Regolamento | Discussioni Recenti | Nuovi Post dal tuo Ultimo Accesso | Discussioni in Rilievo

New Thread
Reply
 
Previous page | « 36 37 38 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Napoli | Lotta per la legalità

Last Update: 2/18/2021 9:49 AM
6/18/2020 5:19 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 532
Registered in: 7/11/2017
Li sconfigge il cittadino con le manifestazioni colorate e comportandosi bene. La polizia invece deve portare dieci volanti a piazza Bellini perché ci sono i terroristi dei centri sociale e va tutto bene. Come non detto :lol:
6/18/2020 5:46 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,121
Registered in: 2/14/2012
se la popolazione si indigna e manifesta sotto la questura per 3 imbecilli posti in stato di fermo, e gira la testa su bombe spaccio o altro, la polizia e la magistratura sarà messa sempre in condizione di non svolgere bene il prorpio dovere. è vero, il centro storico è in mano a bande di pseudocoministi che imbrattano, occupano e distruggono, con le dovute eccezioni ovviamente
6/18/2020 10:38 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,439
Registered in: 2/15/2012
Re:
faberax94, 18/06/2020 04:07:

"Non li ho mai visti così uniti, coraggiosi e violenti contro i clan della zona ad esempio quelli che mangiano sul sangue della gente." I poliziotti intendi, giusto? Perché non mi sembra che dei privati cittadini hanno il dovere di combattere i clan della zona (e non è detto che non lo facciano). La polizia, invece... ;)



Guarda nemmeno ti rispondo perchè si capisce perfettamente che sei una persona estremamente infantile e non puoi nemmeno arrivare a capire e comprendere un discorso tra adulti, con ciò non voglio dire che le persone giovani non possono entrare nel merito di discorsi seri, esistono ragazzi giovanissimi con una grande maturità ed elasticità mentale, nonchè dotati di grande cultura


[Edited by granpacco 6/18/2020 10:41 PM]
6/19/2020 12:19 AM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 532
Registered in: 7/11/2017
"Gira la testa su bombe, spaccio e altro":

napoli.repubblica.it/cronaca/2019/05/05/news/_disarmiamo_napoli_la_citta_scende_in_piazza_per_dire_no_alla_camorra-22...

Devo constatare purtroppo che su sto forum sempre gli stessi soggetti devono insultare sul personale chiunque non la pensi come loro, in maniera certamente molto "adulta". Mod niente eh? Rutto libero?
6/19/2020 9:30 AM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,121
Registered in: 2/14/2012
Re:
faberax94, 19/06/2020 00:19:

"Gira la testa su bombe, spaccio e altro":

napoli.repubblica.it/cronaca/2019/05/05/news/_disarmiamo_napoli_la_citta_scende_in_piazza_per_dire_no_alla_camorra-22...

Devo constatare purtroppo che su sto forum sempre gli stessi soggetti devono insultare sul personale chiunque non la pensi come loro, in maniera certamente molto "adulta". Mod niente eh? Rutto libero?




devi contestualizzare, non dico che non conti, ma sicuramente il corteo dopo che aver mandato in fin di vita una nennella ha un peso minore di una manifestazione fatta in maniera spontanea. e poi io non parlo di manifestazioni, ma di girare la testa nel quotidiano
6/19/2020 10:59 AM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,439
Registered in: 2/15/2012
faberax94, 19/06/2020 00:19:

"Gira la testa su bombe, spaccio e altro":

napoli.repubblica.it/cronaca/2019/05/05/news/_disarmiamo_napoli_la_citta_scende_in_piazza_per_dire_no_alla_camorra-22...

Devo constatare purtroppo che su sto forum sempre gli stessi soggetti devono insultare sul personale chiunque non la pensi come loro, in maniera certamente molto "adulta". Mod niente eh? Rutto libero?

