Maggio dei Monumenti

Pages: [1], 2
Madeco
00Thursday, April 24, 2014 1:21 PM
Edizione 2019: Gaetano Filangieri e il diritto alla felicità

Maggio dei Monumenti 2015. 'O core 'e Napule | Cori, cuori e colori di Napoli




Quest'anno l'iniziativa istituzionale Maggio dei Monumenti giunge alla XXI edizione. La manifestazione si aprirà con un prologo nell'ultimo fine settimana del mese di aprile, dal 24 al 26, dedicato a Giacomo Leopardi, a sua vita e le sue opere, in occasione del restauro della tomba del poeta nel parco Vergiliano di Napoli.
Il corpus principale delle attività si svolgerà nei cinque fine settimana del mese di maggio, dal 1 al 31, dal venerdì alla domenica, e il 1 e 2 giugno. Il Maggio dei Monumenti sarà incentrato sulla musica e in particolare sui "cori", sui luoghi storici della musica a Napoli quali gli antichi conservatori e i teatri e sui siti contemporanei, sulle strade della produzione artigianale e dell'esposizione degli strumenti musicali e le tante storie e leggende ispirate alla musica. Il tema si allarga ai "cuori" e ai "colori", all'amore filo conduttore della produzione artistica napoletana e ai colori che caratterizzano l'ambiente naturale e il patrimonio artistico cittadino.



Design Lorenzo Rocco | Accademia di Belle Arti di Napoli | Scuola di Graphic Design



Prologo su Leopardi

Iniziative di apertura del Maggio dei Monumenti 2015
Dal 23 al 30 aprile 2015


Ques'anno la manifestazione primaverile napoletana, evento internazionale dedicato alla valorizzazione del patrimonio artistico e culturale napoletano, giunta ormai alla ventunesima edizione, si inaugura, con un prologo nel segno di Giacomo Leopardi, il poeta che visse a Napoli gli ultimi anni della sua vita e morì nella nostra città il 14 giugno 1837.
L'occasione è stata data dalla conclusione del restauro della sua tomba, a cura del Lions Club di Napoli, che si trova nel Parco Vergiliano a Piedigrotta. Una semplice cerimonia segnerà il compimento del restauro e la riapertura del sito ai visitatori, seguiranno conferenze, visite guidate ai luoghi leopoardiani di Napoli, e poi letture pubbliche delle sue opere, per ricordare e rinnovare il legame di Giacomo Leopoardi con la nostra città.


Preleva il programma degli appuntamenti nella settimana dal 23 al 30 aprile

www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagi...


______________________________________


Maggio dei Monumenti 2015
'O core 'e Napule | Cori, cuori e colori di Napoli
XXI edizione, 23 aprile - 2 giugno






SCARICA IL PROGRAMMA


"Andate per strada a diffondere il piacere della conoscenza" - José Mujica

'O core 'e Napule | Cori, cuori e colori di Napoli: come avviene ogni primavera, anche per questa ventunesima edizione del "Maggio dei Monumenti" abbiamo cercato di condensare in un titolo la straordinaria ricchezza di proposte culturali, visite guidate, concerti, spettacoli teatrali, feste, mostre, variegate occasioni di incontro che la nostra città offre a napoletani e turisti nel suo mese più bello.

Al centro, come sempre, vi è la valorizzazione, e talvolta la riscoperta, di luoghi, edifici, scorci, monumenti e singole opere d'arte intorno e dentro ai quali si muove un caleidoscopico insieme di attività. E nella magia di una città incantata, festosa e trascinante, nell'abbaglio della sua luce e nel mistero delle sue notti, con la musica che la percorre e che ne anima i pensieri, Napoli nel "Maggio" non soltanto evoca suoni e racconti antichi, ma ritrova se stessa, viva comunità cittadina, fiera della sua storia e della sua cultura, consapevole della bellezza che può, da sempre donare a tutti coloro che la amano.

Quest'anno la manifestazione primaverile napoletana, si inaugura, con un prologo (23-30 aprile ), nel segno di Giacomo Leopardi, il poeta che visse a Napoli gli ultimi anni della sua vita e morì nella nostra città il 14 giugno 1837. L'occasione è data dalla conclusione del restauro della sua tomba, a cura del Lions Club di Napoli, che si trova nel Parco Virgiliano a Piedigrotta. Una semplice cerimonia segnerà il compimento del restauro e la riapertura del sito ai visitatori, seguiranno conferenze, visite guidate ai luoghi leopardiani di Napoli, una mostra del più leopardiani dei nostri artisti, Ciro Adrian Ciavolino, e poi letture pubbliche delle sue opere, per ricordare e rinnovare il legame di Giacomo Leopardi con la nostra città.

Cori, cuori e colori: come e ancor più che nelle precedenti edizioni, il "Maggio dei Monumenti 2015", avrà la musica come suo tessuto connettivo, ed in particolare i "cori", che, diffusi e itineranti, si esibiranno in diverse insula e monumentali cittadine con il programma Cori, c(u)ori e co(lo)ri nato dalla collaborazione con l'Associazione Regionale Cori Campani. Ma delle voci dei cori sarà piena la città, cori e musica di ogni tipo, fino a quelli dell'Accademia Vivarium Novum, i cui giovani cantanti eseguiranno carmi antichi in latino e greco. Oltre ai cori, sono previste visite ai luoghi storici della musica a Napoli, come le sedi degli antichi conservatori, e lungo le strade della produzione artigianale e dell'esposizione degli strumenti musicali, arricchite dal racconto delle tante storie e leggende ispirate alla musica. Infine tra le attività avranno spazio anche quelle nei teatri e nei siti della produzione musicale contemporanea.



