparando il campo di beach volley.
CRIME 80
00Monday, July 2, 2012 11:22 PM
ma esisteva già una bacheca eventi
MiZaR-82
00Tuesday, July 3, 2012 9:46 AM
^^ il tuo lo usiamo per eventi ed associazioni prettamente culturali, no?
Cioè, nel tuo non avremmo potuto metterci Coppa Davis, Beach Volley, o forse si?
- TYLER -
00Tuesday, July 3, 2012 12:15 PM
[SM=x2819237] Infatti... anche se volendo si potrebbe unificare tutto qui.
BiagPal
00Tuesday, July 3, 2012 6:47 PM
[SM=x2819237] No, non mischiamo tutto. Quella aperta da Crime utilizziamola per eventi prettamente culturali. Questa utilizziamola per manifestazioni come la gara di beach volley, la Coppa Davis, il NauticSud, il Comicon, ecc.
Madeco
00Friday, July 6, 2012 2:49 PM
Coma White
00Friday, July 6, 2012 2:56 PM
Ma a proposito... non fanno più il Neapolis Festival!

O meglio, lo hanno spostato a Giffoni!

E tra l'altro ci sono sempre i soliti nomi...


[SM=x2819666] [SM=x2819652]
- TYLER -
00Friday, July 6, 2012 3:00 PM
Si coma, è così. [SM=x2819644]
Coma White
00Friday, July 6, 2012 3:10 PM
[AUGUSTO MODE]Dovremo accontentarci delle serate di tango sul #lungomareliberato[/AUGUSTO MODE]
- TYLER -
00Tuesday, July 10, 2012 4:57 PM
Coppa Davis sul lungomare di Napoli: il costo degli abbonamenti - NapoliToday


Una partenza sprint: la sfida Italia-Cile di Coppa Davis sul lungomare liberato sarà un successo, De Magistris può starne certo. Trecento abbonamenti venduti in poche ore, fa sapere Marco Lobasso del Mattino. Botteghini del circuito TicketOnLine presi d'assalto. Saranno in tantissimi, dunque, all'Arena del tennis costruita alla Rotonda Diaz, a due passi dal mare. L'Arena sarà costruita con circa 4000 posti e gli abbonamenti potrebbero superare ampiamente il 50 per cento del venduto.

Edoardo De Bury di Azzurro Service parla di impatto molto positivo. "Ci sono tutti gli ingredienti per il successo: grande evento, struttura nuova e suggestiva, la data estiva, il tennis che è uno sport bellissimo, il fascino della nazionale italiana. Napoli ha evidentemente tanta voglia di tennis visto che siamo stati presi d'assalto su tutti i fronti: al telefono, nelle varie rivenditorie e sul web. La Davis manca da 17 anni a Napoli: allora fu un successo, ma dopo questo bell'inizio ci sono tutti i presupposti per ripetere, anzi magari migliorare, quei giorni magici in Villa".

IL COSTO DEGLI ABBONAMENTI - Per la Tribuna inferiore occorrono 90 eurp, più il 10% di prevendita. Quello abbonamento Tribuna superiore: 60, più il 10%. Per questo settore sono inoltre in vendita abbonamenti ridotti per bambini dai 5 ai 12 anni, al costo di 45 euro (più il 10%). Per gli allievi delle Sat (Scuole addestramento tennis) dei circoli di tennis italiani sarà poi possibile acquistare senza diritti di prevendita. Gli abbonamenti sono anche disponibili in tutti i punti vendita del circuito TicketOnLine, sul sito online www.azzurroservice.net e al Tennis Club Napoli in viale Dorhn. Da lunedì 3 settembre, invece, sarà possibile l'acquisto dei biglietti per ogni singola giornata del match Italia-Cile.“
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:56 PM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com