Tu parli di cose completamente diverse, mi dispiace ma non sai contestualizzare e soprattutto non hai capito il senso del mio intervento.
I soggetti a cui faccio riferimento hanno avuto la forza di insultare, accerchiare, filmare, mettere sotto sopra una piazza, per difendere la loro libertá di fare il cavolo che vogliono in barba a qualsiasi regola e non si sono fatti scoraggiare da dieci volanti della polizia. Mi chiedo se queste stesse energie le appllicassero nella lotta ai clan della zona, quelli che spacciano, fanno estorsioni e bloccano la crescita della cittá, a dimenticavo e dopo dove la vanno a comprare la droga?
Cresci un pò hai fatto dei ragionamenti da Ultras da quattro soldi credimi se rileggi molti dei tuoi post sembra sentire parlare la curva A
6/19/2020 4:37 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 532
Registered in: 7/11/2017
Re: Re:
luca.pagano, 19/06/2020 09:30:




devi contestualizzare, non dico che non conti, ma sicuramente il corteo dopo che aver mandato in fin di vita una nennella ha un peso minore di una manifestazione fatta in maniera spontanea. e poi io non parlo di manifestazioni, ma di girare la testa nel quotidiano



Ad ogni singolo fatto di camorra grave negli ultimi anni hanno avuto seguito manifestazioni anticamorra più o meno partecipate, organizzate anche da "centri sociali" di cui vi riempite la bocca. Nel quotidiano, il mondo non si divide in bianchi e neri, e mi sembra abbastanza ovvio che la camorra goda di un consenso sociale, aumentato dal fatto che in certe zone poco si muove senza un consenso dei clan. Non puoi utilizzare questo fatto - cioè che esiste una "zona grigia" appunto - per dire chi o cosa non si impegna nella lotta alla camorra. Se no arriviamo sul personale, al "tu che hai fatto contro la camorra?" Siccome non siamo su un piedistallo, non mi pare che potete fare i giudici perbenisti di sta ceppa. Semplicemente bisognerebbe fargli terra bruciata intorno, sia reprimendo sia con progetti sociali, e non far passare certe immagini forti, tipo la polizia che letteralmente arretra con i teppisti dei fuocarazzi ;)

Chiaramente da come parli secondo te lo SCHHTATO e le istituzioni di qualsiasi genere sono sempre state molto presenti alla Sanità, a Scampia, al rione Traiano. A Castel Volturno e su tutto il litorale domizio lo possiamo dire che lo SCHTATO ha fallito?

Detto ciò, continuo a non capire che c'entra sto discorso con quanto successo a piazza Bellini. 10 volanti per arrestare 3 persone durante la movida - ripeto, magari a ragione, ma io ho più di qualche dubbio - e a voi vi basta che siano di un noto centro sociale per condannarli a prescindere e tirare in ballo il discorso centri sociali e camorra. Ce li avete in testa sti centri sociali, tutti brutti e tutti uguali, pure il GRIDAS che da 30 anni è uno dei pochi presidi di legalità di Scampia, pure quelli che da decenni chiedono abbattimento e riqualificazione delle vele, l'ex Asilo che offre cultura gratuita e lavora con i ragazzi del centro storico, ecc. Vi saluto che chiaramente non ha senso continuare a parlarne.
6/19/2020 11:50 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,121
Registered in: 2/14/2012
a me basta il racconto di amici,e di mio cugino. poi tu vuoi credere che la polizia sia cattiva, oppressiva. come vuoi tu. mi sembra un ragionamento da 18enne del centro sociale. dire che la polizia esagera quando sono volati pure buffi da un illustre concittadino verso un poliziotto mi fa cadere le braccia, e questo si, è dare una mano ala camorra. delegittimare è la prima cosa.
6/21/2020 2:30 AM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,439
Registered in: 2/15/2012
Mio caro faberax ma lo hai capito che stai difendendo i "black bloc"? No perchè se ancora non ci sei arrivato è grave
[Edited by granpacco 6/21/2020 2:31 AM]
6/21/2020 4:27 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 545
Registered in: 8/18/2012
Re: Re: Re:
faberax94, 19/06/2020 16:37:



Ad ogni singolo fatto di camorra grave negli ultimi anni hanno avuto seguito manifestazioni anticamorra più o meno partecipate, organizzate anche da "centri sociali" di cui vi riempite la bocca. Nel quotidiano, il mondo non si divide in bianchi e neri, e mi sembra abbastanza ovvio che la camorra goda di un consenso sociale, aumentato dal fatto che in certe zone poco si muove senza un consenso dei clan. Non puoi utilizzare questo fatto - cioè che esiste una "zona grigia" appunto - per dire chi o cosa non si impegna nella lotta alla camorra. Se no arriviamo sul personale, al "tu che hai fatto contro la camorra?" Siccome non siamo su un piedistallo, non mi pare che potete fare i giudici perbenisti di sta ceppa. Semplicemente bisognerebbe fargli terra bruciata intorno, sia reprimendo sia con progetti sociali, e non far passare certe immagini forti, tipo la polizia che letteralmente arretra con i teppisti dei fuocarazzi ;)

Chiaramente da come parli secondo te lo SCHHTATO e le istituzioni di qualsiasi genere sono sempre state molto presenti alla Sanità, a Scampia, al rione Traiano. A Castel Volturno e su tutto il litorale domizio lo possiamo dire che lo SCHTATO ha fallito?

Detto ciò, continuo a non capire che c'entra sto discorso con quanto successo a piazza Bellini. 10 volanti per arrestare 3 persone durante la movida - ripeto, magari a ragione, ma io ho più di qualche dubbio - e a voi vi basta che siano di un noto centro sociale per condannarli a prescindere e tirare in ballo il discorso centri sociali e camorra. Ce li avete in testa sti centri sociali, tutti brutti e tutti uguali, pure il GRIDAS che da 30 anni è uno dei pochi presidi di legalità di Scampia, pure quelli che da decenni chiedono abbattimento e riqualificazione delle vele, l'ex Asilo che offre cultura gratuita e lavora con i ragazzi del centro storico, ecc. Vi saluto che chiaramente non ha senso continuare a parlarne.