Il tema si allarga ai "cuori" e ai "colori", all'amore, filo conduttore della produzione artistica napoletana e ai colori dell'ambiente naturale e del patrimonio culturale cittadino. Quanto al cuore, il "Maggio dei Monumenti" in tutte le sue edizioni si è sempre ispirato alla dimensione del sentimento, di un sentire insieme delle persone legate da affetto e anche degli appartenenti alla comunità cittadina che ai privati legami d'amore uniscono sempre quello, a volte struggente, per la loro città. Tutto questo può essere condensato nel " cuore di Napoli", l'installazione-simbolo, ideata dagli studenti dell'Accademia di Belle Arti per il festival del bacio, che continuerà a pulsare di luce rossa per tutto il mese di maggio. "Napoli è mill' culure"; nel segno di Pino Daniele e delle mille culture e colori di Napoli, le iniziative si snoderanno per cinque settimane, segnata ciascuna da uno dei colori che più strettamente si collegano alla vita e alla storia della città: rossa la prima, dal 1 al 7 maggio, nel segno del sangue e della passione, nera e bianca, la seconda, dall'8 al 14 maggio, come i tasti di un pianoforte, tutta dominata dalla musica dei cori e degli strumenti, blu la terza, dal 15 al 21 maggio, come il mare e come il cielo nelle sue giornate più belle, gialla la quarta settimana, dal 22 al 28 maggio, come il tufo delle sue rocce e delle pietre di cui sono fatti case e palazzi, come l'oro dei suoi tesori, verde, infine, l'ultima settimana, dal 29 maggio al 2 giugno, per riscoprire, nei giorni che ormai annunciano l'estate, la bellezza luminosa dei parchi e quella piena di mistero e di fascino dei chiostri e di antichi giardini nascosti tra le case.

Presentiamo dunque in questo "Maggio" un programma talmente ricco che non sarà facile condensarlo in una breve esposizione. Vi sarà innanzitutto l'impegno generoso dei nostri ragazzi de "La scuola adotta un monumento", progetto curato dalla Fondazione Napoli 99, che arricchiranno il programma di visite guidate e altri eventi nei luoghi dell'arte, dei colori e della musica.
A Pino Daniele, il musicista dei "mille culure" di Napoli, sono dedicati gli itinerari turistici Napule è na cammenata' - Int'e viche miezo all'ate", curati dagli organizzatori di Rock!5, la mostra internazionale sulla musica e i suoi linguaggi. Musica, racconti, aneddoti e incontri esclusivi tra i monumenti, nelle piazze, nelle strade e nei vicoli dove è nata e cresciuta l'Arte del 'mascalzone latino' in quattro appuntamenti domenicali curati e condotti dai giornalisti Aymone e Iossa.

Tra i percorsi segnaliamo ancora il programma "scale di maggio", curato dal Coordinamento Scale di Napoli con l'obiettivo di recuperare alla vivibilità urbana e valorizzare questa componente peculiare del paesaggio napoletano: oltre 200 percorsi pedonali naturali, 135 scale vere e proprie e 69 gradonate storiche cittadine.
Ed ancora, tra le visite guidate, quelle appositamente studiate per essere facilmente accessibili e fruibili per chi ha difficoltà psicomotorie a cura delle associazioni Peepul & Cosyforyou e quelle gratuite, promosse dall'assessorato alla cultura e al turismo e curate dall'associazione Mani e Vulcani, I tanti colori di Napoli. Eventi originali del programma sono, infine, l'iniziativa Un (lungo) mare di libri, ideata e curata dall'assessorato alla Cultura per la promozione del libro e della lettura, con la partecipazione di editori e librai campani: appuntamento in Villa comunale un sabato e una domenica al mese a partir dal 25, 26 aprile, fino a luglio, con appuntamento centrale, il 23 e 24 maggio, interamente dedicato al viaggio.

La Giostra dei Sedili, evento rinascimentale di Napoli che si terrà il 23 e 24 maggio in una piazza napoletana con ricostruzione storica di un campo d'arme e una giostra rinascimentali in armatura e la rappresentazione degli antichi.
Sedili napoletani. E La Notte dei Filosofi, il 30 maggio nel Convento di San Domenico maggiore, un corteo di personificazione delle idee, interattivo, dialogato e partecipato.
E' confermata, anche per questa edizione, l'adesione alla manifestazione da parte di alcuni comuni vicini che porterà i napoletani e i turisti a scoprire bellezze, a volte del tutto insospettate, nel territorio esteso di una nuova Città Metropolitana. A caratterizzare l'immagine dell'intera manifestazione, è ancora una volta la campagna promozionale curata dall'Accademia di Belle Arti di Napoli, i cui allievi del corso di graphic design hanno ideato con freschezza e creatività l'originale progetto grafico ispirato ai temi di questo "Maggio dei Monumenti".


L'opuscolo della manifestazione (che sarà distribuito in 60.000 copie in città e pubblicato on line sul sito del comune) è il segno di tutto questo: circa 200 pagine che raccontano un mare di opportunità.
Qualche cifra in sintesi proprio seguendo le diverse attività in catalogo:
- oltre 600 opportunità di percorsi, tra visite guidate, enogastronomiche, spettacolarizzate, passeggiate sportive, in barca o in bici, ecc;
- oltre 200 proposte di eventi e performance tra cori, teatro, concerti, sfilate, danza, musica e altre attività di intrattenimento;
- circa 40 appuntamenti tra incontri, letture, convegni;
- circa 40 mostre d'arte e documentali aperte in città per il maggio come quelle al Pan tra cui Milo Manara, Le stanze del desiderio e NAPOLICROMIE con i 50 manifesti realizzati dall'Accademia di Belle Arti per la campagna del "Maggio". Prosegue la mostra Il Bello o il Vero nel Convento di San Domenico Maggiore, con un fitto programma di eventi per l'EXPO 2015.

