Regolamento | Discussioni Recenti | Nuovi Post dal tuo Ultimo Accesso | Discussioni in Rilievo

New Thread
Reply
 
Print | Email Notification    
Author

Napoli | Rifacimenti edilizi e progetti urbanistici di media-piccola importanza

Last Update: 7/15/2020 1:53 PM
12/19/2017 9:39 AM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 8,822
Registered in: 4/16/2012
Re:
Mark Corleone, 18/10/2017 10:21:

Aggiornamento sul Polifunzionale di Piscinola in commissione Giovani




La commissione Giovani, presieduta da Claudio Cecere, ha incontrato questa mattina Michela Secondulfo della direzione centrale Patrimonio, Rosario Postiglione e Massimo Todisco del servizio Valorizzazione sociale degli spazi di proprietà comunale e Federica Cola dello staff del Sindaco per un aggiornamento sulla situazione di vari spazi del Polifunzionale di Piscinola.

Il focus della riunione odierna, ha precisato il presidente Cecere, su due aspetti specifici - quello dell'assegnazione della buvette e quello dell'area verde assegnata a Cinerapa srl - è stata l'occasione per una panoramica delle varie problematiche che riguardano la struttura che rappresenta, ha detto il presidente Cecere, una grande opportunità per il territorio. La commissione tornerà a riunirsi periodicamente per seguire l'evoluzione delle questioni.
Gli interventi relativi al Polifunzionale, ha spiegato Secondulfo, sono di competenza di vari uffici, dal Patrimonio a Politiche per la casa al servizio Valorizzazione sociale degli spazi, di recente istituzione, ed un tavolo tecnico è attivo per coordinare i vari aspetti.
Sulla buvette, le verifiche fatte dall'ufficio Tutela del patrimonio hanno mostrato che al momento il locale, per il quale non esisteva una assegnazione legittima, è vuoto. Dopo una ulteriore verifica e la determinazione, in base alla planimetria e ad altri elementi, del canone, sarà oggetto di un bando con evidenza pubblica, procedura che, come ha sollecitato il presidente della commissione, potrebbe essere più celere rispetto a quella, più generale, in corso per l'assegnazione dei locali del I, II e III piano del Polifunzionale. In questo caso, infatti, dopo una manifestazione di interesse svoltasi lo scorso anno, si sta redigendo il bando, per la pubblicazione del quale occorrono 3 settimane; il bando raccoglierà il ventaglio di indicazioni venute dalla manifestazione di interesse per attività nell'ambito dello sport, del sociale, della cultura e della formazione. Problema particolare, quello della piscina per tuffi, mai entrata in funzione, per la quale, viste le cifre notevoli che sarebbero necessarie per riportarla alla funzione originaria, si sta valutando la possibilità di destinarla sempre ad usi sportivi, ma in ambiti diversi (proposte sono arrivate per un pista di skate o per il tiro con l'arco, ad esempio).

Problema delicato, quello che riguarda le strutture e l'area verde che furono assegnate alla Cinerapa srl, una situazione che sicuramente sfocerà in un contenzioso con la stessa società in quanto i locali - che ospitavano gli studios della fiction "La squadra" - non sono stati sgomberati da materiali e attrezzature; inoltre, è da verificare se l'area è oggetto di sequestro giudiziario a seguito degli incendi, dolosi, che si sono verificati negli anni passati.

Sull'area verde, che è stata oggetto prima dell'estate di un intervento di pulizia straordinaria da parte di Napoli Servizi, il presidente Cecere ha chiesto un approfondimento sia riguardo ai costi dell'intervento che all'area sulla quale si è intervenuti; la cura del polifunzionale potrebbe essere assegnata in via ordinaria, nel nuovo contratto, a Napoli Servizi, ha suggerito il consigliere Andreozzi (Dema), aggiungendo che è necessario accelerare le procedure per ridare fruibilità al complesso e alle molte strutture che insistono nell'area, accogliendo anche i suggerimenti delle associazioni che si erano rese disponibili ad organizzare eventi nell'area verde per sottrarla al degrado.




il polifunzionale è una struttura enorme e recuperarlo rappresenterebbe una grossa occasione per il territorio. al suo interno già possiede un teatro e vi è anche una biblioteca comunale poco utilizzata (io ci andavo spesso per studiare).



Pronto il bando per il centro polifunzionale di Piscinola


Presieduta da Claudio Cecere, la commissione Giovani ha incontrato oggi Fabio Pascapé e Massimo Tudisco, dirigente e funzionario del servizio Valorizzazione Sociale di Spazi di Proprietà Comunale, e Francesco Cuccari, dirigente del servizio Progettazione, Realizzazione e Manutenzione del Patrimonio comunale, per discutere del bando per l’assegnazione dei locali disponibili del centro polifunzionale di Via Dietro La Vigna a Piscinola.

Il bando per l’assegnazione in concessione d’uso a titolo oneroso dei locali disponibili interni al centro polifunzionale di Piscinola – ha spiegato Fabio Pascapé – è in via di definizione e a breve verrà pubblicato. La riunione di commissione odierna è stata quindi l’occasione per illustrare i punti salienti dell’avviso pubblico, che ha fatto seguito ad una manifestazione di interesse del giugno 2016, volta a individuare progettualità per l’area del centro polifunzionale articolate su cinque macroaree: sport, cultura, sociale, formazione e tempo libero.
Diversi gli aspetti illustrati: in primo luogo la scelta di individuare un unico soggetto referente tra gli aggiudicatari, che potranno anche presentarsi in forma consorziata; è necessario inoltre considerare in maniera separata la questione dell’assegnazione della buvette, che pure dovrà avvenire attraverso un bando, e quella dell’area assegnata a Cinerapa, che è stata restituita al Comune ma che richiede una serie di sopralluoghi per verificarne le condizioni di affidamento. E’ importante – ha concluso Pascapé – che si cominci a partire con qualche attività nella struttura, serve un punto fermo per attivare un processo virtuoso che attiri anche altre iniziative.
A Massimo Tudisco, del servizio Valorizzazione Sociale di Spazi di Proprietà Comunale, e Francesco Cuccari, del servizio Progettazione, Realizzazione e Manutenzione del Patrimonio comunale, i consiglieri intervenuti (Rosario Andreozzi, Laura Bismuto e Luigi Felaco, Dema; Francesca Menna, Movimento 5 Stelle) hanno chiesto chiarimenti: sui soggetti titolati a rispondere all’avviso pubblico; sulle modalità e sui tempi di stipula degli accordi tra le associazioni che parteciperanno al bando; sui criteri di premialità delle proposte; sulle percentuali di scomputo dei canoni per il ripristino funzionale della struttura; sulle proposte avanzate con la manifestazione di interesse; sulla necessità di presentare precisi progetti di sviluppo dell’intera area.

Il presidente Cecere ha concluso la riunione rinviando a gennaio un sopralluogo presso la struttura ed un ulteriore confronto sui contenuti del bando.

New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:03 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com