Penso che tu sia confuso.
Innanzitutto lo "schtato" siamo noi quindi deresponsabilizzarci dicendo che è colpa della polizia che non va al rione traiano è sbagliato. Così come è sbagliato attaccare la polizia con la retorica benaltrista del fanno i forti con i deboli e i deboli con i forti perché fino a prova contraria quando le f.o. vanno a fare le retate nelle vele sappiamo l'ambiente che trovano con la gente che gli butta le pietre dai balconi. Il problema è che l'attività repressiva da sola non serve a nulla, rappresenta un argine che serve a poco se non sostenuto da una partecipazione attiva della cittadinanza. Iniziative di questo tipo partono solo dai centri sociali? Non lo so ma ti voglio credere ma tutto questo è un discorso che non c'entra nulla con l'argomento della discussione perché anche se tu sei socialmente attivo questo non ti legittima a rompere le scatole e ad impossessarti di interi pezzi di città. Vuoi forse negare che al cs il loro comportamento non sia stato spesso sopra le righe? Vuoi davvero farci credere che l'episodio dell'altra sera sia dovuto ad un abuso di potere della polizia e che loro siano semplici vittime? Bene, questo non è possibile perché chiunque ha frequentato il cs sa benissimo quanto a questi piaccia fare i loro porci comodi sentendosi intoccabili.
Puoi salvare anche il pianeta ma se rompi rompi ed è giusto che qualcuno ti dia qualche limite
6/21/2020 10:53 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 114
Registered in: 12/4/2016
Onestamente non capisco quale sia il ragionamento per il quale non dovremmo prendercela con la polizia (id est, lo Stato) per la presenza e persistenza della criminalità organizzata. Per quale motivo il singolo cittadino dovrebbe responsabilizzarsi in tal senso? Io penso di fare abbastanza il mio dovere già non infrangendo le leggi e comportandomi come civilmente. Dovrei forse andare in giro ogni giorno con un cartello in cui mi dissocio dalla camorra? E soprattutto, posso mai essere certo di non aver mai partecipato all'economia criminale comprando, ignaro, in un negozio di copertura o di proprietà di un camorrista? E quindi, che dovrei fare? Sentirmi in colpa per questo? Come dice Faberax, mi sembra un ragionamento astruso. La responsabilità del cittadino può andare oltre, certamente: riprendere qualcuno che butta le carte a terra, o scrive sui muri, o che parcheggia in seconda fila; eventualmente denunciare reati di cui è a conoscenza. Ma, ripeto, a parte questo in che modo dovremmo responsabilizzarci di più?
E, soprattutto, non capisco né cosa c'entri né in che modo i centri sociali debbano combattere la camorra, fermo restando che, al di là delle manifestazioni "a tema", spesso fanno attività sociali come doposcuola e sport che quantomeno hanno un valore di aggregazione. Se poi a volte i componenti dei "centri sociali" (chi poi, li conoscete tutti? Mi è capitato di conoscerne molti e giurerei che nessuno di loro ha un comportamento sopra le righe) dovessero commettere un reato (o presunto tale), ancora una volta, dovrebbe pensarci la forza pubblica. Proprio come in questo caso è successo.
6/21/2020 10:59 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,121
Registered in: 2/14/2012
insultare un poliziotto, dargli un buffo e minacciarlo secondo te sono comportamenti sopra le righe? giusto per capirci, perchè di questo si sta parlando. io poi parlo di deleggittimazione. nel momento in cui i fatti ormai sono acclarati, e ci sta gente che continua a difendere i fermati della settimana scorsa secondo me significa deleggittimare le forze dell'ordine
6/21/2020 11:05 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 114
Registered in: 12/4/2016
Ma non metto in dubbio. Restano tre che hanno fatto gli stronzi. E, ripeto, lo deciderà chi di dovere. Tutto il resto della conversazione mi sembra poco inerente. La delegittimazione delle ff.oo. per una mezza protesta di piazza? Onestamente, opinione personale, non credo.
[Edited by Fabrizio Ferraro 6/21/2020 11:08 PM]
6/21/2020 11:07 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,121
Registered in: 2/14/2012
c'è chi qui sopra scrive che è colpa dei poliziotti che hannovoluto dare fastidio...
6/21/2020 11:20 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,439
Registered in: 2/15/2012
Fabrizio Ferraro, 21/06/2020 22:53:

Onestamente non capisco quale sia il ragionamento per il quale non dovremmo prendercela con la polizia (id est, lo Stato) per la presenza e persistenza della criminalità organizzata. Per quale motivo il singolo cittadino dovrebbe responsabilizzarsi in tal senso? Io penso di fare abbastanza il mio dovere già non infrangendo le leggi e comportandomi come civilmente. Dovrei forse andare in giro ogni giorno con un cartello in cui mi dissocio dalla camorra? E soprattutto, posso mai essere certo di non aver mai partecipato all'economia criminale comprando, ignaro, in un negozio di copertura o di proprietà di un camorrista? E quindi, che dovrei fare? Sentirmi in colpa per questo? Come dice Faberax, mi sembra un ragionamento astruso. La responsabilità del cittadino può andare oltre, certamente: riprendere qualcuno che butta le carte a terra, o scrive sui muri, o che parcheggia in seconda fila; eventualmente denunciare reati di cui è a conoscenza. Ma, ripeto, a parte questo in che modo dovremmo responsabilizzarci di più?
E, soprattutto, non capisco né cosa c'entri né in che modo i centri sociali debbano combattere la camorra, fermo restando che, al di là delle manifestazioni "a tema", spesso fanno attività sociali come doposcuola e sport che quantomeno hanno un valore di aggregazione. Se poi a volte i componenti dei "centri sociali" (chi poi, li conoscete tutti? Mi è capitato di conoscerne molti e giurerei che nessuno di loro ha un comportamento sopra le righe) dovessero commettere un reato (o presunto tale), ancora una volta, dovrebbe pensarci la forza pubblica. Proprio come in questo caso è successo.