Un "Maggio", dunque, ricchissimo che, oltre al contributo ideativo ed organizzativo dell'Assessorato alla Cultura ed al Turismo del Comune di Napoli, vede protagonisti sempre più numerosi associazioni, operatori culturali, ragazzi delle scuole e insegnanti, prestigiose istituzioni culturali, tutti insieme mobilitati per presentare al mondo, ancora una volta, l'immagine vera e bella di una città non solo creativa e colta, ma giustamente fiera ed orgogliosa. A questo proposito, sembra giusto ricordare che il 27 maggio sarà celebrata la giornata europea per il 40' anniversario della fondazione dell'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, una delle istituzioni culturali più prestigiose della nostra città e più vicine al cuore dei nostri concittadini.

www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagi...

Madeco
00Thursday, April 24, 2014 1:21 PM
Lunedì presentazione Maggio dei Monumenti 2014

Lunedì 28 aprile alle ore 13,00 nella Sala dei Baroni del Maschio Angioino, il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris,l’Assessore alla Cultura Nino Daniele e la Direttrice Accademia delle Belle Arti Napoli Aurora Spinosa, presenteranno alla stampa la 20° edizione del Maggio Dei Monumenti.

La celebre manifestazione, che ogni anno rappresenta un momento di approfondimento culturale di considerevole rilevanza per i cittadini e i turisti, che quest’anno coincide con il primo grande evento organizzato e finanziato dal Forum Universale delle Culture di Napoli.
Il tema di quest'anno è "Storie e leggende napoletane" ispirato al celebre testo di Benedetto Croce.

Nel corso della conferenza stampa verrà illustrato il programma che si compone del progetto di conferenze, reading e visite guidate sul tema crociano e dei contributi a cura delle associazioni del territorio, che come ogni anno propongono i loro progetti culturali alla città.

La campagna promozionale dell'evento è affidata anche quest'anno ai talenti dell'Accademia di Belle Arti di Napoli che per l'occasione hanno sviluppato un progetto grafico e audiovisuale di fortissimo impatto.

Sarà inoltre proiettato lo spot, realizzato dall’Ufficio Stampa del Comune, di promozione dei Musei cittadini .


Interverranno Renata de Lorenzo per la Società napoletana di Storia patria, Mauro Giancaspro per la Biblioteca nazionale "Vittorio Emanuele III", Gerardo Marotta per l'Istituto italiano per gli Studi filosofici, Gabriele Frasca per la Fondazione Premio Napoli, l'Istituto italiano per gli Studi storici, Fulvio Tessitore per l'Accademia Pontaniana, Carlos Sbordone per la Società nazionale di Scienze lettere e arti.
ForzaNapoli.80
00Thursday, April 24, 2014 2:12 PM
si,bello un thread dedicato al "maggio dei Monumenti"..
magari ognuno che vi partecipa potrebbe raccontarne la visita ai vari eventi...
CRIME 80
00Thursday, April 24, 2014 4:39 PM
un po in ritardo col programma.
Mark Corleone
00Monday, April 28, 2014 3:15 PM
Maggio dei monumenti 2014

XX edizione nell'ambito del Forum Universale delle Culture di Napoli - dal 1 maggio al 1 giugno







Pubblicato Il programma completo
www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagi...

Mark Corleone
00Monday, April 28, 2014 6:20 PM
CRIME 80
00Monday, April 28, 2014 11:12 PM
waaaaaaaaa, bello bello. Finalmente! Mi studio il programma e stilo la listona di cose da fare. Lo scorso anno ci siamo divertiti troppo e visto nu zeffunno di cose.

Biàààà, facciamo il listone della spesa, su.... Forzanà, ovviamente sarai dei nostri.

Chi si vuole unire lo faccià, Simò mena me....

Ci organizziamo e decidiamo sul thrad dei partenoincontri. Questo magari lo abboffiamo di foto o meglio, delle recensioni sulle cose viste. Così negli anni formeremo na sorta di "diario virtuale" sui vari Maggio dei Monumenti. Anche chi va per conto suo a eventi che rientrano nel programma del Maggio, può scrivere la sua recensione qui... giusto? Mod che dite? Sennò come la riempiamo questa discussione? Solo eventi relativi al maggio dei monumenti vanno postati qui, e basta.
CRIME 80
00Monday, April 28, 2014 11:24 PM
bello bello, un'occhiatina iniziale veloce, domani me lo studio per bene, ma tanto per cominciare fanno le visite in barca col vetro trasparente, al parco sommerso della gaiola. 5 euro si può fare. Segno...
CityN
00Monday, April 28, 2014 11:31 PM
Mamma mia, questo programma è talmente zeppo che mi fa male la testa! [SM=x2819342]
ForzaNapoli.80
00Tuesday, April 29, 2014 8:09 AM
infatti si,davvero un sacco di cose...fantastico!

Crime,ovvio che ci sarò anche io...
Madeco
00Tuesday, April 29, 2014 11:32 AM


CRIME 80
00Tuesday, April 29, 2014 12:01 PM
ragazzi, questa edizione è semplicemente bella, ricca e interessantissima.
Ninconanco81
00Friday, May 2, 2014 11:35 AM
5 modi per scoprire la Gaiola durante il Maggio dei Monumenti




Kayak, visite in barca, immersioni e tanto altro per scoprire il Parco Sommerso di Gaiola durante il Maggio dei Monumenti.