Ma chi sta accusando i centri sociali in generale? Ma sapete contestualizzare? Quel gruppo di facinorosi dell'altra sera fanno parte di movimenti anarchico sovversivi dediti spesso a manifestazioni di violenza contro le forze dell'ordine in giro per il mondo. Sull'onda di quello che sta succedendo negli USA e a causa delle restrizioni che stiamo vivendo hanno dapprima insultato i poliziotti, poi fatto resistenza a pubblico ufficiale, non hanno rispettato le norme vigenti in termini di coronavirus ed hanno addirittura avuto una colluttazione con i medesimi, non contenti di ciò i loro amichetti in piazza hanno dato libero sfogo alla loro natura violenta e sovversiva mettendo a soqquadro una piazza, insozzando in ogni dove accerchiando ed insultando i poliziotti danneggiando le volanti!! Ma ci fate o ci siete? A volte mi sembra di parlare con dei muri, arrivate a mettere due ragionamenti in fila? Quello che sto almeno dicendo io, non è che il comune cittadino deve lottare con la camorra (anche se nel nostro quotidiano comunque possiamo fare molto), ma quello che attaccavo sono questi pseudo "centri sociali" non tutti ma questi!!! "sovversivi e violenti" che hanno compiuto questi gesti di inciviltá, hanno avuto la forza ed il coraggio di sfidare 10 volanti della polizia, ma sono gli stessi che però non ho mai visto essere cosí uniti e prepotenti con il male che attanaglia la nostra cittá, cioè la "camorra" per loro il male maggiore è lo "stato" non l' "antistato" in questo caso rappresentato dalla camorra! Si tratta di senso civico che non hanno, credono di stare dalla parte del bene ma si comportano da farabutti, mettendo in mezzo anche la povera gente che manifesta pacificamente con i loro scontri, anche poliziotti onesti che devono ricorrere alla forza e la violenza(sicuramente ci sará pure qualche esaltato non lo metto in dubbio), commercianti che si vedono distruggere i negozi, amministratori che devono riparare i danni con i soldi dei contribuenti! Se volete fare le proteste fatele civilmente senza violenza che forse avrete qualche risultato in piú e forse vi seguirá pure piú gente, STUDIATE LA STORIA DI GANDHI cavolo passo e chiudo!
[Edited by granpacco 6/21/2020 11:38 PM]
6/22/2020 12:21 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 114
Registered in: 12/4/2016
Fermo restando che non rispondevo solo a te, quello che voglio dire è esattamente quello che ho scritto, a prescindere dal pensiero politico e dalle simpatie personali: se c'è qualcuno che fa lo st****o, come accade anche in polizia, vogliamo dare la colpa alla polizia tutta? Sarà uno st****o che veste la divisa ad abusare, no? È un ragionamento che vale a priori per tutti. Allora non capisco proprio come far parte dei centri sociali debba in alcun modo spiegare il comportamento del singolo, per il quale sicuramente è responsabile solo il singolo. Motivo per il quale non è giusto chiedersi cosa faccia nello specifico quella persona per combattere la camorra (semplificando il concetto), perché il singolo non ha nessun tipo di responsabilità a riguardo; responsabilità che invece spetta alla polizia ed allo stato. Per il reato in sé, poi, i tre ragazzi sono stati arrestati, quindi hanno subito la loro "punizione". E fermo restando che non si può sapere se i ragazzi in questione abbiano mai fatto finta di niente di fronte ad un camorrista, a meno di non conoscerli personalmente, comunque i due fatti non sono secondo me correlati e non penso ci sia modo di dedurre il comportamento in una delle due situazioni ipotizzate basandosi sul comportamento in un altro episodio che, per altro, sicuramente ha fatto molto rumore.
Se poi vogliamo dire che far parte di un contesto di gruppo che ti faccia sentire le spalle coperte possa darti la forza di agire in un certo modo sono anche d'accordo, ma anche questo vale per tutti e, per esempio, casi di abusi di potere nella polizia ne ritroviamo, più o meno noti; i poliziotti però, a differenza dei "centri sociali" hanno le armi e sono stipendiati dallo stato per far rispettare le leggi, non per applicare violenza gratuita (al di là del caso specifico, intendo). Ed è già successo che i reati delle ff.oo. passassero sotto silenzio per omertà (che poi viene chiamato spirito di corpo, ma è la stessa cosa).
Dico questo solo per sottolineare che comportamenti sbagliati li ritroviamo ovunque, persino lì dove non dovrebbero proprio esistere. E che sì, c'è differenza se a chiudere un occhio di fronte alla camorra è un poliziotto o un cittadino o uno dei centri sociali, perché nel primo caso dovrebbe essere il suo lavoro.
In ogni caso, e concludo, tornando al discorso principale: secondo me il discorso che si è generato non ha senso e non capisco come il fatto che dei ragazzi, supportati da qualcuno in piazza, abbiano fatto casino contro la polizia possa far dedurre che sono proni alla camorra, pur volendo ammettere che abbiano commesso (o commettano ripetutamente) dei reati di altro tipo (imbrattare muri, resistere alle forze dell'ordine...).
6/22/2020 1:10 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,439
Registered in: 2/15/2012
Fratello caro i miei concetti sono chiari deducinele quello che vuoi buona giornata
Tra l'altro non si è parlato del fatto piú grave di tutti e cioè che il nostro sindaco si è schierato dalla parte di questi facinorosi, gli stessi che hanno messo a soqquadro una piazza, per racimolare un pò di consenso(che non sa piú da dove prenderlo) e per avere un pretesto per attaccare de Luca e fare campagna elettorale, non ci sono parole a parer mio per descrivere sto schifo, almeno da parte mia il discorso è concluso perchè dai ma cosa vogliamo aggiungere?
Mo ci mettiamo a difendere anche i Black bloc, quanto buonismo in questa city poi capisci...
6/22/2020 4:13 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 294
Registered in: 7/21/2012
Dopo la parentesi Covid sono tornati i parcheggiatori abusivi a piazzetta Scacchi e a largo San Marcellino
7/2/2020 10:10 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,121
Registered in: 2/14/2012
non so se la sezione è giusta, ma oggi verso le 5 ho visto una scenna abbastasnza raccapricciante. due ubriachi che si picchiavano per strada davanti a mann, o almeno cercavano di farlo essendo molto ubriachi. molto degrado
2/18/2021 9:49 AM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,663
Registered in: 3/21/2013
Da Ansa