[IMG]http://i58.tinypic.com/118kvpx.jpg[/IMG]

In barca dal fondo trasparente AquaVision al Parco Sommerso di Gaiola. Il percorso in barca si svolgerà nei giorni 3, 4, 10, 11, 17, 18, 24, 25, 31 maggio e 1 giugno (Orario: 10.30-12.30 , costo: euro 12).

[IMG]http://i58.tinypic.com/2eowcnn.jpg[/IMG]

Diving scientifico nel parco sommerso di Gaiola percorso di immersione in ARA (riservata a chi è in possesso del brevetto sub) 4, 10, 18, 24 maggio e 1 giugno (orario: 9.00 – costo: euro 35 comprensivo di bombola e zavorra).

[IMG]http://i60.tinypic.com/zv7p1d.jpg[/IMG]
Visite guidate in snorkeling nel parco sommerso della Gaiola: visita in snorkeling nei giorni 3, 11, 17, 25, 31 maggio (orario: 11.00- costo: euro 20).

Escursioni guidate in kayak al parco sommerso di Gaiola: percorso di visita in kayak – 3, 4, 10, 11, 17, 18, 24, 25, 31 maggio e 1 giugno (orario: 10.00-costo: euro 20).

Le visite guidate alla Grotta di Seiano si svolgeranno nei giorni 1, 3, 4, 10, 11, 17, 18, 24, 25, 31 maggio e 1 giugno orario: 10.00; 11.00; 12.00 al costo: euro 5 (prenotazione obbligatoria). L’appuntamento è alla Grotta di Seiano, via Discesa Coroglio 36.

Inoltre è previsto un itinerario dal nome “Pausilypon, storia di una riscoperta: seminario itinerante sulla riscoperta storica del Pausilypon Grotta di Seiano e Parco Archeologico del Pausilypon ” il 4 maggio orario: 17.30 partecipazione riservata ai soci C.I.S. Gaiola onlus (quota annuale euro 10).
Mark Corleone
00Friday, May 2, 2014 5:10 PM
Napoli, Per il 'Maggio dei monumenti' si apre cella di san Tommaso D'Aquino al convento di San Domenico.

La cella di San Tommaso d'Aquino nel convento di San Domenico Maggiore di Napoli riapre al pubblico eccezionalmente per il 'Maggio dei Monumenti' (dalle 17 alle 20 tutti i giorni dispari). Si tratta del luogo dove visse il Santo tra il 1272 e il 1274,quando tenne la cattedra nello Studio teologico istituito nello stesso convento. Ad aprire da ieri la cella sono stati i Domenicani Padre Giacinto Cataldo e Frà Michele Miele che hanno mostrato i luoghi in cui il Santo pregava. Da ammirare anche la famosa tavola duecentesca raffigurante la Crocifissione di fronte alla quale San Tommaso ebbe la visione di Cristo che gli parlò, e che si trovata in una cappella della basilica, oggi sostituita da una copia. Esposto anche un omero di San Tommaso, la campanella che faceva suonare all'inizio delle sue lezioni, una bolla papale ed un corale. Una nuova attrazione culturale nel sito che ospita 'Una Mostra Impossibile' con le riproduzioni di Leonardo, Raffaello e Caravaggio, realizzata dal Comune di Napoli, con l'Associazione Pietrasanta Polo Culturale e la Rai, che ha registrato 60 mila presenze in 4 mesi, 1500 solo ieri 1 maggio.
(Fonte: ANSA)
CRIME 80
00Friday, May 2, 2014 5:19 PM
già vista appena riaprì il convento dopo i restauri.

Ragazzi mi arrivano notizie in diretta da napoli, circa una lunga coda per entrare in Cappella Sansevero.
STEFANIAMARINI
00Sunday, May 11, 2014 6:46 PM
STEFANIAMARINI
00Sunday, May 11, 2014 6:48 PM

L’Associazione Culturale Mnèsicle nasce con l’obiettivo di favorire, organizzare e realizzare iniziative per la promozione della cultura architettonica.

In tale ottica si inserisce la nostra partecipazione all’edizione 2014 del Maggio dei Monumenti: l’intento, in linea con il tema della conoscenza, che costituisce l’asse portante di questo evento, è quello di far conoscere parti della nostra città forse meno note ma non per questo di minore importanza.


Nello specifico si è scelto di proporre la visita di un’area in cui, a seguito dello sventramento di epoca fascista, si assiste ad un alternarsi di antico e moderno senza pari che contribuirà a rendere la nostra passeggiata molto interessante anche per chi non è addetto ai lavori.
Tale è il percorso proposto percorso:
Piazza Matteotti – Palazzo delle Poste, Palazzo della Provincia, Casa del Mutilato;
Via Cesare Battisti e Piazza Carità – Palazzo per uffici ed abitazioni INA;
Via Toledo – Banca Nazionale del Lavoro, Banco di Napoli;
Via Armando Diaz – Palazzo ex Standa
Via Toledo – Galleria Umberto I
Piazzetta Augusteo – Teatro Augusteo

La visita avrà una durata di circa due ore ed il referente del progetto è l’arch. Maria Leone.

Date e orari:
Venerdì 9 maggio ore 16,00
Venerdì 16 maggio ore 16,00
Domenica 18 maggio ore 10,30
Venerdì 23 maggio ore 16,00
Venerdì 30 maggio ore 16,00


Modalità di prenotazione
LA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIA!
E’ possibile prenotare la visita al 345 307 9286 chiamando in orario d’ufficio dal lunedì al giovedì.
L’APPUNTAMENTO E’A PIAZZA MATTEOTTI alle ore 15,45.
IN CASO DI PIOGGIA LA VISITA NON AVRA’ LUOGO.

Eventuale costo a carico dei partecipanti: la partecipazione è gratuita per i soci. Per i non iscritti il costo della visita è pari a 5€.

Per Info:
- Mobile 345 307 9286
- Email associazionemnesicle@gmail.com;
- Sito di riferimento: associazionemnesicle.blogspot.it
CRIME 80
00Sunday, May 11, 2014 10:57 PM
interessante questa. Serve a completare le conoscenze sul rione carità.


Intanto ci siamo fatti la prima tappa del nostro maggio dei monumenti. Visita guidata teatralizzata in quel di piazza Mercato, con le chiese del Carmine+ chiostro, Sant'Elio+ chiostro e san Giovanni a Mare. La nostra guida bravissima, con una preparazione enorme. Bel giro.

Adesso ci organizziamo il giro per il prossimo fine settimana
CityN
00Sunday, May 11, 2014 11:16 PM
Oltretutto un'ottima rappresentazione teatrale in piazza Mercato e nel chiostro di Sant'Eligio eseguita dall'associazione ARTEFIA.

Questo è il sito.

Molto preparata la guida.
Mark Corleone
00Thursday, May 29, 2014 3:24 PM
aperture straordinarie finale maggio dei monumenti
"In occasione del gran finale del maggio dei monumenti e del ponte del 2 giugno sabato 31 maggio le grandi mostre in corso a Napoli saranno VISITABILI fino a mezzanotte.

Un sforzo importante per garantire una offerta adeguata ai turisti visto che si preannuncia un giugno da record per le presenze."
Lo afferma in una nota Nino Daniele Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli

La mostra di "Andy Wharol - Vetrine" al Pan | Palazzo delle Arti Napoli
Sabato 31 maggio fino alle 24.00 (ultimo ingresso alle 23.00), biglietto scontato dalle 18.30 ingresso a 5
Domenica 1 giugno fino alle 20.00 (ultimo ingresso alle 19.00)
Lunedì 2 giugno fino alle 19.30 (ultimo ingresso alle 18.30)

"Una Mostra Impossibile" nel complesso monumentale di San Domenico Maggiore
Sabato fino alle 24.00
Domenica 1 giugno fino alle 22.00
Lunedì 2 giugno fino alle 22.00

Il Maschio Angioino - Museo civico di Castel Nuovo
Sabato fino alle 19.00 (ultimo ingresso alle 18.30)
Domenica fino alle 14.00 (ultimo ingresso alle 13.30)
lunedì fino alle 14.00 (ultimo ingresso alle 13.30)

Il Castel dell'Ovo
Sabato fino alle 19.30 (ultimo ingresso alle 18.45)
Domenica fino alle 13.45 (ultimo ingresso alle 13.15)
Lunedì fino alle 13.45 (ultimo ingresso alle 13.15)
Ninconanco81
00Thursday, May 29, 2014 3:35 PM
Mark ma la mostra di Wharol ci sarà martedì 2 giugno?
Puoi dirmi fino a che ora è possibile entrare e quanto costa?
Io andrò martedì 3 giugno dopo le 18
ce la faccio?
Mark Corleone
00Thursday, May 29, 2014 3:46 PM
Re:
Ninconanco81, 29/05/2014 15:35:

Mark ma la mostra di Wharol ci sarà martedì 2 giugno?
Puoi dirmi fino a che ora è possibile entrare e quanto costa?
Io andrò martedì 3 giugno dopo le 18
ce la faccio?




volevì dire lunedì 2 giugno?

comunque la mostra ci starà fino al 20 luglio


ANDY WARHOL. VETRINE
Napoli, PAN | Palazzo delle Arti Napoli - Palazzo Roccella (via dei Mille 60)

18 aprile - 20 luglio 2014
Orari: dal lunedì al sabato dalle ore 9.30 alle ore 19.30; domenica dalle ore 9.30 alle 14.30.
Martedì le sale espositive del I e del II piano che ospitano la Mostra sono chiuse al pubblico.
Ingresso: € 8,00 intero - € 4,00 ridotto (ragazzi dai 6 ai 17 anni) - € 5.00 studenti. Bambini fino a 5 anni, gratuito. Biglietto famiglia 4 ingressi: € 17,00.
La vendita dei biglietti termina un'ora prima della chiusura.
Informazioni dettagliate e biglietteria on line sul sito www.mostrawarholnapoli.it


link
Madeco
00Friday, March 20, 2015 8:07 PM
Sta per tornare il Maggio dei Monumenti 2015. 'O core 'e Napule | Cori, cuori e colori di Napoli

Quest'anno l'iniziativa istituzionale Maggio dei Monumenti giunge alla XXI edizione. La manifestazione si aprirà con un prologo nell'ultimo fine settimana del mese di aprile, dal 24 al 26, dedicato a Giacomo Leopardi, a sua vita e le sue opere, in occasione del restauro della tomba del poeta nel parco Vergiliano di Napoli.
Il corpus principale delle attività si svolgerà nei cinque fine settimana del mese di maggio, dal 1 al 31, dal venerdì alla domenica, e il 1 e 2 giugno. Il Maggio dei Monumenti sarà incentrato sulla musica e in particolare sui "cori", sui luoghi storici della musica a Napoli quali gli antichi conservatori e i teatri e sui siti contemporanei, sulle strade della produzione artigianale e dell'esposizione degli strumenti musicali e le tante storie e leggende ispirate alla musica. Il tema si allarga ai "cuori" e ai "colori", all'amore filo conduttore della produzione artistica napoletana e ai colori che caratterizzano l'ambiente naturale e il patrimonio artistico cittadino.