(ANSA) - NAPOLI, 17 FEB - "Il buonismo verso le baby gang è deleterio, è un vero incitamento a delinquere ". Così il Procuratore generale Luigi Riello sui nuovi episodi di violenza che hanno visto protagoniste bande di minori a Napoli "Si tratta- ha aggiunto Riello, rispondendo la domanda di un giornalista - di una istigazione a delinquere per camorristi che usano ragazzi sbandati, di famiglie abbandonate, come pusher ed anche per reati ancora più gravi".

Il problema della delinquenza di minori- ha detto ancora Riello- "resta vivo non per gli ultimi fatti eclatanti, ma per l'urgenza di una bonifica sociale e culturale, di lotta alla dispersione scolastica, e non solo di repressione
" (ANSA).



La prima cosa da fare sarebbe una totale revisione dell'istituto giuridico della messa alla prova eliminandolo del tutto per reati gravi quali rapine, stupri, lesioni etc....

Sentenze più severe come deterrente (anche una bella revisione delle pene previste per reati gravi) per non indurre in tentazione e limitare gli spazi di manovra ....

Il liberismo alla partenopea proposto in città con le solite differenziazioni classiste per quartieri è stato un fallimento totale sul piano del rispetto della legalità.

Oltre alla repressione ovviamente deve andare di pari passo un impegno per la lotta alla dispersione scolastica e l'avviamento professionale .

La cosa richiede un impegno serio.

[Edited by Nuvola.CdN 2/18/2021 9:51 AM]
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | « 36 37 38 | Next page
New Thread
Reply

Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:05 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com