Nelle prossime settimane sarà presentato il programma
Augusto1
00Friday, March 20, 2015 8:10 PM
Vi informo che per l'occasione il Comitato per il Museo dei Trasporti (di cui fanno parte alcuni forumer del "Cielo") organizzerà iniziative culturali a tema.
Madeco
00Thursday, April 16, 2015 11:16 AM


Design Lorenzo Rocco | Accademia di Belle Arti di Napoli | Scuola di Graphic Design



Prologo su Leopardi

Iniziative di apertura del Maggio dei Monumenti 2015
Dal 23 al 30 aprile 2015


Ques'anno la manifestazione primaverile napoletana, evento internazionale dedicato alla valorizzazione del patrimonio artistico e culturale napoletano, giunta ormai alla ventunesima edizione, si inaugura, con un prologo nel segno di Giacomo Leopardi, il poeta che visse a Napoli gli ultimi anni della sua vita e morì nella nostra città il 14 giugno 1837.
L'occasione è stata data dalla conclusione del restauro della sua tomba, a cura del Lions Club di Napoli, che si trova nel Parco Vergiliano a Piedigrotta. Una semplice cerimonia segnerà il compimento del restauro e la riapertura del sito ai visitatori, seguiranno conferenze, visite guidate ai luoghi leopoardiani di Napoli, e poi letture pubbliche delle sue opere, per ricordare e rinnovare il legame di Giacomo Leopoardi con la nostra città.


Preleva il programma degli appuntamenti nella settimana dal 23 al 30 aprile



www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagi...
Madeco
00Tuesday, April 21, 2015 1:56 PM
Domani presentazione "Maggio dei Monumenti 2015

Domani, mercoledì 22 aprile alle ore 12, nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo, il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris e l'Assessore alla Cultura e al Turismo Nino Daniele presentano alla stampa il programma del Maggio dei Monumenti 2015.

Sarà presente Giuseppe Gaeta, Direttore Accademia delle Belle Arti di Napoli.
Madeco
00Wednesday, April 22, 2015 12:23 PM
Maggio dei Monumenti 2015
'O core 'e Napule | Cori, cuori e colori di Napoli
XXI edizione, 23 aprile - 2 giugno





SCARICA IL PROGRAMMA


"Andate per strada a diffondere il piacere della conoscenza" - José Mujica

'O core 'e Napule | Cori, cuori e colori di Napoli: come avviene ogni primavera, anche per questa ventunesima edizione del "Maggio dei Monumenti" abbiamo cercato di condensare in un titolo la straordinaria ricchezza di proposte culturali, visite guidate, concerti, spettacoli teatrali, feste, mostre, variegate occasioni di incontro che la nostra città offre a napoletani e turisti nel suo mese più bello.

Al centro, come sempre, vi è la valorizzazione, e talvolta la riscoperta, di luoghi, edifici, scorci, monumenti e singole opere d'arte intorno e dentro ai quali si muove un caleidoscopico insieme di attività. E nella magia di una città incantata, festosa e trascinante, nell'abbaglio della sua luce e nel mistero delle sue notti, con la musica che la percorre e che ne anima i pensieri, Napoli nel "Maggio" non soltanto evoca suoni e racconti antichi, ma ritrova se stessa, viva comunità cittadina, fiera della sua storia e della sua cultura, consapevole della bellezza che può, da sempre donare a tutti coloro che la amano.

Quest'anno la manifestazione primaverile napoletana, si inaugura, con un prologo (23-30 aprile ), nel segno di Giacomo Leopardi, il poeta che visse a Napoli gli ultimi anni della sua vita e morì nella nostra città il 14 giugno 1837. L'occasione è data dalla conclusione del restauro della sua tomba, a cura del Lions Club di Napoli, che si trova nel Parco Virgiliano a Piedigrotta. Una semplice cerimonia segnerà il compimento del restauro e la riapertura del sito ai visitatori, seguiranno conferenze, visite guidate ai luoghi leopardiani di Napoli, una mostra del più leopardiani dei nostri artisti, Ciro Adrian Ciavolino, e poi letture pubbliche delle sue opere, per ricordare e rinnovare il legame di Giacomo Leopardi con la nostra città.

Cori, cuori e colori: come e ancor più che nelle precedenti edizioni, il "Maggio dei Monumenti 2015", avrà la musica come suo tessuto connettivo, ed in particolare i "cori", che, diffusi e itineranti, si esibiranno in diverse insula e monumentali cittadine con il programma Cori, c(u)ori e co(lo)ri nato dalla collaborazione con l'Associazione Regionale Cori Campani. Ma delle voci dei cori sarà piena la città, cori e musica di ogni tipo, fino a quelli dell'Accademia Vivarium Novum, i cui giovani cantanti eseguiranno carmi antichi in latino e greco. Oltre ai cori, sono previste visite ai luoghi storici della musica a Napoli, come le sedi degli antichi conservatori, e lungo le strade della produzione artigianale e dell'esposizione degli strumenti musicali, arricchite dal racconto delle tante storie e leggende ispirate alla musica. Infine tra le attività avranno spazio anche quelle nei teatri e nei siti della produzione musicale contemporanea.



Il tema si allarga ai "cuori" e ai "colori", all'amore, filo conduttore della produzione artistica napoletana e ai colori dell'ambiente naturale e del patrimonio culturale cittadino. Quanto al cuore, il "Maggio dei Monumenti" in tutte le sue edizioni si è sempre ispirato alla dimensione del sentimento, di un sentire insieme delle persone legate da affetto e anche degli appartenenti alla comunità cittadina che ai privati legami d'amore uniscono sempre quello, a volte struggente, per la loro città. Tutto questo può essere condensato nel " cuore di Napoli", l'installazione-simbolo, ideata dagli studenti dell'Accademia di Belle Arti per il festival del bacio, che continuerà a pulsare di luce rossa per tutto il mese di maggio. "Napoli è mill' culure"; nel segno di Pino Daniele e delle mille culture e colori di Napoli, le iniziative si snoderanno per cinque settimane, segnata ciascuna da uno dei colori che più strettamente si collegano alla vita e alla storia della città: rossa la prima, dal 1 al 7 maggio, nel segno del sangue e della passione, nera e bianca, la seconda, dall'8 al 14 maggio, come i tasti di un pianoforte, tutta dominata dalla musica dei cori e degli strumenti, blu la terza, dal 15 al 21 maggio, come il mare e come il cielo nelle sue giornate più belle, gialla la quarta settimana, dal 22 al 28 maggio, come il tufo delle sue rocce e delle pietre di cui sono fatti case e palazzi, come l'oro dei suoi tesori, verde, infine, l'ultima settimana, dal 29 maggio al 2 giugno, per riscoprire, nei giorni che ormai annunciano l'estate, la bellezza luminosa dei parchi e quella piena di mistero e di fascino dei chiostri e di antichi giardini nascosti tra le case.

Presentiamo dunque in questo "Maggio" un programma talmente ricco che non sarà facile condensarlo in una breve esposizione. Vi sarà innanzitutto l'impegno generoso dei nostri ragazzi de "La scuola adotta un monumento", progetto curato dalla Fondazione Napoli 99, che arricchiranno il programma di visite guidate e altri eventi nei luoghi dell'arte, dei colori e della musica.
A Pino Daniele, il musicista dei "mille culure" di Napoli, sono dedicati gli itinerari turistici Napule è na cammenata' - Int'e viche miezo all'ate", curati dagli organizzatori di Rock!5, la mostra internazionale sulla musica e i suoi linguaggi. Musica, racconti, aneddoti e incontri esclusivi tra i monumenti, nelle piazze, nelle strade e nei vicoli dove è nata e cresciuta l'Arte del 'mascalzone latino' in quattro appuntamenti domenicali curati e condotti dai giornalisti Aymone e Iossa.

Tra i percorsi segnaliamo ancora il programma "scale di maggio", curato dal Coordinamento Scale di Napoli con l'obiettivo di recuperare alla vivibilità urbana e valorizzare questa componente peculiare del paesaggio napoletano: oltre 200 percorsi pedonali naturali, 135 scale vere e proprie e 69 gradonate storiche cittadine.
Ed ancora, tra le visite guidate, quelle appositamente studiate per essere facilmente accessibili e fruibili per chi ha difficoltà psicomotorie a cura delle associazioni Peepul & Cosyforyou e quelle gratuite, promosse dall'assessorato alla cultura e al turismo e curate dall'associazione Mani e Vulcani, I tanti colori di Napoli. Eventi originali del programma sono, infine, l'iniziativa Un (lungo) mare di libri, ideata e curata dall'assessorato alla Cultura per la promozione del libro e della lettura, con la partecipazione di editori e librai campani: appuntamento in Villa comunale un sabato e una domenica al mese a partir dal 25, 26 aprile, fino a luglio, con appuntamento centrale, il 23 e 24 maggio, interamente dedicato al viaggio.

La Giostra dei Sedili, evento rinascimentale di Napoli che si terrà il 23 e 24 maggio in una piazza napoletana con ricostruzione storica di un campo d'arme e una giostra rinascimentali in armatura e la rappresentazione degli antichi.
Sedili napoletani. E La Notte dei Filosofi, il 30 maggio nel Convento di San Domenico maggiore, un corteo di personificazione delle idee, interattivo, dialogato e partecipato.
E' confermata, anche per questa edizione, l'adesione alla manifestazione da parte di alcuni comuni vicini che porterà i napoletani e i turisti a scoprire bellezze, a volte del tutto insospettate, nel territorio esteso di una nuova Città Metropolitana. A caratterizzare l'immagine dell'intera manifestazione, è ancora una volta la campagna promozionale curata dall'Accademia di Belle Arti di Napoli, i cui allievi del corso di graphic design hanno ideato con freschezza e creatività l'originale progetto grafico ispirato ai temi di questo "Maggio dei Monumenti".


L'opuscolo della manifestazione (che sarà distribuito in 60.000 copie in città e pubblicato on line sul sito del comune) è il segno di tutto questo: circa 200 pagine che raccontano un mare di opportunità.
Qualche cifra in sintesi proprio seguendo le diverse attività in catalogo:
- oltre 600 opportunità di percorsi, tra visite guidate, enogastronomiche, spettacolarizzate, passeggiate sportive, in barca o in bici, ecc;
- oltre 200 proposte di eventi e performance tra cori, teatro, concerti, sfilate, danza, musica e altre attività di intrattenimento;
- circa 40 appuntamenti tra incontri, letture, convegni;
- circa 40 mostre d'arte e documentali aperte in città per il maggio come quelle al Pan tra cui Milo Manara, Le stanze del desiderio e NAPOLICROMIE con i 50 manifesti realizzati dall'Accademia di Belle Arti per la campagna del "Maggio". Prosegue la mostra Il Bello o il Vero nel Convento di San Domenico Maggiore, con un fitto programma di eventi per l'EXPO 2015.

Un "Maggio", dunque, ricchissimo che, oltre al contributo ideativo ed organizzativo dell'Assessorato alla Cultura ed al Turismo del Comune di Napoli, vede protagonisti sempre più numerosi associazioni, operatori culturali, ragazzi delle scuole e insegnanti, prestigiose istituzioni culturali, tutti insieme mobilitati per presentare al mondo, ancora una volta, l'immagine vera e bella di una città non solo creativa e colta, ma giustamente fiera ed orgogliosa. A questo proposito, sembra giusto ricordare che il 27 maggio sarà celebrata la giornata europea per il 40' anniversario della fondazione dell'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, una delle istituzioni culturali più prestigiose della nostra città e più vicine al cuore dei nostri concittadini.

www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagi...
Madeco
00Wednesday, April 22, 2015 8:26 PM
Mark Corleone
00Wednesday, May 4, 2016 6:19 PM
XXIII edizione

Maggio dei Monumenti 2016 - Maggio... Senti nell'aria Napoli Capitale




Dedicato al trecentenario della nascita di re Carlo di Borbone e al Settecento musicale artistico e culturale con focus su Giovanni Paisiello a duecento anni dalla morte, il programma di quest'anno è stato costruito con gli enti di alta cultura cittadina che hanno lavorato insieme al Comune.

L'Accademia di Belle Arti ha curato come di consueto la campagna visiva e ancora le collaborazioni sono state con il Teatro di San Carlo, il Polo Museale della Campania, il Museo di Capodimonte, il Conservatorio di Napoli San Pietro a Majella, la Biblioteca Nazionale e alcune importanti realtà culturali cittadine come il Centro Studi Interdisciplinari Gaiola Onlus, la Fondazione Centro di Musica Antica Pietà dei Turchini, l'Associazione Progetto Museo, l'Associazione Domenico Scarlatti, l'Associazione musicale Golfo Mistico tra le altre.

Anche per questa edizione, cardine del programma, si confermano le centinaia di visite guidate tematiche a cura delle associazioni, delle cooperative e delle guide turistiche che vedremo passeggiare in lungo e in largo per la città omaggiando i luoghi di Carlo e quelli della musica del '700 nonché le bellezze infinite che Napoli offre tradizionalmente. Di fondamentale importanza per il programma lo storico e meritevole progetto La scuola adotta un monumento curato dalla Fondazione Napoli 99 con gli studenti delle scuole che moltiplicheranno esponenzialmente l'offerta delle visite guidate, con l'entusiasmo e lo stupore che solo i giovanissimi ci sanno regalare.

E ancora gli itinerari vichiani a cura degli studiosi del Certamen vichiano coordinati dal Professor Domenico Bianco che si concluderanno con una lectio magistralis del Professor Aldo Masullo sulla figura di Gianbattista Vico il 30 maggio al Convento di San Domenico Maggiore, prologo della Notte dei Filosofi che si terrà il 1° giugno.

Saranno in questo mese ampliati i servizi di accoglienza qualificata ai turisti con il progetto Welcome to Naples e la collaborazione con l'Associazione di categoria delle guide turistiche abilitate che saranno presenti sul territorio facilmente riconoscibili e poste in luoghi strategici come piazza del Gesù, Maschio Angioino slargo antistante il Porto di Napoli e presso il Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

L'apertura simbolica della kermesse avrà luogo il 1° maggio a Palazzo San Giacomo il cui atrio ospiterà il Coro delle Voci Bianche del Teatro San Carlo nel pomeriggio mentre sul Lungomare liberato fanfare e sbandieratori e immagini e suoni sul Castel dell'Ovo celebreranno la Festa dei Lavoratori; la giornata terminerà con fuochi pirotecnici.




Il programma
Madeco
00Tuesday, October 4, 2016 6:32 PM
‘O Maggio a Totò: Sarà dedicato a Totò, a cinquant’anni dalla morte il “Maggio dei Monumenti 2017”

Lo ha annunciato con ampio anticipo l’Assessore alla Cultura e al Turismo Nino Daniele al termine di una riunione che si è tenuta questa mattina a Palazzo San Giacomo, alla quale il Comune ha invitato le istituzioni culturali cittadine e le associazioni tradizionalmente protagoniste del nostro grande appuntamento primaverile.

Antonio de Curtis. Totò, morì il 15 aprile del 1967; ai primi funerali, celebrati a Roma, seguì una seconda cerimonia funebre, a Napoli e poi anche una terza, di nuovo a Napoli, nel suo quartiere, la Sanità, il successivo 22 maggio. Intorno a queste date si snoderà anche il filo del ricordo.

Al centro di ‘O Maggio a Totò ci sarà, come è giusto, il suo quartiere, la Sanità, che si sta già mobilitando per l’occasione. Protagonista, tuttavia, sarà l’intera città, con un pensiero particolare ai giovani. Tra i giovani e i giovanissimi Totò è popolare come se fosse un loro contemporaneo, un personaggio dei nostri tempi, e forse proprio loro possono dare il contributo più originale per la riscoperta di un personaggio dalle mille sfumature.

Non sarà una commemorazione, che il nostro Totò avrebbe forse scongiurato con un gesto scaramantico o sbeffeggiato con una delle sue battute surreali, e nemmeno una riscoperta, perché sull’immagine di Totò questi cinquant’anni sono passati rapidi e leggeri, senza cancellarla, senza nemmeno sbiadirla, così forte e viva è la sua presenza nell’immaginario, nel linguaggio, nella cultura napoletana e non solo.

Ritornerà a maggio, per un mese intero nel quale sarà, protagonista nella sua città, nel Maggio dei Monumenti, egli stesso monumento dissacrante alla libertà dell’invenzione artistica, maschera popolare, profondamente napoletana eppure universale, sentimentale e iconoclasta contemporaneamente, Totò, principe della risata, maestro di libertà, strumento per pensare al futuro.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:18 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com